sanzione di ammonizione scritta

  • 1_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] [quando la scuola si trasforma in una pericolosa: associazione a delinquere, cosa può succedere: ad un docente, se gli alunni scippano: alla fine dell'ora delle lezioni: il Registro di Classe?] [Ritenuto che, il perseguimento del buon andamento: della Pubblica amministrazione, comporta: la necessità: di sanzionare disciplinarmente, l'inosservanza degli obblighi: posti in capo ai pubblici dipendenti] cosa, io posso sperare dal Ministero: della Pubblica Istruzione, o dall'Ufficio Scolastico Regionale, affinché, possano essere evitate: a persone innocenti, tragedie come le mie? Gentilissimo, Nicola, Dio ti benedica! io ho bisogno del tuo consiglio, la documentazione a mio riguardo, ora è a tua completa disposizione. in realtà, io lavoro bene, in 16 classi (su 18),
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    24 secondi fa
    2_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] ed il prossimo anno: le classi dei meccanici vengono traferiti in succursale, perché, nel nostro Istituto, c'è un incremento, di 3 classi in più.. molto potrebbe fare: un tuo intervento: presso il Preside: in mio favore, affinché, rimuova, la sua ingiusta sanzione: di "ammonizione scritta" (poiché, gli alunni sono riusciti a scippare: negli ultimi minuti, il "Registro di Classe", che, era pieno zeppo di note contro di loro, registro, che, hanno distrutto), normalizzerebbe la nostra relazione... contrariamente, io potrei essere costretto, da questa assurda situazione. a fare: causa, alla amministrazione, per richiedere: danni morali e materiali. infatti, la ammonizione scritta: come sanzione, è di lieve entità, e non giustifica, di per se, importanti spese legali. intuitivamente, ritengo, che, la procedura di conciliazione procrastina: di 20 giorni,
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    1 minuto fa
    3_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] il tempo utile per impugnare, davanti al giudice del lavoro, tale, iniqua, sanzione disciplinare, ma, è per una causa di un risarcimento, che, andrebbe fatta, invece una causa stante, la ostinazione del Preside nella sua azione di mobbing, contro, di me. C'è, la speranza che il Preside rimuova il suo procedimento disciplinare, contro di me, anche, se è evidente, fin dall'inizio dell'anno, l'intenzione del Preside di nuocermi, per costringermi a chiedere trasferimento, i cui termini scadono nel mese di Maggio. comunque, la situazione della PRIMA MECCANICI, rimane, sempre, molto critica: nei miei confronti, perché, gli stessi alunni sono consapevoli della debolezza della Istituzione, nei loro confronti, e del fatto, che, poco gli stessi temono, anche, una eventuale bocciatura!!
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    1 minuto fa
    4_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] ma, quando un Dirigente Scolastico: è preoccupato soltanto: di tutelare se stesso, l'Istituzione Scolastica amplifica: il crimine degli alunni, divenendo una associazione a delinquere. infatti, dopo diverse relazioni disciplinari, inutilmente protocollate da me: ed inoltrate alla Presidenza, e state: la inconsistenza di tutte le azioni intraprese dalla Istituzione: di redimere gli alunni? ed infatti, la situazione didattica e disciplinare, di questa classe, è sempre peggiorata. quindi, lo stress, la angoscia, la persucuzione del Preside (che, per il solo fatto, che, io ho subito lo scippo del Registro: ha impugnato contro di me: gli articoli 55 e seguenti del D.Lgs 165/2001; e tutti gli articoli dal 492 al 501, del D.Lgs, 297/1994), e la frustrazione: possono procurare al malcapitato docente, un malessere: tale, che, lo induca a chiamare il 118,
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    1 minuto fa
    5_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] e poi, a fare causa: per mobbing: e a richiedere: danni morali e materiali: all'Amministrazione, è, il Preside, che, intende tutelare se stesso: sia, dalle azioni dei ragazzi(impunibili), che, delle loro famiglie(di delinquenti) e lascia: contro: il docente: il limite della Istituzine, nel fronteggiare situazioni simili a queste, cioè, inventa, delle colpe esorbitanti, ed inesistenti, in una situazione, di bullismo incontrollabile, che: rimane, comunque, insostenibile: sul profilo della dignità umana: e vede, come, vittime: sia di alunni che di docenti, ma, se anche questo tentativo: di conciliazione fallisse, all'Ufficio Scolastico Provinciale, non si dovrebbe fare: una causa dispendiosa, soltanto, per vedermi: rimuovere la sanzione, di avvertimento scritto, ma, con tutta la mia documentazione, potrei aprire una causa: anche: di risarcimento!
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    2 minuti fa
    6_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] Tuttavia, il mio obiettivo: non: è soltanto personale, ma: io voglio tutelare, anche, tutti docenti ed alunni, che, si trovano nella mia stessa posizione, ovvero, nella incapacità di poter fornire una protezione e tutela: adeguata a dimostrare, la loro innocenza, stante in classi di bulli, il cui obiettivo è la devastante demolizione della personalità, della vittima. Poiché è notorio, che, questi alunni bulli: rispondono: a meno del minimo, in tutte le materie, sia: alle esigenze delle istanze didattiche: che: come, alle istanze: di esigenze disciplinari, e nel momento in cui, questi alunni decidono: di fare ostruzione totale: ed atti di bullismo: contro: il docente supplente, o contro: qualche altro docente, possono mettere questo sfortunato docente, perché, gli alunni stessi: sanno per esperienza: di essere impunibili a causa dei presenti motivi
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    2 minuti fa
    7_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] (1. si deve impedire la dispersione, 2. si deve preservare: dalla estinzione: la Classe) e quindi: sono gli alunni: che: "hanno sempre ragione" ed è sempre il docente: che: è costretto: a mostrare, le sue difficoltà, quel docente, che, come minimo non sa essere autorevole con gli alunni, inoltre, gli alunni sono minorenni, eppure, tuttavia, molto pericolosi, perché sono nella posizione di fare sanzionare, o di fare licenziare: il docente malcapitato! il loro bullismo: è diventato lo scopo: della loro crudeltà, malvagità e vittoria! ecco perché: l'Istituzione Scuola, nella sua ipocrisia, impotenza: incapacità, ed ignavia: a gestire situazioni del genere, si rende complice: di un crimine enorme, a sua volta amplificandolo!
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    2 minuti fa
    8_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] la mia strategia, subito dopo il processo di conciliazione, è quella di costringere l'Ufficio Scolastico Regionale: ad intervenire, ed anche se: a livello gerarchico: è stato dimostrato, si propende sempre per, fare: la tutela del Dirigente Scolastico, soltanto, e per, in ogni caso, trovare delle colpe nel docente, in ogni modo: tuttavia, è giusto, che, anche le autorità gerarchiche, debbano, assumersi le proprie responsabilità, in situazioni così pericolose, e dolorose.


05/03/2013 18:02
SYRIA
Aleppo bishop: Christians pained and worried by the fate of kidnapped prelates
The fate of Mgrs Yohanna Ibrahim and Boulos Yaziji remains unknown since they were abducted on 22 April, and still presumed to be in the hands of their kidnappers. People are praying so that "they will come back to their communities in the next few days to celebrate Orthodox Easter," said Archbishop Jeanbart.


Aleppo (AsiaNews) - "All of Aleppo's Christian community is pained and concerned" about the fate of Mgrs Yohanna Ibrahim and Boulos Yaziji, the two Orthodox bishops kidnapped on 22 April in the province of Aleppo on the border with Turkey," Greek Melkite bishop Mgr Jeanbart Jean Clement told AsiaNews.
"We have been encouraging our people, giving them hope," the prelate said, especially "since they are confused by conflicting reports about the fate of the two prelates." In fact, for Mgr Jeanbart, it is hard to fathom why they were abducted, especially after early reports about their release turned out to be false. More recently, fresh stories about their imminent liberation have left the prelate unsure whom to believe.
"Our hope is that they will come back to their communities in the next few days to celebrate Orthodox Easter," he said. "In all of our churches, Catholic and Orthodox, people are praying every day for their return and their deliverance. "
Like Pope Francis, Christian and Muslim religious leaders have reiterated their demand that the prelates be released.
Lebanon's Maronite patriarch Beshara Rai has urged the international community to work for the two bishops' release. Currently on a visit to Brazil, the Maronite religious leader said that crimes against humanity are being committed in Syria, and that "the two bishops have nothing to do with the Syrian crisis" and therefore "must be freed in the name of humanity."
On 27 April, even the Organisation for Islamic Cooperation (OIC) issued a statement condemning the abduction of the two bishops.
Ekmeleddin Ihsanoglu, head of the Pan-Islamic body, called for their "immediate and unconditional release because such act contradicts the principles of true Islam, and the (high) status held for Christian clergymen in Islam."
On 10 May, the Greek Catholic community will hold a Byzantine Mass in Santa Maria Cosmedin Church in Rome, and pray for the release of Mgrs Ibrahim and Yaziji, as well as all the victims of kidnapping and for peace in Syria and the Middle East.
Archimandrite Mtanios Hadad BS Patriarchal Apocrisarius Gregory III Laham will lead the liturgical service. (S.C.)


03/05/2013 10:48
SIRIA
Vescovo di Aleppo: Cristiani addolorati e preoccupati per la sorte dei prelati rapiti
Dal 22 aprile non sia hanno notizie sulla situazione di mons. Yohanna Ibrahim e mons. Boulos Yaziji. I due vescovi ortodossi sono ancora nelle mani dei sequestratori. Mons. Jeanbart: "Preghiamo per un loro rilascio immediato per festeggiare la Pasqua ortodossa insieme a tutta la comunità cristiana".

Aleppo (AsiaNews) - "Tutta la comunità cristiana di Aleppo è addolorata e preoccupata" per la sorte di mons. Yohanna Ibrahim e mons. Boulos Yaziji, i due vescovi ortodossi rapiti lo scorso 22 aprile nella provincia di Aleppo al confine con la Turchia. Lo afferma ad AsiaNews mons. Jean Clement Jeanbart, vescovo della Chiesa greco-melchita. "Cerchiamo di incoraggiare e dare speranza ai nostri fedeli - racconta - che sono confusi dalle notizie contrastanti riguardo alla situazione dei due prelati".

Secondo mons. Jeanbart il sequestro e le sue dinamiche restano un mistero difficile da districare, dopo la falsa notizia della loro liberazione, data pochi giorni dopo il rapimento. Voci non confermate parlerebbero di un loro rilascio imminente, ma per il vescovo non si sa più a chi credere: "La nostra speranza è che possano ritornare fra le loro comunità nei prossimi giorni per festeggiare la Pasqua ortodossa. In tutte le chiese, cattoliche e ortodosse, si prega ogni giorno per il loro ritorno e per la loro salvezza".

Dopo gli appelli di papa Francesco, si moltiplicano le richieste per il rilascio da parte dei leader religiosi cristiani e musulmani. Oggi, il patriarca cattolico maronita libanese Beshara Rai, impegnato in una visita in Brasile, ha affermato che "la comunità internazionale deve impegnarsi per la liberazione dei due vescovi", sottolineando che "nel Paese arabo sono in corso crimini contro l'umanità". Quattro giorni fa, sempre dal Brasile, il card. Rai aveva sottolineato che "i due vescovi non hanno nulla a che vedere con la crisi siriana" e per questo "vanno rilasciati, in nome dell'umanità".

Lo scorso 27 aprile anche l'Organizzazione per la cooperazione islamica (Oic) ha condannato il rapimento dei due vescovi. Ekmeleddin Ihsanoglu, segretario generale dell'organismo panislamico, ha chiesto il loro rilascio "immediato e incondizionato", ribadendo che il loro sequestro "contraddice i principi dell'islam autentico, e l'alto status riservato dall'islam agli ecclesiastici cristiani".

Il prossimo 10 maggio, nella chiesa di Santa Maria in Cosmedin a Roma, la comunità greco-cattolica ha organizzato una messa in rito bizantino per pregare per il rilascio di mons. Ibrahim e mons. Yaziji, per il la liberazione di tutte le persone vittime di sequestro e per la pace in Siria e in Medio oriente. La liturgia sarà presieduta dall'archimandrita Mtanious Hadad B.S., apocrisario patriarcale di Gregorio III Laham, patriarca della Chiesa greco-cattolico melchita. (S.C.)


03/05/2013 10:56
INDIA
Karnataka, leader cristiano: Con i fondamentalisti indù al governo, cresceranno le violenze
di Nirmala Carvalho
Sajan George, presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic), ricorda gli attacchi anticristiani perpetrati dai nazionalisti indù. Il Bharatiya Janata Party (Bjp), al governo in Karnataka, sostiene queste frange estremiste. Il prossimo 5 maggio vi saranno le nuove elezioni nello Stato.

Mumbai (AsiaNews) - "Da quando il Bharatiya Janata Party (Bjp, partito nazionalista indù) è salito al potere in Karnataka, gli attacchi contro i cristiani sono aumentati e tutte le minoranze religiose dello Stato si sentono minacciate". Lo afferma ad AsiaNews Sajan K George, presidente del Global Council of Indian Christians (Gcic), a due giorni dalle nuove elezioni in Karnataka. Il prossimo 5 maggio lo Stato indiano andrà al voto per eleggere il nuovo chief minister, e il Bjp sta conducendo una campagna elettorale basata proprio sul suo presunto sostegno alle minoranze.

Tuttavia il partito - che guida il Karnataka dal 2008 - sostiene in modo aperto gruppi appartenenti al movimento ultranazionalista indù Sangh Parivar, autori di violenze e persecuzione contro cristiani e altre comunità di minoranza. "Nel 2012 - ricorda il leader cristiano - il Gcic ha registrato 41 casi di attacchi anticristiani, e nel 2013 siamo già a 7. Tuttavia, sono solo dati statistici che indicano chiese distrutte, cristiani imprigionati o aggrediti. Se dovessimo registrare tutti gli episodi di intimidazione, persecuzione, insulti o arresti temporanei, il numero sarebbe molto più alto".

"La loro agenda nascosta - nota Sajan George - mira a ottenere sostegno politico dai militanti dell'hindutva [ideologia che considera l'induismo un'identità etnica, culturale, politica ed esclusiva - ndr], ed è il motivo principale dietro gli attacchi contro i cristiani e le altre minoranze dello Stato". Al tempo stesso, sottolinea, "queste frange estremiste si sentono forti della protezione politica e attaccano e perseguitano le vulnerabili minoranze del Karnataka. Spesso, la responsabilità principale di queste violenze risiede proprio nella polizia, che garantisce immunità a queste forze".

Un esempio eclatante è il caso della commissione di giustizia guidata dal giudice in pensione BK Somashekhar, creata dal Bjp per indagare sulle violenze anticristiane avvenute nel 2008. "Nel suo rapporto - sottolinea il presidente del Gcic - la commissione ha scagionato polizia, governo e fondamentalisti indù da ogni accusa, ignorando le decine di testimoni che affermavano il contrario. Inoltre, ha chiesto di istituire un registro per segnalare le proprietà della Chiesa e controllare parrocchie, pastori e donazioni".

05/03/2013 13:05
INDIA
Karnataka: With Hindu fundamentalists in govt, violence will grow, Christian leader says
by Nirmala Carvalho
Sajan George, president of the Global Council of Indian Christians (GCIC), talks about anti-Christian attacks perpetrated by Hindu nationalists. Under the Bharatiya Janata Party (BJP), the Government of Karnataka supports extremist groups. Statewide elections are scheduled for this Sunday.

Mumbai (AsiaNews) - "Since the Bharatiya Janata Party (Hindu nationalist party or BJP) came to power in Karnataka, attacks against Christians have multiplied and all religious minorities in the state feel threatened," Sajan K George, president of the Global Council of Indian Christians (GCIC), told AsiaNews, two days before Karnataka's state elections. On Sunday in fact, voters in the Indian state will choose a new chief minister and the BJP is leading a campaign based on its alleged support for minorities.

However, the party, which has ruled Karnataka since 2008, is openly in favour of groups that belong to the Hindu Sangh Parivar, a ultranationalist movement that has perpetrated acts of violence and persecution against Christians and other minority communities.

"In 2012," George said, "the GCIC recorded 41 cases of anti-Christian attacks. In 2013, we are already at seven. However, these figures refer only to destroyed churches, and imprisoned or assaulted Christians. If we were to account for every episode of intimidation, harassment, insults or temporary detentions, the number would be much higher. "

"Their hidden agenda," the GCIC president noted, "is aimed at getting political support from militant Hindutva and is the main reason behind attacks against Christians and other minorities in the state." Hindutva is an ideology that views Hinduism as an exclusive ethnic, cultural and political identity.

At the same time, George said, "these extremist forces feel strong because of the political protection they receive and so persecute Karnataka's vulnerable minorities. Often, the primary responsibility for the violence lies with the police, which guarantees immunity to these groups."

A striking example is the case of the Justice Commission headed by retired judge BK Somashekhar, which was set up by the BJP to investigate the anti-Christian violence that occurred in 2008.

"In its report," the GCIC president said, "the commission exonerated police, government and Hindu fundamentalists of all charges, ignoring the dozens of witnesses who claimed the opposite. What is more, it called for the creation of a registry of Church properties and the monitoring of activities by parishes, pastors and their sources of income."

05/03/2013 17:20
INDONESIA - MYANMAR
Islamists preparing attack on Myanmar Embassy in Jakarta
by Mathias Hariyadi
Two men were arrested after police found five bombs ready for use against embassy and ambassador's private residence. The foiled attack was a response to a recent flare-up in Muslim-Buddhist violence in Myanmar. Bali bombing author calls for jihad against Myanmar. Indonesia tightens security. Two men were arrested after police found five bombs ready for use against embassy and ambassador's private residence. The foiled attack was a response to a recent flare-up in Muslim-Buddhist violence in Myanmar. Bali bombing author calls for jihad against Myanmar. Indonesia tightens security.

Jakarta (AsiaNews) - Indonesian anti-terrorist police have detained two men suspected of planning a bomb attack on Myanmar's Embassy in Jakarta. The planned attack follows fresh anti-Muslim unrest in Myanmar by Buddhist extremists backed by monks. The men, Sefa Riano, 28, and Achmad Taufiq, 21, were arrested late last night as they travelled by motorbike in a busy residential area in the south of the capital, carrying five assembled pipe bombs. The head of Indonesia's anti-terrorist agency said that the attack was set for today.

As a result, security has been beefed up around the target, Myanmar's diplomatic mission (in West Jakarta), as well as the ambassador's residence in Menteng (Central Jakarta), another potential target for Islamist groups.

The attack against the Myanmar Embassy had been in the making for some time, early police investigations show. Symbolically significant sites like embassies are preferred targets for extremist groups or lone terrorists who tend to act against any alleged violence against Muslims or Islamic religious symbols.

Noting that the bombs were ready for use, the anti-terrorist chief said, "The attack would have been launched if we did not stop them," adding, "Their intention was very clear."

The foiled attack came just hours after a radical cleric, Abu Bakar Bashir, issued a call for jihad against Myanmar for its treatment of Muslims.

Bashir, who inspired the 2002 Bali bombings in which more than 200 people died, described Myanmar's treatment of Rohingya Muslims as 'genocide' after Myanmar authorities recently called for limits on the minority's birth rate.

At the same time, Myanmar's military and religious nationalists have used the climate of tensions (resulting in scores of dead) to undermine the ongoing process of democratisation led by reformist President Thein Sein.

03/05/2013 10:38
INDONESIA – MYANMAR
Jakarta, islamisti preparavano un attentato contro l'ambasciata birmana
di Mathias Hariyadi
Cinque ordigni erano pronti a colpire la rappresentanza diplomatica e la dimora privata dell’ambasciatore: due arresti. Sarebbe una risposta alle recenti violenze islamo-buddiste in Myanmar. L'ideatore della strage di Bali invoca il jihad contro Naypyidaw. Il governo indonesiano aumenta le misure di sicurezza.

Jakarta (AsiaNews) - I reparti speciali dell'antiterrorismo in Indonesia hanno arrestato due uomini, sospettati di preparare un attentato contro l'ambasciata birmana a Jakarta. L'attacco pianificato dai due, legati a frange estremiste islamiche, sarebbe una risposta alle recenti violenze contro la minoranza musulmana in Myanmar, perpetrati da gruppi buddisti fondamentalisti con l'avallo di una parte dell'ordine monastico. Il fermo è avvenuto nella tarda serata di ieri: il 28enne Sefa Riano e il 21enne Achmad Taufiq sono stati intercettati a bordo di una motocicletta, in una zona residenziale a sud della capitale, mentre trasportavano cinque bombe artigianali pronte a esplodere.

Il capo dei reparti speciali dell'antiterrorismo ha spiegato che l'attacco era previsto per la giornata di oggi; obiettivo la rappresentanza diplomatica del Myanmar (situata a West Jakarta), attorno alla quale sono state aumentate le misure di sicurezza. Rafforzati i controlli anche nei pressi della residenza dell'ambasciatore a Menteng (Central Jakarta), altro potenziale obiettivo dei gruppi islamisti.

Dalle prime ricostruzioni sembra che gli attentatori preparassero da qualche tempo l'attacco contro le rappresentanze birmane in Indonesia; del resto è prassi comune per cellule estremiste e singoli militanti colpire luoghi simbolo, in risposta a presunte violenze contro musulmani o simboli religiosi islamici. Gli ordigni erano pronti a esplodere; una fonte della polizia conferma il proposito di colpire "se non fossimo intervenuti in tempo, le loro intenzioni erano molto chiare".

Esperti collegano questo tentativo di attacco all'ambasciata birmana all'appello lanciato nei giorni scorsi dal leader radicale Abu Bakar Bashir, l'ispiratore della strage di Bali del 2002 che ha provocato oltre 200 morti, che invita al jihad contro il Myanmar. Il leader islamico punta il dito contro il governo di Naypyidaw, colpevole di "genocidio" nei confronti della minoranza musulmana. Nei giorni scorsi le autorità birmane hanno proposto il controllo delle nascite, per limitarne la crescita, mentre esercito e nazionalismo religioso buddista sfruttano il clima di tensione (decine i morti negli ultimi mesi) per mettere a rischio il processo di democratizzazione avviato dal presidente riformista Thein Sein.


03/05/2013 10:41
ASIA - PIME
La missione del Pime, sulla scia di Benedetto XVI e di papa Francesco
di Bernardo Cervellera
All'Assemblea generale del Pime si parlerà di missione ad gentes e di "nuova evangelizzazione"; di risveglio missionario per le Chiese di antica data (Italia, Usa, America Latina) e mezzi di comunicazione. Ma soprattutto, di risveglio della fede, secondo l'insegnamento di Benedetto XVI e di "uscire verso le periferie geografiche ed esistenziali", secondo l'invito di papa Francesco.

Roma (AsiaNews) - Dal 5 al 29 maggio si terrà l'Assemblea generale del Pime, un incontro che avviene ogni sei anni, finalizzato all'elezione della nuova leadership dell'istituto e a tracciare le prospettive per il futuro. L'Assemblea verrà inaugurata con una veglia di preghiera aperta al pubblico presso la cappella del Pime, a Roma, in via F.D. Guerrazzi 11, alle ore 18 di domenica 5 maggio. Prima della fine del raduno è in programma anche un incontro con papa Francesco.

 Dal 5 maggio, e per almeno tre-quattro settimane, si tiene in Vaticano, presso il Ciam, l'Assemblea generale del Pime (Pontificio Istituto Missioni Estere), che raduna la direzione generale, i superiori delle missioni, i delegati eletti dalle comunità: in tutto quasi una cinquantina di persone che avranno fra i momenti più importanti l'elezione del nuovo superiore generale e dei suoi quattro consiglieri che guideranno il Pime nei prossimi sei anni.

Ma soprattutto, il raduno è una specie di cenacolo (o un piccolo conclave) in cui sacerdoti e laici consacrati da Asia, Africa, America raccontano quanto avviene alle loro latitudini dal punto di vista della missione e cercano di trarre indicazioni per comprendere i segni dei tempi e chiarire i passi da fare.

Quali sono questi segni dei tempi? Anzitutto la situazione storica: un istituto nato 163 anni fa presenta diversi volti della missione: vi sono le missioni più "anziane", come la Cina, l'India, il Myanmar, che hanno generato diocesi, vocazioni e missionari a loro volta; ci sono le missioni più nuove per il Pime, come il Messico e l'Algeria; comunità in Paesi segnati dal crescente fondamentalismo islamico, o in quelli dove fa vittime la globalizzazione economica; in Paesi secolarizzati (Italia? Stati Uniti?) e in Paesi fervidi di religiosità.

In tutti, il Pime è lanciato a mostrare che Gesù Cristo è il salvatore dell'uomo, senza del quale non si cresce in dignità e progresso, annunciandolo ai non cristiani e risvegliando alla missione le Chiese stabilite, aiutandole ad andare fuori dei loro confini geografici e culturali.

Quasi senz'altro all'Assemblea generale si parlerà della missione ad gentes, verso i non cristiani, all'estero e della "nuova evangelizzazione" nei Paesi di origine; del tentativo di risvegliare alla missione universale le Chiese - come quella latinoamericana - ricche di vocazioni, ma che stantano ad abbracciare l'evangelizzazione fino ai confini del mondo, fino in Asia. Per il Pime, infatti, l'Asia è una "opzione preferenziale", dato che in questo continente vivono più dell'80% dei non cristiani del mondo.

In questi anni è emerso sempre più che lo slancio missionario vive forse un momento di crisi o di rallentamento: l'inverno demografico nei Paesi occidentali, la "gelosia" di molte famiglie e vescovi a "tenersi" i propri figli o sacerdoti, ha diminuito il numero dei nostri missionari. In più, la crisi economica che segna tutto il mondo rende più difficile il reperimento di fondi che sostengono la carità nelle missioni per costruire e mantenere lebbrosari, scuole, aule di catechismo, cappelle, mezzi di comunicazione.

Ma grazie a Dio, questa "crisi" è attraversata da altri due "segni dei tempi". Il primo è l'Anno della fede che stiamo celebrando e la testimonianza di amore a Cristo e alla missione che ha dato Benedetto XVI con il suo ritiro dal pontificato. Proprio nell'indire l'Anno della fede, egli ha detto: "Capita ormai non di rado che i cristiani si diano maggior preoccupazione per le conseguenze sociali, culturali e politiche del loro impegno, continuando a pensare alla fede come un presupposto ovvio del vivere comune. In effetti, questo presupposto non solo non è più tale, ma spesso viene perfino negato" (Porta Fidei, n. 2). Se occorre risvegliare la missione, è dunque necessario risvegliare la fede, non come oggetto di cose da credere, ma come l'incontro vivo con il Signore Gesù Cristo da cui viene la vita e la missione. L'incontro con Lui e la sua compagnia vissuta nella Chiesa abbracciano e rendono fecondi i momenti grandi e piccoli, i successi e i fallimenti, i risultati e la mancanza di risultati.

L'altro "segno dei tempi" è papa Francesco che con la sua testimonianza di fede schietta e autentica avvicina alla Chiesa (a Cristo) persone lontane, dimentiche o perfino un tempo nemiche. Proprio lui, venuto dalla "fine del mondo", prima di essere eletto, ha proposto ai suoi confratelli cardinali una piccola riflessione. In essa egli dice che l'evangelizzazione è "la ragion d'essere della Chiesa... Evangelizzare implica zelo apostolico. Evangelizzare implica nella Chiesa la parresìa di uscire da se stessa. La Chiesa è chiamata a uscire da se stessa e ad andare verso le periferie, non solo quelle geografiche, ma anche quelle esistenziali: quelle del mistero del peccato, del dolore, dell'ingiustizia, quelle dell'ignoranza e dell'indifferenza religiosa, quelle del pensiero, quelle di ogni forma di miseria".

E ha aggiunto: "Quando la Chiesa non esce da se stessa per evangelizzare, diviene autoreferenziale e allora si ammala (si pensi alla donna curva su se stessa del Vangelo). I mali che, nel trascorrere del tempo, affliggono le istituzioni ecclesiastiche hanno una radice nell'autoreferenzialità". Anche papa Francesco, come Benedetto, esorta la Chiesa (e il Pime) a non piegarsi su se stessi, ma a guardare di più a Chi abita la nostra vita, unica e sicura base di ottimismo.

Dalla riflessione e dalla preghiera su questi "segni dei tempi" verranno anche indicazioni per la missione che svolgiamo con AsiaNews, perché sia uno strumento sempre più incisivo a far crescere la simpatia verso la Chiesa "maestra di umanità" e ad appassionare alla missione in Asia tutte le Chiese del mondo.

Cari amici, accompagnateci in questo impegno con la preghiera.

05/03/2013 12:40
ASIA - PIME
PIME mission, in the footsteps of Benedict XVI and Pope Francis
by Bernardo Cervellera
The PIME Annual General Meeting will discuss the mission ad gentes and "new evangelization"; missionary revival for the older Churches (Italy, USA, Latin America), and the communications media. But above all, the awakening of faith, according to the teaching of Benedict XVI and Pope Francis’ call to "go out to the geographical and existential outskirts".

Rome (AsiaNews) - From May 5 to 29 the PIME General Assembly will be held, a meeting that takes place every six years, aimed at electing a new leadership for the institute and building visions for the future. The Assembly will be opened with a prayer vigil open to the public in the PIME chapel, in Rome, in via FD Guerrazzi 11, at 6pm on Sunday, May 5. An audience with Pope Francis is also scheduled before the end of the meeting.

Starting May 5, and for at least three to four weeks, the CIAM, or PIME General Assembly (Pontifical Institute for Foreign Missions) will be held.   The gathering brings together the general direction, the missions superiors and the delegates elected by individual communities : in total nearly fifty people who will have the important task of electing the new superior general and his four advisers who will guide PIME over the next six years.

But above all, the gathering is a kind of Last Supper (or a small conclave) in which priests and consecrated lay people from Asia, Africa, America speak about what is taking place in their geographical areas from the point of view of mission and try to draw conclusions in order to understand the signs of the times and how to best act upon them.

What are these signs of the times? First, the historical situation: an institution born 163 years ago with different faces of mission: there are the "older" missions, such as China, India, Myanmar, which have generated dioceses, missionary vocations and in turn, missionaries; there are the new PIME missions, such as Mexico and Algeria; communities in countries marked by the growing Islamic fundamentalism, or in those victim to economic globalization; in secularized countries (Italy? United States?) and in countries of fervent religiosity.

In all of these realities, PIME aims to show that Jesus Christ is the savior of man, without whom dignity and progress cannot grow, proclaiming Him to non-Christians and awakening established churches to mission, helping them to go outside, beyond their geographical and cultural boundaries.

Almost certainly the General Assembly will discuss the mission ad gentes, to non-Christians, abroad and the "new evangelization" in countries of origin; of the attempt to reawaken particular churches to universal mission - such as those in Latin American - rich in vocations, but hesitant in embracing evangelization to the ends of the world, as far as Asia. For PIME, in fact, Asia is a "preferential option" given that more than 80% of the world's non-Christians live on this continent.

In recent years it has become increasingly clear that missionary impulse is in crisis or is slowing down: the demographic winter in Western countries, the "jealousy" of many families and bishops to "keep" their children or priests to themselves, has led to a decrease in the number of our missionaries. In addition, the economic crisis has enveloped the world makes it more difficult to find funds to support the missions to build and maintain leper hospitals, schools, catechism classes, chapels, means of communication.

But, thank God, this "crisis" is crossed by two other "signs of the times." The first is the Year of Faith that we are celebrating as a witness of  our love for Christ and to the mission that Benedict XVI gave with his retirement from the pontificate. In fact, in proclaiming the Year of Faith, he said: " It often happens that Christians are more concerned for the social, cultural and political consequences of their commitment, continuing to think of the faith as a self-evident presupposition for life in society. In reality, not only can this presupposition no longer be taken for granted, but it is often openly denied"(Porta Fidei, no. 2). If we want to reawaken mission, we must first reawaken the faith, not as an object of things to believe in, but as a living encounter with the Lord Jesus Christ from whom all life and mission comes. Our encounter with Him and His friendship lived within the Church embrace and render fruitful great and small moments, successes and failures, results and the lack thereof.

The other "sign of the times" is Pope Francis, who with his witness of sincere and authentic faith draws the Church (Christ) closer to people who had grown distant, oblivious or even former enemies. He, who came from the "ends of the world", before being elected, proposed a little reflection to his fellow cardinals. In it he stated that evangelization is "the raison d'etre of the Church ... Evangelizing pre-supposes a desire in the Church to come out of herself. The Church is called to come out of herself and to go to the peripheries, not only geographically, but also the existential peripheries: the mystery of sin, of pain, of injustice, of ignorance and indifference to religion, of intellectual currents, and of all misery".

And he added: " When the Church does not come out of herself to evangelize, she becomes self-referential and then gets sick. (cf. The deformed woman of the Gospel). The evils that, over time, happen in ecclesial institutions have their root in self-referentiality and a kind of theological narcissism". Even Pope Francis, like Benedict, exhorts the Church (and PIME) not to close in on itself, but to look more at Who in habits our life, the only secure foundation for optimism.

From reflection and prayer on these "signs of the times" indications for mission that we carry out here at AsiaNews will also emerge, so that it may become an increasingly incisive instrument to help nourish sympathy for the Church "teacher of humanity" and impassion churches throughout the world for mission in Asia.

Dear friends, accompany us in this task with your prayers.



 05/03/2013 10:44
PAKISTAN
Islamabad, Bhutto murder case prosecutor killed
The magistrate Chaudhry Zulfiqar Ali, was shot in the head and died in hospital from serious injuries. A woman also killed and a bodyguard wounded. The assailants, on board a motorcycle, fled without a trace. The attack heightens tensions just days before the vote.

Islamabad (AsiaNews / Agencies) - The prosecutor in charge of the investigation into the murder of Benazir Bhutto, former Pakistani prime minister killed in an attack in December 2007, was shot dead this morning. The police sources refer that the ambush occurred while Chaudhry Zulfiqar Ali - one of the most important prosecutors in the country - was heading to court to attend a hearing of the trial. The assailants, on board a motorcycle, ambushed the car in sector G-9 of the capital, where the prosecutor lived, and opened fire on his car. He suffered gunshot wounds to the head and he died shortly after in hospital. A woman, who was in the area where the attack occurred, also died in the attack and a bodyguard was slightly injured.

Police spokesman Mohammad Yousuf has confirmed that Ali "was immediately transported to hospital, but died from serious injuries." The murder adds to a climate of tension in a nation long the scene of massacres and ethnic and sectarian violence, which does not even spare the Christian minority. A phenomena that has been exacerbated in recent weeks, in view of the elections scheduled for May 11 next.

In response to the attack, and as a sign of solidarity for their murdered colleague, the lawyers of the district of Islamabad and Rawalpindi have announced a one day strike. Chaudhry Zulfiqar Ali was one of the leading figures of the judiciary in Pakistan, as well as member of a special body called upon to shed light on the most sensitive cases (the Federal Investigation Authority, FIA). Last year his police escort was strengthened, as a result of death threats because of the delicate investigation he was working on.

So far there has been no official claim for the attack, but his death may be linked to one of the many inquiries which he held. Among these, the trial for the murder of former Prime Minister Benazir Bhutto.  The Taliban among the suspects he was investigating even if the fundamentalist leader Baitullah Mehsud - who was later killed in a U.S. drone raid in 2009 - immediately denied any involvement.

Benazir's son, Bilawal Bhutto, the current leader of the ruling Pakistan People's Party (PPP) has instead pointed the finger at former president Pervez Musharraf, considered the moral instigator of the massacre, as well as responsible for not having provided her with security. That's why the former army general - who recently returned to Pakistan to run in elections, after four years of exile - is on trial and under house arrest. Musharraf, 69, is involved in a series of legal battles and is trying to escape arrest for several charges, including treason, and judicial processes relating to the assassination of Bhutto and another tribal leader in Balochistan. He was also involved in a savage political-institutional battle with the head of the Supreme Court Iftikhar Chaudhry. The Pakistani Taliban have also promised on several occasions to kill the former president, who came to power in 1999 with a military coup.


 03/05/2013 08:49
PAKISTAN
Islamabad, ucciso il pm dell'inchiesta sull'omicidio Bhutto
Il magistrato Chaudhry Zulfiqar Ali, raggiunto da colpi di pistola alla testa, è morto in ospedale per le gravi ferite. Uccisa anche una donna e ferita una guardia del corpo. Gli assalitori, a bordo di una moto, sono fuggiti senza lasciare tracce. L’attacco acuisce il clima di tensione a pochi giorni dal voto.

Islamabad (AsiaNews/Agenzie) - Il pm titolare dell'inchiesta sull'assassinio di Benazir Bhutto, ex premier pakistano uccisa in un attentato nel dicembre 2007, è stato assassinato questa mattina con colpi di pistola alla testa. Lo riferiscono fonti della polizia, secondo cui l'agguato è avvenuto mentre Chaudhry Zulfiqar Ali - uno dei più importanti magistrati del Paese - si stava dirigendo in tribunale per partecipare a una udienza del processo. Gli assalitori, a bordo di una motocicletta, lo hanno raggiunto nel settore G-9 della capitale, dove viveva, e hanno aperto il fuoco contro la sua auto. I proiettili lo hanno raggiunto alla testa, ferendolo in modo grave; egli è deceduto poco dopo in ospedale. Nell'attacco è morta anche una donna, che si trovava nella zona dove è avvenuto l'attentato; una guardia del corpo del giudice è rimasta ferita in modo non grave.

Il funzionario di polizia Mohammad Yousuf ha confermato che Ali "è stato trasportato subito in ospedale, ma è deceduto per le gravissime ferite riportate". L'omicidio contribuisce ad alimentare il clima di tensione, in una nazione da tempo teatro di stragi e violenze etniche e confessionali, che non risparmiano nemmeno la minoranza cristiana. Fenomeni che si sono inaspriti nelle ultime settimane, in vista delle elezioni politiche in programma il prossimo 11 maggio.

In risposta all'attentato e in segno di solidarietà per il collega ucciso, gli avvocati del distretto di Islamabad e Rawalpindi hanno annunciato una giornata di sciopero. Chaudhry Zulfiqar Ali era una delle figure di primo piano della magistratura pakistana, oltre che membro speciale dell'organismo chiamato a far luce sui casi più delicati (la Federal Investigation Authority, Fia). Lo scorso anno si era visto aumentare la scorta, in seguito a minacce di morte ricevute proprio per le delicate indagini che stava seguendo.

Al momento non vi sono rivendicazioni ufficiali per l'attacco, ma la sua morte potrebbe essere legata a una delle molte inchieste di cui era titolare. Fra queste il processo per l'assassinio dell'ex Primo Ministro Benazir Bhutto, per il quale si è seguita a lungo la pista talebana anche se il leader fondamentalista Baitullah Mehsud - poi ucciso in un raid dei droni Usa nel 2009 - ha subito smentito ogni coinvolgimento.

Il figlio di Benazir, Bilawal Bhutto, attuale leader del partito di governo Pakistan People's Party (Ppp) ha invece puntato il dito contro l'ex presidente Pervez Musharraf, ritenendolo il mandante morale della strage, oltre che responsabile per non averle garantito la sicurezza. Proprio per questo l'ex generale dell'esercito - rientrato da poco in Pakistan per partecipare al voto, dopo quattro anni di esilio - è sotto processo e sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Musharraf, 69 anni, è coinvolto in una serie di battaglie legali e sta cercando di scampare all'arresto per diversi capi di imputazione, fra i quali vi è anche il tradimento, e procedimenti giudiziari relativi all'assassinio Bhutto e di un altro leader tribale nel Balochistan. Egli è stato anche protagonista di un durissimo scontro politico-istituzionale con il capo della Corte suprema Iftikhar Chaudhry. I talebani pakistani hanno inoltre promesso in diverse occasioni di uccidere l'ex presidente, che ha conquistato il potere nel 1999 con un colpo di Stato militare.

nwo ministero spa Pubblica Istruzione

youtube 666 sharia ] [ CHE C'è? tu HAI DATO IL 50% DELLE AZIONI TUE, AI SALAFITI? cosa è tutto questo chiasso contro ASSAD? per i wahhabiti, soltanto i loro genocidi sono qualcosa di poco importante? ma, è proprio la sharia la causa di tutto questo male, ed i "dittatori islamici", che loro facevano gli assassini, ed avevano il boia istituzionale? PROPRIO, questa guerra siriana, CON TUTTI I SUOI ORRORI, ha dimostrato (NON SOLO CHE GLI USA SONO I SACERDOTI DI SATANA) MA, che quello che facevano i Dittatori laici? era il male minore, e la maggiore libertà e tolleranza possibili, in tutta questa LEGA ARABA sharia: di maniaci religioni e pazzi di assassini seriali: che prima vengono tutti sterminati e meglio è per tutti!

RUSSIA ISRAELE ] in effetti è come dite voi! [ se, lo Spirito Santo mi disintegrava i sacerdoti di satana: IHATENEWLYOUT, E 187AUDIOHOSTEM, in youtube Master, rapidamente, così come ha fatto con icona "alien" della nuova direttrice di youtube? POI, IO NON AVREI AVUTO MOLTA ESPERIENZA DA RACCONTARE CIRCA I CANNIBALI VOODOO vampiri zombie E ALIENI GMOS: BIOLOGIA SINTETICA: E TECNOLOGIA SEGRETA datagate: della CIA! milioni di cristiani santi martiri pacifici e innocenti sono perseguitati dai satana, a motivo: della loro fede in Gesù di Betlemme, perché, lui ha fatto del bene a tutti, e non ha stuprato nessuna bambina di nove anni, e poi per amore infinito è morto spontaneamente su una croce per perdonare e benEdire tutti! NON POTREBBE MAI ESISTE, UNA SOLA POSSIBILITà DI ANDARE IN PARADISO, PER CHI FA DI SE STESSO IL NEMICO DEI CRISTIANI! è COME SE QUALCUNO vuole fare del male a Unius REI, perché, Unius REI come NOé ha deciso con il suo ministero politico universale: di benedire tutti: e di benedire anche le bestie di satana: coccodrilli serpenti scorpioni, mafiosi massoni, demoni, farisei e loro alieni e inzivosi GENDER xxx, e tutti i figli di puttana Darwin ideologia!! è chiaro a tutti, che chi vuole fare del male a Unius REI, poi, lui sta facendo, in modo immediato, del male a se stesso!
==================
187AUDIOHOSTEM I'll Buy You A Cup Of Coffee? lol >;-) Dear kingIsraelUniusREI: [Join US] che cosa vi avevo detto? per i farisei Talmud: corromperti con una tazza di caffé? significa: che ti devono dare: 100 milioni di dollari!
il mio Tempio Ebraico è indispensabile: perché, se VOI non incontrate la presenza MISERICORDIOSA DELLA GRAZIA E GLORIA del Dio vivente di Israele: personalmente? E, SE VOI NON VEDETE LO SPLENDORE DELLA SUA GLORIA: INDIVIDUALMENTE, ogniuno di voi? VOI NON POTRETE MAI SAPERE SE LA VOSTRA ANIMA è STATA REDENTA, E CHE NON FINIRà SARà GETTATA NELL'ABISSO COME UN PANNO IMMONDO! nessun profeta, nessun uomo, nessun angelo, solo Dio Onnipotente ti potrà dire: "ok! le tue lacrime e il tuo amore mi sono piaciuti: tu sei salvo!"
king SALMAN SAUDI ARABIA ] tu converrai con me, che, è assai più facile cambiare il mondo, che non distruggerlo e poi, ricostruirlo! anche PERCHé, CON I FARISEI SATANISTI MASSONI SALAFITI al potere? LOL. SAREBBE RICOSTRUITO SEMPRE PEGGIO!
====================
il Tiranno Islamico Erdogan e il nuovo impero ottomano: un altro POGROM regalo della NATO! Ministro dell'Informazione della Siria Omran al-Zoubi. La leadership turca vuole dividere la Siria e distruggerla nella speranza di far rivivere l'Impero Ottomano nei territori occupati anticamente. Lo ha detto il ministro dell'Informazione siriano Omran al-Zoubi in una intervista. "L'obiettivo della Turchia è quello di far rivivere l'Impero Ottomano che in precedenza era diviso in province. C'erano le province di Damasco, Mosul, Aleppo, Gerusalemme, Beirut, e così via, ed è questo obiettivo principale che sta portando al desiderio di dividere la Siria e l'Iraq in emirati o province. Che esisterebbe sotto il protettorato dell'impero e dei suoi interessi. Questi tipi di ambizioni sollevano polemiche con gli Stati Uniti", ha chiarito al-Zoubi aggiungendo che le ambizioni di Ankara e degli alleati occidentali sono state messe a rischio dopo l'inizio della campagna militare russa in Siria. "L'Intervento inaspettato della Russia ha cambiato l'equilibrio dei poteri" ma l'Occidente "vuole guidare la Russia fuori dal mondo arabo e renderlo un nemico della regione come la Libia o lo Yemen", ha concluso al-Zoubi: http://it.sputniknews.com/politica/20151127/1622705/Erdogan-Impero-Ottomano.html#ixzz3tdLNhlWK
Obama: terrorismo minaccia che vinceremo ] se, Obama va via, e si dimette con tutta la sua feccia satana darwin gender sharia? noi abbiamo già vinto! tutti gli anticristo e tutti i maledetti da Dio, come i clericali? devono lasciare il potere!

SE, TU NON SEI UN DEMONIO vampiro DI SALAFITA WAHHABITA, CHE PUOI SUCCHIARE, dalle viscere dell'inferno, il petrolio, cioè, il SANGUE DELLE ANIME infette e MALEDETTE ALL'INFERNO, cioè, tutto quel genere umano e quella maligna creazione peccaminosa che è stata sepolta durante il DILUVIO DI NOè, che anche loro saranno sottoposti a risurrezione: per subire, il giudizio universale, poi, tu sai già che, non esiste per te, una possibilità matematica ed economica, di poter pagare il debito pubblico! QUINDI LA SOLUZIONE PER IL CRIMINE e delitto ideologico DEL DEBITO PUBBLICO, PUò ESSERE SOLTANTO UNA SOLUZIONE POLITICA! semplicemente il debito pubblico, verso le Banche Centrali deve essere negato! Perché, per coprire la debitoria, possono essere sempre confiscati i soldi che i farisei hanno rubato a noi!
==========
Putin, tu non puoi fare nulla per evitare la guerra mondiale che è già stata pianificata! ed io penso che sarebbe più utile per noi, portare la guerra mondiale in ARABIA SAUDITA che non devastare la Europa! QUINDI, TU DEVI VENIRE POTENTEMENTE, CON L'ESERCITO IN IRAQ E SIRIA AL PIù PRESTO!
=============
ragazzi, noi abbiamo un nuovo tiranno nazista Erdogan Hitler sharia! anche se Hitler non è stato mai così infame da pugnalarti alle spalle con i jihdisti terroristi! Il primo ministro iracheno Haider al Abadi ha avvertito che potrebbe rivolgersi al Consiglio di Sicurezza dell'Onu se i militari turchi non si ritireranno entro 48 ore dall'Iraq. In un comunicato, Abadi ha detto che il dispiegamento di centinaia di soldati turchi in territorio iracheno, vicino alla città di Mosul controllata dall'Isis, è avvenuto senza l'approvazione del governo iracheno e costituisce una violazione della sua sovranità.
i wahhabiti salafiti sono rivelati perfettamente in ISIS, 6 DIC. Duro attacco del governo tedesco all'Arabia Saudita sul fronte della lotta al terrorismo, che arriva dal vicecancelliere Sigmar Gabriel: "Deve essere chiaro all'Arabia Saudita che il tempo di guardare lontano è finito, le moschee wahabite sono finanziate in tutto il mondo dai sauditi ed in Germania, molti islamisti che rappresentano una minaccia per la sicurezza vengono da quelle comunità", ha detto il n.2 della cancelleria in un'intervista alla Bild.
L'esclusione della Russia dal G8 non è stata una decisione troppo lungimirante, ritiene il vice cancelliere tedesco Sigmar Gabriel. E' intervenuto a favore della "fine del periodo di raffreddamento nei rapporti con la Russia."
Sigmar Gabriel, ministro dell'Economia e dell'Energia e vice cancelliere della Germania, si è espresso a favore del "disgelo" delle relazioni con la Federazione Russa.
"Sono per la fine del periodo di raffreddamento nei rapporti con la Russia", — ha detto il politico in un'intervista al giornale "Bild am Sonntag": http://it.sputniknews.com/politica/20151206/1673930/G8-Gabriel-Steinmeier-Diplomazia-Siria-Ucraina-Donbass.html#ixzz3tYrptp3D
Ecco perchè la guerra al Daesh non è una priorità. 11:31 06.12.2015. Dopo la strage di Parigi in molti sono tornati a scoprire l’orrore dello Stato Islamico (Daesh) con Hollande che giura di volerlo annientare e Obama che gli promette supporto incondizionato. Eppure gli Usa e i loro alleati continuano a rimanere alleati di paesi come la Turchia e l’Arabia Saudita che finanziano lo stesso Isis (Daesh), al punto che combattere lo Stato Islamico (Daesh) senza rompere con i suoi finanziatori suona come una autentica presa in giro. Se come dicono Hollande e Obama sconfiggere l'abominio del Daesh dovrebbe essere la priorità, allora come è possibile che non venga presa alcuna misura nei confronti dei paesi che continuano ad avvantaggiarlo sul campo? La cosa a ben guardare sembra più semplice e paesi come gli Stati Uniti che tendono a essere chiamati in causa come il paese riferimento globale cominciano a coprirsi di ridicolo nel sostenere di voler fare una guerra senza quartiere all'Isis (Daesh) e nel contempo a sostenere che il governo di Assad e la Russia rafforzano l'Isis (Daesh) combattendo contro i ribelli. Si tratta di affermazioni prive di ogni logica anche perchè tra i ribelli siriani si trovano anche i membri della branca siriana di Al Qaeda, Al-Nusra, che ha ricevuto armi e appoggio proprio da quei paesi come Arabia Saudita e Turchia che sulla carta sono nostri alleati. La cosa incredibile è che a Washington decidono gli amici e i nemici e tutti i media si allineano di conseguenza, con la realtà che finisce come sempre in secondo piano. Così dobbiamo sentirci dire quotidianamente che la Russia è un paese aggressivo e dittatoriale quando siamo alleati di paesi come la Turchia che arrestano sistematicamente membri dell'opposizione, opprimono minoranze (vedi i curdi) e nemmeno riconoscono il genocidio degli armeni. Per non parlare del comportamento scandaloso tenuto nei confronti dell'Isis (Daesh), con migliaia di foreign fighters che hanno attraversato in lungo e in largo la Turchia potendola utilizzare come una sorta di porto franco e di porta girevole per entrare in Siria. Per non parlare dell'Arabia Saudita che governa i suoi cittadini, o forse sarebbe meglio dire sudditi, applicando le rigide regole della Sharia islamica. Di fronte all'enormità di queste ingiustizie Obama e soci continuano a parlare di Assad scaricando su di lui la colpa della nascita dello Stato Islamico (Daesh).
Eppure ora ne parlano tutti, lo Stato Islamico (Daesh) come ha potuto controllare in pochi mesi mezzo Iraq conquistando anche una città di due milioni di abitanti come Mosul? Chi ha continuato a comprare il petrolio all'Isis (Daesh)?
Si può veramente credere alle follie di Erdogan per cui sarebbe Assad a comperare il petrolio dallo Stato Islamico (Daesh)? E se anche così fosse, come mai nessuno gli chiede conto del perchè si sia sentito autorizzato a favorire in ogni modo attività ostili in un paese sovrano senza aver ricevuto alcuna autorizzazione dalle Nazioni Unite? Come si può combattere e distruggere lo Stato Islamico (Daesh) se si disconoscono il 70% delle forze che lo combattono sul terreno (Hezbollah, esercito siriano, milizie sciite)?
Insomma il Re è nudo, ancora una volta, e questa volta sarà davvero difficile per costoro lavarsi la coscienza. Lo stesso Hollande che ha l'obbligo di dare delle risposte al suo popolo ferito dall'abominio del terrorismo, potrà continuare a lungo ad allinearsi alle politiche Usa? In che modo si potranno giustificare al popolo francese ed europeo le sanzioni commerciali contro la Russia e il permanere di ottimi rapporti con un paese come la Turchia che da mesi (anni) offre un solido retroterra all'Isis (Daesh) impegnandosi invece a bombardare i curdi? http://it.sputniknews.com/mondo/20151206/1674019/lotta-al-Daesh-non-priorita.html#ixzz3tYtVw4m9
tutta la politica guerrafondaia della NATO! “Schieramento di armi nucleari USA e NATO peggiorerà rapporti tra Russia e Polonia” 06.12.2015. Le autorità polacche dovrebbero considerare ancora una volta la possibilità di dispiegare armi nucleari nel suo territorio, perché questa decisione può influire negativamente sulla sicurezza nazionale della Polonia e trasformarsi in una tragedia, ritiene il senatore russo Franz Klintsevich. Il possibile dislocamento di armi nucleari americane sul territorio della Polonia peggiorerà le relazioni tra Varsavia e Mosca, oltre che influenzare negativamente la sicurezza nazionale di questo Paese europeo, ha riferito a "RIA Novosti" Franz Klintsevich, vicepresidente della commissione Sicurezza e Difesa del Consiglio della Federazione (camera alta del Parlamento russo). Il vice ministro della Difesa della Polonia Tomasz Shatkowski aveva detto in precedenza che le autorità del Paese stavano prendendo in considerazione la possibilità di partecipazione al programma della NATO per la condivisione di armi nucleari: http://it.sputniknews.com/mondo/20151206/1676247/Sicurezza-Difesa-Geopolitica-Klintsevich-Shatkowski.html#ixzz3tYuTULBM
06.12.2015. Poco a poco la NATO sta acquisendo il possesso della penisola balcanica: Washington ha intenzione di inserire nell'orbita dell'influenza occidentale non solo il Montenegro, ma anche la Croazia e la Serbia, scrive la rivista “Politico”. L'invito al Montenegro di aderire dell'Alleanza Atlantica ha dimostrato che gli Stati Uniti sono passati all'offensiva nella lotta per il controllo dei Balcani con la Russia, scrive la rivista "Politico". "Lo stato delle relazioni con i Paesi dei Balcani sta diventando sempre più favorevole agli Stati Uniti, la regione è particolarmente importante sullo sfondo degli sviluppi più ampi in ambito internazionale… Le contraddizioni emergono nei Paesi in cui gli interessi di Mosca e Washington sono gli stessi, come ad esempio la Serbia e il Montenegro", — ritiene l'analista militare Igor Tabak.  protagonisti dell'ultima fase di espansione dell'Alleanza Atlantica sono stati la Croazia e l'Albania, invitati nella NATO nel 2008, aggiunge la rivista: http://it.sputniknews.com/mondo/20151206/1675627/NATO-Montenegro-Serbia-Geopolitica-Gas-Sicurezza-Difesa-TAP-Gasdotto.html#ixzz3tYvLh9wc
06.12.2015. Una fonte turca su Twitter parlava dei piani futuri di Ankara di abbattere un aereo militare russo 6 settimane prima dell'incidente del bombardiere Su-24 in Siria, segnala il portale WikiLeaks. Il portale WikiLeaks, noto per rivelare materiali e articoli segreti, ha diffuso, con riferimento ad una fonte "insider", che le autorità turche avrebbero pianificato l'attacco contro un aereo militare russo già ad ottobre. WikiLeaks ha ricevuto l'informazione resa pubblica da Fuat Avni, pseudonimo di un personaggio influente nel governo turco che scrive su Twitter. "Il 10 ottobre, 6 settimane prima che fosse abbattuto l'aereo russo, la "gola profonda" turca su Twitter comunicava dei piani futuri di Tayip Erdogan per abbattere l'aereo," — si legge in un tweet di WikiLeaks: http://it.sputniknews.com/mondo/20151206/1675844/Su24-Russia-Erdogan-Siria.html#ixzz3tYw0DS1A
Il figlio di Erdogan viene chiamato il “ministro del Petrolio del Daesh”. 06.12.2015. L'Occidente si rifiuta di credere che la Turchia sia coinvolta nel business con il Daesh, tuttavia anche se si chiudono gli occhi di fronte a prove evidenti, la reputazione del figlio del presidente Erdogan parla da sola, scrive l'edizione tedesca “Handelsblatt”. Anche se sulla carta Bilal Erdogan, figlio del presidente della Turchia, abbia cercato di mantenere un curriculum impeccabile, la sua biografia è ricca di macchie molto scure, quasi a dire che le accuse russe contro di lui non sono infondate, scrive "Handelsblatt". Nel 2013 la Procura sospettava Bilal Erdogan del riciclaggio del denaro di suo padre. L'accusa era basata su un dossier, che includeva foto ed intercettazioni telefoniche tra Bilal e Recep Tayyip Erdogan. L'allora primo ministro intimava al figlio di "sbarazzarsi di tutti i soldi a casa", scrive il giornale. Nei primi mesi del 2014 è apparsa un'altra intercettazione telefonica sul pagamento di 10 milioni di dollari. Non è stato chiarito da chi provenisse il denaro. Tuttavia i media hanno ipotizzato che si trattava di tangenti in relazione alla costruzione di un gasdotto. Erdogan si era difeso dicendo che l'audio era un montaggio e "un falso sporco." A novembre il ministro dell'Informazione siriano Omran al-Zoubi aveva detto che il petrolio contrabbandato dal Daesh viene trasportato si autocisterne di proprietà di Bilal Erdogan. Secondo il ministro siriano, il figlio del presidente acquistava dai jihadisti petrolio e manufatti storici. Secondo altre accuse, Bilal spediva nei Paesi asiatici il petrolio contrabbandato dalle zone occupate dai fondamentalisti in Iraq, fatto per cui i media locali lo hanno chiamato il "ministro del petrolio del Daesh." La pubblicazione fa notare che i giornali turchi ripetutamente si sono interrogati sul perchè le navi di Bilal si trovassero nelle coste siriane: http://it.sputniknews.com/mondo/20151206/1676113/Turchia-Contrabbando-Isis-Terrorismo-Asia.html#ixzz3tYwjHqJq
my JHWH ] tu lo sai che, io odio la violenza! perché, il NWO insiste a fare pressione contro di me, se non ha una speranza di potermi vicere? IO NON SONO RESPONSABILE PER MIGLIAIA DI CRIMINALI CHE FINIRANNO NELL'ABISSO, PRIMA DEL TEMPO, ANCHE QUESTA VOLTA!
========================
I SAUDITI SHARIA, PAGANO BENE ISIS SHARIA ] I terroristi del Daesh avanzano per conquistare l'Afghanistan. 06.12.2015 I fondamentalisti islamici hanno preso il controllo della parte orientale dell'Afghanistan, agendo sul modello Siria e Iraq, scrive il “Times”. Le autorità afghane affermano che i terroristi ricevono buoni finanziamenti e presto potrebbero diventare una seria minaccia. I terroristi del Daesh (denominazione araba di ISIS) hanno conquistato diversi territori nell'Afghanistan orientale, riferisce il "Times". Circa 1.600 combattenti che hanno giurato fedeltà al Daesh hanno ottenuto il controllo di gran parte di 4 distretti situati a sud di Jalalabad. Il corrispondente del Times osserva che in Afghanistan il Daesh agisce con la stessa strategia adottata in Iraq e in Siria: inizialmente fa entrare nella regione pochi militanti, dopodichè conquista territori. Si segnala che i terroristi agiscono con estrema crudeltà, ricorrendo alla tortura e alle esecuzioni di massa per chi non si sottomette: migliaia di persone sono state costrette a lasciare le proprie case. I tentativi dell'esercito afghano per frenare l'avanzata dei radicali islamici pagano un pesante tributo di sangue: fino a 500 soldati uccisi al mese.
L'avanzata del Daesh viene legata alle spaccature all'interno del movimento dei talebani e al ritiro delle truppe occidentali dall'Afghanistan. E' possibile che ex talebani, che si sono di recente uniti al Daesh, siano i responsabili della morte del nuovo leader dei talebani, il Mullah Mansour, scrive "Daily Mail". Tuttavia gli stessi talebani hanno diffuso un comunicato in cui negano la morte del loro leader: nella smentita affermano che la notizia della morte di Mullah Mansour, recentemente eletto a capo del movimento in Afghanistan, è falsa. "L'unione con il Daesh è conveniente per i talebani delusi, i talebani pakistani, oltre che per alcuni combattenti ceceni e uzbeki. Al momento non sono una minaccia internazionale come in Medio Oriente, ma possono diventarlo in tre-cinque anni," — ha detto al "Times" un diplomatico a Kabul. "Per ragioni che non comprendiamo pienamente, qui il Daesh dispone di molti soldi, molti di più dei talebani", — ha aggiunto: http://it.sputniknews.com/mondo/20151206/1674502/Terrorismo-Talebani.html#ixzz3tYyuvkd2
La Turchia ha iniziato a parlare con la Cina col linguaggio degli USA ] GLI USA HANNO IMPEDITO ALLA TURCHIA DI DIPENDERE MILITARMENTE DALLA CINA! MA, QUESTA POSIZIONE DISINTEGRERà LA LEGA ARABA CHE LA CINA, nella sua avidità, AVREBBE POTUTO PROTEGGERE! "Oggi gli Stati Uniti e l'Occidente si ritrovano in una situazione in cui di fatto sono in stato di guerra fredda con l'asse di cooperazione tra Russia e Cina. Naturalmente, in queste condizioni, l'acquisto di tecnologia cinese da parte di Ankara avrebbe messo a rischio il dominio americano nella regione turca, sul versante meridionale della NATO. Per gli americani si tratta di uno scenario altamente indesiderabile. Se, sulla base della tecnologia cinese, i turchi fossero riusciti a sviluppare il proprio sistema di difesa missilistica, non avrebbero avuto più bisogno della protezione degli Stati Uniti e a riguardo il sistema di difesa missilistico degli Stati Uniti avrebbero potuto prendere le distanze dagli americani. Gli Stati Uniti stanno ora perseguendo una politica che obblighi la Turchia a vincolarsi a loro. Sono riusciti a far saltare l'accordo con la Cina per l'acquisto di questa tecnologia": http://it.sputniknews.com/politica/20151206/1674759/Turchia-Cina-USA-difesa-missilistica.html#ixzz3tZ0PTA3B
02 dicembre 2015 Francia: scuola cattolica cancella il presepe vivente
Saint-GillesChe all’istituto “Garofani” di Rozzano – con un migliaio di alunni, dall’asilo alle superiori – abbiano cancellato il S.Natale per rimpiazzarlo con una «festa dell’inverno», è certamente sbagliato. Persino mons. Nunzio Galantino, Segretario della Cei, ha bollato la scelta come «pretestuosa e tristemente ideologica». Così come sbagliato è il fatto che alla scuola materna “Peter Pan” di Fonte Nuova si sia deciso di fare il presepe, ma senza Gesù Bambino e coi re Magi travestiti da migranti. Allo stesso modo, che alla scuola media “Montegrappa” di Romano d’Ezzelino ai canti natalizi tradizionali si sia preferito un concerto “multietnico” con prevalenza di musiche arabe ed africane, relegando soltanto a brano conclusivo «Tu scendi dalle stelle», è sicuramente un grave errore. Ovunque è la bandiera della “laicità” didattica a venir sbandierata. Ma che tutto questo avvenga in un istituto cattolico, è davvero il colmo!
Invece è accaduto, presso la scuola diocesana «Li Cigaloun» di Saint-Gilles, in Francia, come riferito da L’Observatoire de la Christianophobie. Accoglie 270 alunni in tutto, dalla materna alla primaria. E’ tradizione che qui ogni anno, prima del S. Natale, si organizzi un presepe vivente estremamente apprezzato dalla popolazione (nella foto, l’edizione 2014). Infatti, anche quest’anno era stato programmato, per il 20 dicembre. Ma, secondo quanto riportato dal giornale on line locale ObjectifGard, il direttore dell’istituto ha informato personalmente il Sindaco, Eddy Valadier, di aver annullato tutto, a seguito dei sanguinosi attentati avvenuti a Parigi. Una motivazione risibile per un provvedimento invece drastico. Il primo cittadino, del partito Les Républicains, si è detto, infatti, «rammaricato» della decisione. Al punto da promettere che, per l’occasione, avrebbe disposto un sistema di sicurezza «significativamente rafforzato», essendo stata questa – almeno formalmente – la causa dell’annullamento. Dal canto suo, «lo Stato non ha esercitato alcuna pressione», ha dichiarato il Sindaco. Ma non c’è stato alcunché da fare. Irremovibile il direttore della scuola.
Da tener presente che il Comune, per l’organizzazione dell’importante manifestazione, aveva già stanziato un contributo eccezionale di 5 mila euro, oltre a garantire le strutture, la vigilanza e le pulizie, tutte a proprie spese: «Speriamo che almeno l’anno prossimo ci sia consentito di poter condividere questo appuntamento, tanto atteso tra la nostra gente». Forte il malumore tra i docenti ed i genitori degli alunni. Di certo, è questa l’ennesima, inattesa, clamorosa vittoria regalata agli jihadisti ed al clima del terrore da loro imposto. Oltre tutto da parte di una scuola, che si dice cattolica (fonte: No Cristianofobia).
http://www.corrispondenzaromana.it/notizie-dalla-rete/francia-scuola-cattolica-cancella-il-presepe-vivente/
03 dicembre 2015 ‘Nozze’ gay: trappola Ue sventata da Polonia e Ungheria. Se non ci fossero state Polonia e Ungheria, la frittata sarebbe fatta ed ancora una volta l’Ue avrebbe tradito le radici ed i Valori, su cui per millenni il Continente è stato costruito. Come riferito dal quotidiano spagnolo Abc, grazie al loro intervento, invece, è stato bloccato il 3 dicembre l’accordo all’esame del consiglio dei ministri dell’Interno europei, accordo che avrebbe permesso di riconoscere i diritti patrimoniali di tutte le unioni registrate, comprese quindi le cosiddette “nozze” gay e le coppie di fatto, affidando al giudice la decisione ultima, caso per caso, anche di fronte a divorzi tra partner di diverse nazionalità. Ovviamente, col vincolo di riconoscere poi in qualunque Stato europeo, le sentenze emesse. Chi ha proposto tutto questo, sapeva bene come ciò sforasse rispetto alle competenze dell’Unione, ma ha sperato di farla franca, contando sulla compiacente complicità di tutti e rassicurando i dubbiosi, suggerendone, a parole, un’applicazione «ampia e volontaria». E invece no: c’è chi nel tranello non è cascato, ha alzato la mano ed ha eccepito come tale provvedimento violi il principio fondamentale di sussidiarietà, interferisca con le identità nazionali e calpesti il diritto di famiglia dei singoli Stati membri, andando contro le loro «tradizioni ed i loro valori» in materia. E’ stato facile, per Polonia ed Ungheria, smontare il giocattolo, ma tanto di cappello per avere avuto il coraggio di farlo in aula. Così il ministro di Giustizia del Lussemburgo, Felix Braz, ha commentato, sconsolato: «Oggi non ci resta che constatare il fallimento dei negoziati. Non c’è un accordo politico unanime». Da cinque anni tra i 28 Paesi dell’Ue le trattative erano in corso, infischiandosene delle regole essenziali: ma le due delegazioni polacca e ungherese han rimesso le cose a posto, incoraggiando anche i perplessi a dir la loro, come han fatto Portogallo, Lettonia e Slovacchia, i quali han dichiarato di aver accettato per buone le rassicurazioni avute, pur nutrendo perplessità sui provvedimenti, essendo, la loro, una legislazione ancora «tradizionale», come l’han definita. Il ministro di Giustizia svedese, Amdres Ygeman, ha già promesso guerra, ritenendo la linea pro-family «discriminatoria». Sulla stessa linea la sua collega francese, Christiane Taubira, esponente del partito Walwari, sezione in Guyana del Partito Radicale di Sinistra. Così già si stanno studiando le prossime mosse da compiere per trovare l’inghippo e forzare le regole. Pur di far passare i nuovi regolamenti, ad esempio, pare si sia pronti a sacrificare il voto unanime ad una sorta di “maggioranza qualificata” di 9 Stati membri soltanto; il che, tuttavia, significherebbe tradire quella condivisione di «valori comuni», su cui si è sempre preteso retoricamente di voler fondare la “nuova” Europa. Lo scontro è solo rinviato (fonte: Osservatorio Gender). http://www.corrispondenzaromana.it/notizie-dalla-rete/nozze-gay-trappola-ue-sventata-da-polonia-e-ungheria/
03 dicembre 2015. Il trapianto di utero in un corpo maschile, l’ultima follia di una scienza anti umana. http://www.corrispondenzaromana.it/notizie-dalla-rete/il-trapianto-di-utero-in-un-corpo-maschile-lultima-follia-di-una-scienza-anti-umana/
Erdogan Lega Araba Salman ] con me: UNIUS REI tu potrai gestire i processi di cambiamento! ma, senza di me: tu perderai e distruggerai tutto ed anche ISLAM sparirà dal pianeta!
Erdogan IRAN Salman ] si è vero, si può provare a vincere la guerra, attraverso la guerra, e in questo, voi siete molto furbi, in malignità e scaltezza: il doppio gioco! (tra i due litiganti il terzo gode) ma, AL CONTRARIO PERò, tu hai già vinto la guerra attraverso la pace, perché, ogni guerra arricchisce sempre di più il nostro unico PADRONE e banchiere mondiale: SpA NWO Rothschild Gufo Allah Satana SpA FMI! ma, mi volete spiegare matematicamente come può vincere la guerra uno che compra sia le armi che il denaro? che possibilità ha uno schiavo come te di vincere la guerra contro il suo padrone? NO! PERCHé IO VI VEDO GIà TUTTI PRONTI: allah akbar, COME COGLIONI A PARTIRE, per il fronte, CON IL PRESERVATIVO ELMETTO IN TESTA! infatti nessuno di voi ha detto: UNIUS REI è IL NOSTRO RE, perché, voi siete i terroristi pedofili poligami, AL CONTRARIO DI: loro tutti gli altri, CHE, sono i satanisti massoni Gender Sodoma Darvin le scimmie EVOLUTE, PER il sesso ESTREMO, con i cani ed i cavalli CHE è meglio!
Erdogan lega araba Salman ] ma, se tu ti stampi da solo, il tuo denaro come fa IRAN (senza pagarlo ad interesse)? poi, la smetterai di essere un apostata blasfemo idolatra, che va ad uccidere i martiri cristiani, soltanto per fare un favore ai farisei Rothschild che distruggeranno ISRAELE! Quindi puoi condannare la sharia: e bloccare ogni violenza nel mondo! Qundi tu puoi portare tutti i tuoi soldi in Russia e Cina: e vincere il tuo mortale nemico definitivamente! in questo modo: 1. tu avrai vinto 10 guerre mondiali senza combattere e avrai realizzato il califfato mondiale senza violenza! SE è NON VERO, COME DICONO TUTTI, CHE TU SEI SOLTANTO UN ASSASSINO DI PREDONE!
Erdogan IRAN Salman ] perché, io che: 1. non sono un mistico, 2. non sono un carismatico, 3. non sono un profeta, io sono un uomo razionale come tutti, che non ha nessun contatto con il soprannaturale [ perché, io un semplice laico come tutti, io posso scrivere articoli di profonde verità teologiche universali? ] BENE! se non avete fretta di realizzare la guerra mondiale voi abolite la sharia, e passate, in blocco dalla parte di ISRAELE, perché Dio vuole che ISRAELE deve rinascere, ma, non come proprietà di Rothschild SPA FED, ma come Regno a sovranità monetaria!
Erdogan IRAN Salman ] tutte le anime maledette e predestinate all'inferno? loro non conosceranno mai Dio personalmente nella loro vita! si sono Vescovi, Papi, ecc.. ma, non c'è nessuna speranza per loro! e questi scellerati non pensano mai, almeno poco prima di cadere nell'abisso dell'inferno: "io non sono santo come: San Antonio, Santo Francesco o come Santa Chiara: e quindi non è possibile per un peccatore ipocrita come me, di poter avere una relazione con Dio!" poi, nella loro bestialità dicono sempre: "io non conosco Dio, soltanto perché Dio non esiste!"
lorenzoALLAH
Erdogan IRAN Salman ] concorderete adesso con me che, tutti quelli che dicono: "Dio non esiste!" perché, loro non lo hanno conosciuto, poi, andranno all'inferno, insieme con tutti quelli che dicono: "Dio esiste!" ma, ugualmente non lo hanno conosciuto! Ora nessuno può incontrare Dio, al fuori degli ebrei: ecco perché Gesù, Maria, e tutti gli Apostoli loro erano degli ebrei, perché, tutto questo è nella alleanza tra Dio JHWH ed Abramo! ed anche se i Farisei hanno distrutto le genealogia paterne agli ebrei per spingerli sempre nella shoah? Dio che tutti sanno: essere misericordioso, mi ha detto che: non si lascerà inibire da una storia squallida e infame, di questo tipo di massoni del talmud, che soltanto per i Rothschild sarà una storia infame!
lorenzoALLAH
Erdogan IRAN Salman ] ascoltatemi attentamente [ cosa significa che: Dio ha creato l'uomo a sua immagine ed a sua somiglianza, se poi, tutti gli uomini non erano chiamati ad avere una relazione personale con Dio? POI, QUESTE PAROLE: "Sua Immagine ed a Sua Somiglianza"? NON AVREBBERO NESSUN SIGNIFICATO! ECCO PERCHé, non potrebbe mai esistere una religione che possa essere salvifica! e poiché Maometto è all'inferno, proprio perché, Maometto non ha mai avuto una relazione personale con Dio, poi, è impossibile che non possiate andare all'inferno anche voi, insieme con lui, che siete i suoi seguaci! tutte le vostre opere buone saranno dimenticate, perché non avere una personale relazione con Dio è il massimo di tutti i peccati di tradimento che un uomo possa commettere!
lorenzoALLAH
Erdogan IRAN Salman ] ascoltatemi attentamente [ non c'è nessuno al mondo che può salvare la religione islamica al di fuori di me! [ ovviamente, a motivo della congiura Rothschild Salman: per disintegrare: Europa Russia Cina ed Israele, noi Possiamo, anche, ammettere che ISLAM possa sopravvivere ad una terza guerra mondiale, ma, certo non potrebbe mai sopravvivere ad una quarta guerra mondiale, dove i cristiani saranno stati, già tutti uccisi e non ci sarà nessuno che abbia la divina natura e potenza spirituale: per poter essere in grado di fermare la invasione aliena del nostro pianeta, no! non potrà essere fermata da voi e da nessuno! perché, soltanto i cristiani biblici fondamentalisti, e nati di nuovo, come me, possono fermare i demoni! i vostri figli? se li mangeranno perché tutti gli alieni sono cannibali!
lorenzoALLAH
Erdogan IRAN Salman ] ascoltatemi attentamente [ se, io mi vendicassi contro di voi, che siete venuti da me con lealtà: POI, IO NON POTREI MAI ESSERE UNIUS REI! PERCHé, SE IO NON TROVASSI IL MODO DI DARE UNA AMNISTIA ASSOLUTA universale, contro, TUTTI I CRIMINI COMMESSI FUORI DEL MIO REGNO, e se, io non avessi una via di Redenzione per tutti: verso il Paradiso: al di fuori della RELIGIONE? POI, la guerra mondiale nucleare sarebbe la giusta ed inevitabile punizione per tutti!
lorenzoALLAH
i massoni ucraini hanno tradito la MAMMA Russia e si sono venduti a Satana nella NATO, ora se non vogliono morire di fame? LORO DEVONO TUTTI MORIRE TUTTI IN GUERRA!
Filorussi denunciano bombardamenti esercito ucraino su Donetsk e aeroporto
USA si rifiutano di garantire debito Ucraina, Russia pronta a dichiarare default Kiev
lorenzoALLAH
KERRY 322 DI CAZZATE, nella sua vita, NE HA DETTE TANTE, MA, QUESTA è LA PIù GROSSA BESTIALITà CHE IO GLI HO SENTITO USCIRE DALLA SUA BOCCA! USA, Kerry lega forza terroristi del Daesh con permanenza al potere di Assad: ] lui dice così soltanto perché, lui KERRY non è riuscito ad ottenere il genocidio di tutti gli sciiti [ PERò IN COMPENSO è riuscito ad ottene il GENOCIDIO DI TUTTI I CRISTIANI!
lorenzoALLAH
SIAMO ONESTI: COME I PAKISTANI POSSONO SOPRAVVIVERE SE NON LEGGONO I COMMENTI DI UNIUS REI? ISLAMABAD, 6 DIC - Il social network YouTube è di nuovo visibile in Pakistan dopo tre anni di censura imposta a causa della diffusione di un video anti-islamico. Lo ha verificato l'ANSA a Islamabad. Il sito era stato oscurato a tempo indefinito dopo il suo rifiuto di rimuovere i contenuti offensivi per la religione islamica. La decisione era stata presa dopo la diffusione sui social del video amatoriale 'L'Innocenza dei musulmani' prodotto da un misterioso copto egiziano negli Usa in cui si insulta Maometto.
lorenzoALLAH
CAZZO! io ho visto SUA SANTITà PAPA FRANCESCO che sputava nell'unico occhio: triangolo piramide massonica di LUCIFERO OBAMA NWO, e da quel momento Rothschild SPA TALMUD FED non ha mai visto più la luce! E QUESTO è UN MIRACOLO VERAMENTE POTENTE!
NIENTE PAURA! i Pravy Sector sono soltanto uno dei tanti pogrom della NATO! il pogrom sharia? è soltanto iniziato, e il meglio deve ancora arrivare!
NESSUNO si dovrebbe troppo spaventare per un fenomeno naturale ciclico, che si ripete ogni 60 anni, cioè, di una guerra mondiale nucleare 322 NWO il gufo, perché SHOAH è soltanto un altro 666 SPA ROTHSCHILD, cioè, un altro Olocausto mondiale: quindi, voi non siate spaventati più di tanto: perché Saudita MECCA CABA allah akbar ha detto che si può fare!
lorenzoALLAH
I MIEI FRATELLI PALESTINESI HANNO, MOLTI CRIMINI SHARIA NAZISTI, VIOLAZIONE DI TUTTI I DIRITTI UMANI, ECC.. ECC.. MA, IN COMPENSO, LORO HANNO UNA ARMA SEGRETA ED INVINCIBILE, CHE NON CONOSCONO, E NON SANNO NEANCHE DI AVERE! che presunzione possono avere, SIA i palestinesi, CHe gli israeliani entrambi ABUSIVI, di stare nel Regno di Dio, TERRA SANTA, se, entrambi comprano ad interesse: il loro denaro: dal satanista FARISEO Rothschild? Ma, se usano questa arma SEGRETA CHE IO HO DATO LORO? lol. poi, SARANNO entrambi cacciati da Dio! MA, IO CREDO CHE A MOTIVO DEL LORO AMORE SHARIA GENOCIDIO A TUTTI GLI INFEDELI ALLAH AKBAR CALIFFATO MONDIALE, POICHé, LORO SONO PIù SANTI? POI, DOVREBBERO ESSERE LORO A TOGLIERE IL DISTURBO!
lorenzoALLAH
circa gli alieni abductions nei dischi volanti? ] [ SPA FED FMI DARWIN SODOMA GENDER, ecco come la TUA fede negativa plasma MERDA intorno a te ] quello che più genera repulsione dei demoni alieni Gmos CIA MOSSAD NWO Talmud GOLEM agenda Rothschild Kabbalah magia nera: biologia sintetica A.I. google i cannibali? è che sono asessuati: quindi non te li puoi nenche sbattere come potresti fare con una troia! e se, tu nomini a loro, per tua protezione: il nome di Maometto o di Allah Akbar? loro, gli alieni, ti uccidono subito! Ma se tu nomini loro il nome di Gesù di Betlemme? sono loro che muoiono subito: invece!
lorenzoALLAH
GENDER BILDENBERG ROTHSCHILD USURA, sono tutti gli Stati SPA Banche Centrali, culto: talmud DARWIN SONO TUTTI STATI a sovranità sospesa: "castrati" infatti, SENZA SOVRANITà MONETARIA è IMPOSSIBILE ottenere una vera SOVRANITà POLITICA, QUINDI I POLITICI SONO TUTTI DEI TRADITORI DEL POPOLO: che fanno gli esattori di Rothschild! PREPARATEVI! STA PER GIUNGERE UN MASSACRO COLOSSALE
lorenzoALLAH
è OTTIMO IL DISCORSO DEL LADRO ASSASSINO TRADITORE STROZZINO: "ALLORA, TU OBAMA, TU RESTITUISCI LA SOVRANITà MONETARIA AL TUO POPOLO!" STRAGE in California. VOI VI STATE RADICALIZZAND IN UNA IDEOLOGIA GENDER DARWIN LE SCIMMIE SENZA NESSUN SUPPORTO SCIENTIFICO! Obama: "Pericolo radicalizzazione" "Minaccia su cui ci concentriamo da anni: il pericolo di persone che soccombono a ideologie estremiste violente". Oggi discorso di Obama alla nazione
lorenzoALLAH
MA, I SUOI MANDANTI SONO IN ARABIA SAUDITA! ISIS SHARIA RISPETTA TUTTA LA LEGISLAZIONE SAUDITA SHARIA IN TEMPO DI GUERRA! QUESTA è SEMPRE LA STESSA STORIA DA 1400 ANNI! E' stata torturata per cinque giorni l'avvocatessa e attivista per i diritti delle donne e delle minoranze, Samira al Nuaimy, 'giustiziata' in pubblico a Mosul, nel nord dell'Iraq. Lo riferisce l'Onu a Baghdad. I miliziani dell'Isis volevano che si "pentisse" per le critiche allo Stato islamico via Facebook. La donna ha rifiutato.  L'episodio è avvenuto il 22 settembre, ma senza precisare le modalità dell'esecuzione. Il responsabile della missione dell'Onu a Baghdad, Nikolay Mladenov, ha definito l'uccisione dell'avvocatessa "un crimine rivoltante". Samira al Nuaimy era particolarmente attiva sui social network, con interventi in cui promuoveva i diritti delle donne e delle minoranze e criticava le azioni dell'Isis, in particolare la distruzione dei siti storici e religiosi considerati eretici nella visione dei fondamentalisti sunniti. L'avvocatessa era stata arrestata il 17 settembre, ma si era rifiutata di fare atto di pentimento per le opinioni espresse. Una Corte islamica dei jihadisti l'ha quindi condannata a morte. Mladenov ha rivolto un appello al governo iracheno e alla comunita' internazionale perche' "facciano fronte al pericolo che minaccia la vita, la pace e la sicurezza dell'Iraq e degli iracheni" e perche' "facciano tutto il possibile per assicurare alla giustizia gli autori di questi crimini".
lorenzoALLAH
IL GOVERNO DEI MASSONI FARISEI ROTHSCHILD BILDENBERG CI HA TRADITI, ORA DOBBIAMO TUTTI BADARE A NOI STESSI! ARMATEVI! in America il dibattito sul controllo delle armi continua a tenere banco soprattutto dopo la strage di San Bernardino, Michele Fiore, deputata repubblicana italoamericana del Parlamento del Nevada, sceglie un modo insolito per inviare gli auguri di Natale ai suoi elettori. La bionda parlamentare compare in una foto-cartolina, postata anche su Facebook, insieme alla famiglia, davanti all'albero, tutti vestiti di rosso e tutti armati con pistole, fucili e armi d'assalto: il marito, la madre e le due figlie, Sheena e Savanah. Nella foto anche i nipotini, Jake, Jayden, Mara e Morrigan, ma l'unico a tenere in mano un'arma e' Jake, 5 anni, probabilmente perche' gli altri sono ancora piccoli. Nel messaggio la deputata scrive: "Tocca agli americani difendere l'America. Buon Natale dalla mia famiglia alle vostre famiglie". Fiore e' nota in America per la sua campagna a difesa delle armi e la sua pagina Facebook e' piena di sue immagini mentre posa con pistole. Lo scorso anno, il suo nome balzo' sulle cronache per i commenti durante una situazione di stallo tra un allevatore armato del Nevada e l'Fbi. "Non venite qui armati aspettandovi che il popolo americano non risponda al fuoco", disse all'epoca. http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2015/12/5/e3490c861d0223c27b7d0b29856bc37d.jpg
lorenzoALLAH
questo è un dolore ed una ingiustia sconfinati che assolutamente dobbiamo scaricare contro la ARABIA SAUDITA e contro il suo maledetto profeta Rothschild! ] [ Iniziano ad emergere le identita' e le storie delle 14 vittime della strage al centro per disabili di San Bernardino, in California. Tra le persone uccise da Syed Rizwan Farook e dalla moglie Tashfeen Malik ci sono anche un parente di un giocatore dei Giants, la squadra newyorchese di baseball, e un padre di sei figli.
"Ho appena saputo che mio cugino è tra le vittime, sto così male in questo momento", ha scritto su Twitter il giocatore Nat Behre. Un'altra delle persone uccise, invece, si chiama Michael Wetzel, 37 anni, specialista sanitario della contea e padre di sei figli. Immediatamente e' partita una gara di solidarietà online per raccogliere fondi per la famiglia dell'uomo. Dopo la sparatoria, la moglie Renee aveva mandato un messaggio disperato agli amici per sapere se avevano notizie del marito che era al lavoro nel centro. Poi, otto ore dopo, ha ricevuto la notizia che anche lui era morto.
E ancora tra le vittime c'è Nicholas Thalasinos, 52 anni, per dieci anni impiegato come ispettore sanitario in New Jersey prima di trasferirsi in California. http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2015/12/4/cdb3bf5282c5795f46f176fd9a2a187c.jpg
lorenzoALLAH
tu non puoi, non stimare, i satanisti: qualche volta! ] [ SI è VERO, I LEADER USA SARANNO ANCHE TUTTI FARISEI MALIGNI ASSASSINI LADRI USURAI, COMPLOTTISTI golpisti, terroristi islamici culto, E STERMINATORI DI POPOLI, SPREGEVOLI GENDER DARWIN SCIMMIE: LE BESTIE DI SATANA DEL TALMUD MASSONI E SATANISTI CORROTTI TRADITORI BILDENBERG TUTTA LA FECCIA è NELLA 322 DI KERRY E BUSH (CHE LORO HANNO IL TESCHIO CON TUTTE LE OSSA: I PIRATI ASSASSINI), MA, tuttavia, RIMANGONO SEMPRE DELLE PERSONE CON IL SENSO PRATICO DEGLI AFFARI SPA! LO SANNO TUTTI ADESSO, CHE, SENZA DISINTEGRARE MECCA CABA E TUTTA LA LEGA ARABA? QUESTO TERRORISMO SHARIA NON POTRà MAI TERMINARE! NEW YORK - Poste di fronte a un evolversi della minaccia di attacchi mortali da estremisti interni, le autorita' Usa rivedono la strategia nel combattere il terrorismo dopo la strage di San Bernardino. Lo afferma il segretario per la sicurezza nazionale, Jeh Johnson, in un'intervista al New York Times. ''Siamo passati ad una nuova fase nella minaccia del terrorismo globale e negli sforzi per garantire la sicurezza interna. E' necessario un nuovo approccio'', ha detto.
lorenzoALLAH
06.12.2015, SE, TUTTI I MEDIA OCCIDENTALI, PAGATI DALL'UNICO: SISTEMA MASSONICO: SENZA SOVRANITà MONETARIA, USURA: UNICO SPA FMI, NWO 322: NETWORK SATELLITE TV, SONO A DISPOSIZIONE DI BILDENBERG ROTHSCHILD SPA NATO FED CIA I SACERDOTI DI SATANA? QUESTI SONO I RISULTATI! PERCHé: 1. SE ONU NON ERA UN GENDER; 2. SE I MEDIA FUNZIONAVANO, E SE, 3. ERA VERA LA DEMOCRAZIA? VOI NON AVRESTE MAI POTUTO INVADERE LA SIRIA CON LA GALASSIA JIHADISTA TERRORISTA TURCO SHARIA SAUDITA IL NAZISMO. ALLORA COSA L'OCCIDENTE STA FACENDO IN SIRIA: SE NON ESISTE UN MODELLO DI DIRITTI UMANI IN TUTTA LA LEGA ARABA? QUESTA CLASSE POLITICA OCCIDENTALE? DEVE ESSERE TUTTA FUCILATA: PER ALTRO TRADIMENTO COSTITUZIONALE, DA UN TRIBUNALE MILITARE POPOLARE, E NON C'è NESSUNA SPERANZA DI POTERLI SALVARE! Con un machete un uomo ha attaccato i passeggeri della metropolitana alla stazione Leytonstone. Come riferito, prima di scagliarsi contro la gente l'aggressore ha gridato "per la Siria." L'uomo è stato arrestato: http://it.sputniknews.com/mondo/20151206/1673375/UK-Aggressione-Machete.html#ixzz3tWEQtbHb
06.12.2015. Gli Stati Uniti dovrebbero ringraziare Mosca per le sue azioni contro i terroristi del Daesh (ISIS), ritiene il candidato alla Casa Bianca Mike Huckabee. Gli americani dovrebbero mettere da parte le divergenze con la Russia e non interferire con la sua campagna in Siria. Gli Stati Uniti dovrebbero ringraziare la Russia per la lotta che sta conducendo contro il Daesh (denominazione araba di ISIS), ha dichiarato il candidato alla presidenza americana Mike Huckabee sul canale televisivo "Fox News". "Se la Russia e Putin vogliono combattere con il Daesh e uccidere i suoi militanti, non dobbiamo disturbarli, anzi dovremmo ringraziarli per questo impegno," — ha detto Huckabee. Secondo il politico, anche se non si fida della Russia, le divergenze dovrebbero essere messe da parte temporaneamente. La principale minaccia per gli Stati Uniti sono la Jihad Islamica, il Daesh, Al Qaeda, Boko Haram e i terroristi interni, ritiene Huckabee. Secondo il politico, Assad non è un problema che gli Stati Uniti devono affrontare ora, perché, a differenza dei terroristi, "non uccide e rapisce gli americani.": http://it.sputniknews.com/politica/20151206/1674364/Huckabee-Siria-Terrorismo-Daesh.html#ixzz3tbdvDEuY
HOMO SAPIENS: L'UOMO VENUTO DAL NULLA http://www.origini.info/#  [Scritto da E. Pennetta] A due anni di distanza dal primo articolo su CS riguardo la mancanza di collegamenti tra Homo sapiens e i suoi presunti antenati, aumentano gli elementi contro un’interpretazione gradualistica dell’evoluzione umana. La spiegazione neodarwiniana è sempre più inadeguata. Con un singolare tempismo si sono susseguite in pochi giorni due notizie che mettono seriamente in discussione la ricostruzione dell’albero evolutivo della specie Homo sapiens. La prima, della quale ci siamo occupati ampiamente (vedi “Il cranio di Dmanisi: nonostante le smentite è un importante punto a sfavore della teoria neodarwiniana“), è quella relativa allo studio sui crani ritrovati a Dmanisi dai quali emerge il fatto che il presunto cespuglio evolutivo costituito da Homo rudolfensis, Homo habilis e Homo erectus è invece un unico ceppo del quale le tre presunte specie erano solo delle varietà. http://lnx.origini.info/argomento/paleontologia/13-homo_sapiens_uomo_venuto_dal_nulla.html#
Darwin? E' in via di estinzione di Cecilia Gatto Trocchi. L'articolo di Cecilia Gatto Trocchi è preceduto da una cronaca redazionale dell'episodio che è oggetto poi di commento. da "La Nazione" del 13/8/1999, p. 18. I fondamentalisti del Kansas cancellano la teoria dell'evoluzione dalle scuole. Ma anche gli scienziati sono divisi. Darwin? È in via di estinzione. È tutto da rifare: nei libri di testo delle scuole del Kansas verrà depennato ogni riferimento all'evoluzione come motore della vita sulla Terra, ma anche al Big Bang come istante primordiale dell'universo. [...] Nelle scuole elementari, medie e superiori non sarà vietato parlare di evoluzione, ma gli insegnanti non avranno il supporto di alcun testo e potranno farlo solo presentando come una teoria non strettamente scientifica [...]. Ogni conoscenza in fatto di evoluzione sarà comunque inutile per gli studenti cui preme soprattutto passare gli esami, visto che nessuno farà mai loro domande al riguardo. [...] Dopo questa sentenza, Alabama, Nebraska e Nuovo Messico, sotto la pressione dei creazionisti, hanno già etichettato come "possibile" l'evoluzione che in New Hampshire, Ohio, Tennessee, Texas e Washington si può insegnare ma solo parlando anche degli argomenti contrari. [...] I creazionisti [...] ammettono la "micro-evoluzione", o cambiamenti e adattamenti genetici in seno a una specie, ma bocciano la macro-evoluzione, cardine dell'evoluzionismo, che fa dell'uomo un prodotto di necessità della sopravvivenza delle specie e non il frutto di un disegno divino. di Cecilia Gatto Trocchi. La vicenda del Kansas apparentemente grottesca induce a varie riflessioni. L'evoluzionismo di Darwin [...] era e restò sempre un'ipotesi. Anche le scoperte di fossili di vario tipo, che ricevettero un grande impulso dalle teorie di Darwin, forniscono elementi e organismi già determinati e non in successione. I cosiddetti anelli mancanti non sono stati mai trovati. Nessuno era in grado di dimostrare scientificamente il passaggio evolutivo che dalla farfalla conduceva all'elefante. [...] Attualmente nessuno scienziato serio crede nella macroevoluzione così come la presentò Darwin. Gli evoluzionisti d'acciaio (e ce ne sono ancora molti) "ritengono, credono e ipotizzano soltanto" usando termini che poco hanno di scientifico. [...] L'evoluzionismo, con l'ipotesi del passato animale, fornisce una rappresentazione dell'uomo estremamente utile al mondo contemporaneo, basato sulla competizione e sulla lotta per il successo. [...] La questione del Kansas è più complicata di una semplice contrapposizione tra l'America "evoluta" e l'America oscurantista. Si tratta di due partiti, di due ideologie, di due visioni del mondo entrambe mitiche che tentano di sondare il mistero della vita ancora oggi inesplorato.
Sito a cura dell'A.I.S.O. Associazione Italiana Studi sulle Origini - aggiornato il 19/11/2013
Antidarwinismo in Italia di Silvano Fuso Una panoramica proposta da Silvano Fuso del CICAP (Comitato Italiano di Controllo Affermazioni sul Paranormale): http://www.cicap.org/articoli/at101151.htm
come si fa a non credere ad un sacerdote di satana, che parla, nel suo dolore, perché, io lo ho fatto licenziare da youtube come Direttore Generale? 187AUDIOHOSTEM said:" Dear UNCLE SAM: YOU ARE THE BIGGEST WELFARE WHORE! WHERE'S MY FUCKING CAKE! " ] tuttavia, lui ha perfettamente ragione quando dice [ 187AUDIOHOSTEM YOU'RE JUST LIKE ALL THE OTHERS! ] perché, loro hanno i poteri esoterici cabalistici, occulti e tecnologici segreti: di retro ingegneria aliena, e poi, lui mi deve spiegare come è stato possibile che, un dio di super uomo come lui, sia stato sconfitto da un uomo normale come me!
cosa dice la sapienza di questo mondo? "questo è il mondo di ruba ruba, inganna inganna, e chi non ruba, ed inganna per primo? resta ingannato!" OK, VOI AVETE TROVATO IL VOSTRO TESORO, VOI AVETE TROVATO LA STRADA PER SCENDERE ALL'INFERNO!
quando in seminario io vedevo che: a circa 22 anni, i miei amici chiudevano il processo della adolescenza, scegliendo che tipo di uomo volevano essere, io dicevo alla mia anima: "no, io voglio crescere ancora" MA, IO NON POTEVO SAPERE CHE, SE NON SI CHIUDE IL PROCESSO DELLA PROPRIA IDENTITà, ENTRO I 30 ANNI? POI, NON SI POTRà CHIUDERE MAI PIù, LA DEFINIZIONE DELLA PROPRIA IDENTITà! OVVIAMENTE, se chiudi a suo tempo il processo naturale e biologico e psichico della tua identità: tu potrai essere un eccellete cittadino e un perfetto servo di Dio, ma, non potrai mai riuscire a camminare insieme con Dio, come suo figlio, seguendo la storia del genere umano! finirai per essere un Erdogan di assassino qualsiasi!
INDIA ] COSA è QUESTA STORIA [ che tutto quello che Gandhi ha ottenuto senza violenza, tu lo vuoi perdere, di nuovo, attraverso la violenza? UMANIZZATI NUOVAMENTE! nessuno può superare in: perfidia satanismo e malvagità e malizia e predazione, usura i sacerdoti di satana farisei talmud SpA FMI, FED BCE massoni della CIA, neanche, SALMAN sharia con il suo satanismo MECCA CABA potrebbe farlo!
siete stupidi! ] io sono UNIUS REI e voi SIETE le anime maledette all'inferno! e non c'è nessuna religione, che vi può salvare! [ quando, io entrerò in possesso della mia scienza infusa? IO RESTITUIRò A VOI, TUTTO IL MALE CHE, VOI AVETE FATTO a ME, ed agli ALTRI!
================
il cinismo e il terrorismo dei turchi è pari al nazismo sharia del loro califfato mondiale: bullismo e volazione di tutte le norme internazionali! Sia benedetto chi potrà andare ad uccidere quei turchi invasori! ISTANBUL, 7 DIC - "Non schiereremo altre truppe a Bashiqa finché le vostre preoccupazioni sulla questione non si saranno placate". Lo ha scritto il premier turco, Ahmet Davutoglu, in una lettera inviata al suo omologo iracheno, Haider al Abadi, come riportato dall'agenzia statale Anadolu. Baghdad aveva protestato duramente contro il dispiegamento di soldati e mezzi militari di Ankara in una base di addestramento 30 km a nord di Mosul, roccaforte dell'Isis in nord Iraq.
================
TUTTO QUESTO CASINO PER UN RAGAZZO CON IL LANCIARAZZI IN SPALLA? siete patetici! Ogni nave è terrirorio sovrano di chi rappresenta! e se quel ragazzo si fosse messo un telo attosso? nessuno lo avrebbe visto! Spiatevi le cose vostre piuttosto! CON I TRADITORI CHE TI COLPISCONO ALLE SPALLE? NON PUOI MAI STARE TRANQUILLO! In precedenza il canale privato turco NTV aveva mostrato le immagini di un uomo immortalato con un lanciarazzi portatile sul ponte della grande nave di sbarco "Cesar Kunikov" della Flotta del Mar Nero della Marina russa. Secondo il canale, è stato immortalato sabato 5 dicembre mentre la nave si dirigeva in Siria e allo stesso tempo al porto di Istanbul stazionavano le navi della NATO battenti le bandiere di Spagna, Canada e Portogallo: http://it.sputniknews.com/mondo/20151207/1679173/Karlov-Nave-Armi-Siria-Foto-NATO-Bosforo-Istanbul.html#ixzz3tdfyEl4Y ISTANBUL, 7 DIC. ] con un assassino che ti spara alle spalle è sempre bene avere il colpo in canna! [ Il passaggio di ieri di una nave da guerra russa con missili pronti al lancio sullo stretto del Bosforo è stato una "provocazione". Lo ha detto il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu. ]
========================
qualcuno ne deve rispondere politicamente e militarmente! ] io dichiaro la "nofly zone" contro gli aerei della NATO! [ 07.12.2015 Le forze aeree della coalizione internazionale hanno colpito un deposito di armi dell'esercito siriano nella provincia orientale di Deir ez-Zor, uccidendo 4 soldati, mentre altri 16 militari sono rimasti feriti, ha riferito a “RIA Novosti” una fonte delle milizie filo-Assad. "L'attacco è stato condotto su un deposito di munizioni dell'esercito siriano nella provincia di Deir ez-Zor. Secondo le nostre informazioni, 4 soldati sono rimasti uccisi e mentre i feriti sono 16. Sono stati danneggiati 2 carri armati. Qui hanno agito gli aerei della coalizione internazionale," — ha detto l'interlocutore dell'agenzia.
La coalizione guidata dagli Stati Uniti effettua raid aerei contro le posizioni dei terroristi del Daesh (ISIS) in Siria dal settembre 2014, senza il mandato del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Dal 30 settembre, su richiesta del presidente siriano Bashar Assad, le forze aeree della Federazione Russa effettuano raid di precisione contro gli obiettivi del Daesh (ISIS) e del "Fronte Al-Nusra" in Siria: http://it.sputniknews.com/mondo/20151207/1676412/Raid-Bombardamento-Terrorismo-Daesh-Isis-AlNusra.html#ixzz3tdHqrGu9
qualcuno ne deve rispondere politicamente e militarmente! ] io dichiaro la "nofly zone" contro gli aerei della NATO! [ 11:23 Per Damasco attacco vs sua caserma dimostra intenzioni poco serie della coalizione USA.
11:00 Iraq pronto a rivolgersi a Consiglio Sicurezza ONU per invasione esercito Turchia.
====================
L’Occidente e le bugie del sistema massonico senza sovranità monetaria: questo è il satanismo dei Rothschild SpA Bildenberg. 07.12.2015 Politica del mordi e fuggi, bugie dalle gambe corte: con questi atteggiamenti l'Occidente si è messo all'angolo da solo nell’arena del dibattito internazionale. “Le azioni della Russia in Siria dimostrano che lottare contro il terrorismo è possibile”. Le difficoltà in cui attualmente versa sono evidenti per tutti nonostante lo sforzo profuso dai media italiani per difendere l'immagine dell'Unione Europea, degli Stati Uniti e ora anche della Turchia e per dipingerli come pacificatori globali. L'impegno al quale sono chiamati i pennivendoli nostrani è realmente titanico: lo può constatare chiunque abbia seguito senza paraocchi l'evoluzione della crisi in Medio Oriente negli ultimi anni. Verrebbe quasi spontaneo invocare per pietà una pausa per questi abili, ma ormai stanchi sceneggiatori, che ogni giorno alzano da un lato cortine fumogene sulle connivenze con cui si arrichisce il Califfato, mentre dall'altro inventano sempre nuovi pretesti per additare come capro espiatorio l'unico Paese realmente impegnato contro l'Isis (Daesh), cioè la Russia. Dalle colonne de La Stampa veniamo a sapere che il Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha pronunciato queste emblematiche parole: Putin? E' parte del problema. Non è la soluzione in Siria. Ora, è noto che il quotidiano torinese è schierato contro la Russia, ma ci preoccupa il livello a cui è scesa la testata degli Agnelli, la quale finge di offrire un'informazione moderna e indipendente, ma poi racconta solo a una parte della storia, negando ai suoi lettori qualunque possibilità di confronto delle voci in causa. La Stampa è un buon termometro dell'ostilità che i media occidentali mettono contro Putin e il suo popolo. [ Media turchi censurano prove della Russia su business petrolio tra Ankara e Daesh ] E infatti l'intervista a Tusk è stata pubblicata proprio il giorno dopo che la Russia aveva portato le prove dei loschi rapporti che intercorrono tra Turchia e Isis (Daesh). Forse la linea editoriale de La Stampa vieta di porre domande che possano incrinare la fede euroatlantica, ma al Presidente del Consiglio europeo si poteva anche far accennare a questi traffici o addirittura chiedergli come possa risultare credibile un Pentagono che aspetta la miseria di trenta minuti dalla conferenza russa per bollare come totalmente assurdi i filmati sugli affari del leader turco con gli jihadisti. Per analizzare il documento l'intelligence di Obama ha probabilmente impiegato lo stesso tempo che ci mise a raccogliere le prove dell'esistenza delle armi di distruzione di massa di Saddam Hussein. E anche in questo, gli italiani di ogni colore e fazione stanno aprendo gli occhi: i media nazionali lavorano incessamente per creare una visione parziale e deformata della realtà. Ma i giornali democratici e indipendenti non vi diranno mai che Donald Tusk si è laureato con una tesi su  Józef Klemens Piłsudski, rivoluzionario polacco famoso tra l'altro per il tentativo di far crollare la Russia con l'aiuto tedesco per ottenere l'indipendenza polacca. Un politico come Tusk non ci sembra possa essere obiettivo nel giudicare l'attuale situazione geopolitica nei casi in cui rientra anche la Russia. [ Recep Tayyip Erdogan: Erdogan insiste: niente scuse alla Russia ] E sarebbe interessante sapere che cosa ne penserebbe l'opinione pubblica dell'abbraccio di domenica fra il Presidente Ue e il primo ministro turco Ahmet Davutoğlu. E' normale pensare di poter riallacciare i rapporti con la Russia quando poi si abbraccia l'emissario di chi ha appena abbattuto un caccia bombardiere di quest'ultima? Aereo che era peraltro impegnato in operazioni contro il nemico comune, o almeno quello che si ritiene accomuni il mondo civilizzato. Ed è stato abbraccio molto costoso, visto che è stato pagato dai cittadini europei 3 miliardi di euro in cambio dell'impegno di Ankara di arginare il flusso di rifugiati verso le coste greche. [ Ministro Difesa Germania Ursula von der Leyen: Germania si impegna in Siria, ma non collaborerà con la Russia ] La realtà dei fatti è questa: da una parte c'è la Russia che puntualmente mostra le prove delle complicità tra alcuni Stati della Nato e il Califfato di Raqqa, e dall'altra c'è una fronte internazionale che si impegna solamente a dire non è vero senza produrre alcun elemento contrario a quanto affermato da Mosca. Con sempre maggiore evidenza notiamo l'assenza di volontà nel risolvere la questione siriana, anzi il tentativo è quello di complicarla portando all'esasperazione i rapporti con Putin, che si batte per debellare la minaccia del terrorismo islamista. Montenegro, l’opposizione interna non vuole l’ingresso nella Nato. Infine, l'affronto della Nato che ingloba il Montenegro è il non plus ultra: invece di impegnarsi a unire ci si esercita nell'arte di dividere e di provocare. Viviamo in un mondo paradossale in cui le salme di Parigi vengono ostentate solo per impietosire, invece che per costruire una risposta fortemente unitaria da parte ci chi dice no all'integralismo religioso e all'aggressione di uno Stato sovrano. Ma si sa ormai che questi concetti funzionano solo quando interessa a determinati personaggi, per ottenere qualche barile di petrolio in più: http://it.sputniknews.com/politica/20151207/1677495/Occidente-politica-Europa-USA-Russia.html#ixzz3tdJnvSXi
07/12/2015. Corea, sacerdoti del Sud potranno celebrare messa nella cattedrale di Pyongyang. TI RINGRAZIO PER AVERE ASCOLTATO LA MIA PREGHIERA figlio MIO Kim Jong-il!
====================
SENZA VALORI DEMOCRATICI E RAPPRESENTATIVI: VOI FARETE GUERRE NELLA LEGA ARABA ALL'INFINITO! SE, ASSAD SARà SCONFITTO ALLE ELEZIONI SE NE ANDRà, ALTRIMENTI DEVE RIMANERE, NECESSARIAMENTE DEVE ESSERE COSì! 07/12/2015. CAPISCO LA REPULSIONE PER ASSAD DI COMBATTERE AFFIANCO ALLA OPPOSIZIONE ( TURCHI SAUDITI GIORDANI EGIZIANI, ECC... TUTTI CANNIBALI, CHE DEVONO FARE LE VALIGIE PER IL CIMITERO ), CHE POI, SONO GLI STESSI CHE HANNO FATTO IL GENOCIDIO DI TUTTI I CRISTIANI E DI TUTTI GLI SCIITI! La coalizione guidata dagli Usa bombarda un campo dell’esercito siriano: 4 morti. Il campo si trova a due km a ovest di Deir ez-Zor, nelle mani dello Stato islamico. Nei giorni scorsi Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti avevano suggerito un’alleanza con l’esercito siriano per sconfiggere i miliziani del Califfato. Damasco (AsiaNews) – La coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti ha bombardato un campo militare dell’esercito siriano facendo quattro morti e 13 feriti. La notizia è stata diffusa dall’Osservatorio siriano per i diritti umani e si riferisce a un bombardamento effettuato ieri contro un accampamento situato a due km a ovest di Deir ez-Zor, una città sotto il controllo dello Stato islamico (SI). Secondo l’Osservatorio si tratta di un raid senza precedenti. In effetti la coalizione – che raduna diversi Paesi occidentali e arabi – si sarebbe attribuita il compito di combattere i miliziani dello Stato islamico, anche se molti osservatori ne criticano l’efficacia e la legalità, intervenendo nei cieli siriani senza alcun permesso da parte del governo di Damasco. Da mesi i cieli siriani sono affollati da aerei da combattimento Usa, francesi, britannici, russi, israeliani, turchi, arabi, ma appaiono combattere ognuno per conto proprio e con interessi propri, anche se tutti proclamano la loro lotta allo SI. Il bombardamento di ieri è ancora più sconcertante dato che nei giorni scorsi la Francia, la Gran Bretagna e gli stessi Stati Uniti hanno suggerito un’alleanza con l’esercito siriano e con truppe di oppositori del presidente Bashar Assad per sconfiggere lo SI. Il destino di Bashar Assad è il punto di divisione: i russi esigono un ruolo per lui durante la transizione che porti alla fine della guerra civile e a nuove elezioni; la coalizione guidata dagli Usa – e soprattutto i gruppi dell’opposizione – vogliono che Assad venga esautorato prima di trovare qualunque soluzione.
Satana OBAMA from youtube SpA google ] ma, se io Ho distrutto l'equilibrio mentale, a tutti i sacerdoti di satana: i vertici istituzionali della CIA e della NATO, ed a tutti i miei nemici su questa pagina di https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion ? POI, IO SONO IN GRADO DI POTER FARE DEL MALE A CHIUNQUE IN QUESTO PIANETA, semplicemente con la mia fede! ed io ho diritto a fare il male a tutti, perché, mi sono state uccise due amiche in youtube! e perché tutti con la loro omertà contro i delitti della Kabbalah Talmud SpA FED, ecc.. e sharia, sono stati complici della morte dei martiri cristiani: che, io rappresento! VI PREGO: NESSUNO MI PORTI SULLA VIA DELLA VIOLENZA! farisei figli del demonio Enlightened Lucifer Pharisees BEGONE SATANA TALMUD SPA FED: in Jesus's name!
187AUDIOHOSTEM ha pubblicato un commento Are You Ready To Die? ] [ io sono una potenza che voi non potete affrontare.. I have a power that you can not win ] io sono immortale: per natura divina, ed inoltre, non è possibile uccidere qualcuno che è già morto una volta! [ IO SONO LA AUTORITà METAFISICA ETERNA! IO NON HO UN PROBLEMA O UNA LIMITAZIONE CIRCA LA EVENTUALE MORTE BIOLOGICA! IN FEDE: io sono il sovrintendente universale, di tutta la universale casa di Dio JHWH! in pratica è tutta mia la gestione del Tempio Ebraico CELESTE: perché ogni cosa è racchiusa in esso!

1_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] [quando la scuola si trasforma in una pericolosa: associazione a delinquere, cosa può succedere: ad un docente, se gli alunni scippano: alla fine dell'ora delle lezioni: il Registro di Classe?] [Ritenuto che, il perseguimento del buon andamento: della Pubblica amministrazione, comporta: la necessità: di sanzionare disciplinarmente, l'inosservanza degli obblighi: posti in capo ai pubblici dipendenti] cosa, io posso sperare dal Ministero: della Pubblica Istruzione, o dall'Ufficio Scolastico Regionale, affinché, possano essere evitate: a persone innocenti, tragedie come le mie? Gentilissimo, Nicola, Dio ti benedica! io ho bisogno del tuo consiglio, la documentazione a mio riguardo, ora è a tua completa disposizione. in realtà, io lavoro bene, in 16 classi (su 18),

2_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] ed il prossimo anno: le classi dei meccanici vengono traferiti in succursale, perché, nel nostro Istituto, c'è un incremento, di 3 classi in più.. molto potrebbe fare: un tuo intervento: presso il Preside: in mio favore, affinché, rimuova, la sua ingiusta sanzione: di "ammonizione scritta" (poiché, gli alunni sono riusciti a scippare: negli ultimi minuti, il "Registro di Classe", che, era pieno zeppo di note contro di loro, registro, che, hanno distrutto), normalizzerebbe la nostra relazione... contrariamente, io potrei essere costretto, da questa assurda situazione. a fare: causa, alla amministrazione, per richiedere: danni morali e materiali. infatti, la ammonizione scritta: come sanzione, è di lieve entità, e non giustifica, di per se, importanti spese legali. intuitivamente, ritengo, che, la procedura di conciliazione procrastina: di 20 giorni,

3_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] il tempo utile per impugnare, davanti al giudice del lavoro, tale, iniqua, sanzione disciplinare, ma, è per una causa di un risarcimento, che, andrebbe fatta, invece una causa stante, la ostinazione del Preside nella sua azione di mobbing, contro, di me. C'è, la speranza che il Preside rimuova il suo procedimento disciplinare, contro di me, anche, se è evidente, fin dall'inizio dell'anno, l'intenzione del Preside di nuocermi, per costringermi a chiedere trasferimento, i cui termini scadono nel mese di Maggio. comunque, la situazione della PRIMA MECCANICI, rimane, sempre, molto critica: nei miei confronti, perché, gli stessi alunni sono consapevoli della debolezza della Istituzione, nei loro confronti, e del fatto, che, poco gli stessi temono, anche, una eventuale bocciatura!!

4_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] ma, quando un Dirigente Scolastico: è preoccupato soltanto: di tutelare se stesso, l'Istituzione Scolastica amplifica: il crimine degli alunni, divenendo una associazione a delinquere. infatti, dopo diverse relazioni disciplinari, inutilmente protocollate da me: ed inoltrate alla Presidenza, e state: la inconsistenza di tutte le azioni intraprese dalla Istituzione: di redimere gli alunni? ed infatti, la situazione didattica e disciplinare, di questa classe, è sempre peggiorata. quindi, lo stress, la angoscia, la persucuzione del Preside (che, per il solo fatto, che, io ho subito lo scippo del Registro: ha impugnato contro di me: gli articoli 55 e seguenti del D.Lgs 165/2001; e tutti gli articoli dal 492 al 501, del D.Lgs, 297/1994), e la frustrazione: possono procurare al malcapitato docente, un malessere: tale, che, lo induca a chiamare il 118,

5_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] e poi, a fare causa: per mobbing: e a richiedere: danni morali e materiali: all'Amministrazione, è, il Preside, che, intende tutelare se stesso: sia, dalle azioni dei ragazzi(impunibili), che, delle loro famiglie(di delinquenti) e lascia: contro: il docente: il limite della Istituzine, nel fronteggiare situazioni simili a queste, cioè, inventa, delle colpe esorbitanti, ed inesistenti, in una situazione, di bullismo incontrollabile, che: rimane, comunque, insostenibile: sul profilo della dignità umana: e vede, come, vittime: sia di alunni che di docenti, ma, se anche questo tentativo: di conciliazione fallisse, all'Ufficio Scolastico Provinciale, non si dovrebbe fare: una causa dispendiosa, soltanto, per vedermi: rimuovere la sanzione, di avvertimento scritto, ma, con tutta la mia documentazione, potrei aprire una causa: anche: di risarcimento!

6_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] Tuttavia, il mio obiettivo: non: è soltanto personale, ma: io voglio tutelare, anche, tutti docenti ed alunni, che, si trovano nella mia stessa posizione, ovvero, nella incapacità di poter fornire una protezione e tutela: adeguata a dimostrare, la loro innocenza, stante in classi di bulli, il cui obiettivo è la devastante demolizione della personalità, della vittima. Poiché è notorio, che, questi alunni bulli: rispondono: a meno del minimo, in tutte le materie, sia: alle esigenze delle istanze didattiche: che: come, alle istanze: di esigenze disciplinari, e nel momento in cui, questi alunni decidono: di fare ostruzione totale: ed atti di bullismo: contro: il docente supplente, o contro: qualche altro docente, possono mettere questo sfortunato docente, perché, gli alunni stessi: sanno per esperienza: di essere impunibili a causa dei presenti motivi

7_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] (1. si deve impedire la dispersione, 2. si deve preservare: dalla estinzione: la Classe) e quindi: sono gli alunni: che: "hanno sempre ragione" ed è sempre il docente: che: è costretto: a mostrare, le sue difficoltà, quel docente, che, come minimo non sa essere autorevole con gli alunni, inoltre, gli alunni sono minorenni, eppure, tuttavia, molto pericolosi, perché sono nella posizione di fare sanzionare, o di fare licenziare: il docente malcapitato! il loro bullismo: è diventato lo scopo: della loro crudeltà, malvagità e vittoria! ecco perché: l'Istituzione Scuola, nella sua ipocrisia, impotenza: incapacità, ed ignavia: a gestire situazioni del genere, si rende complice: di un crimine enorme, sua volta amplificandolo!

8_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] la mia strategia, subito dopo il processo di conciliazione, è quella di costringere l'Ufficio Scolastico Regionale: ad intervenire, ed anche se: a livello gerarchico: è stato dimostrato, si propende sempre per, fare: la tutela del Dirigente Scolastico, soltanto, e per, in ogni caso, trovare delle colpe nel docente, in ogni modo: tuttavia, è giusto, che, anche le autorità gerarchiche, debbano, assumersi le proprie responsabilità, in situazioni così pericolose, e dolorose.

  • 1_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] [quando la scuola si trasforma in una pericolosa: associazione a delinquere, cosa può succedere: ad un docente, se gli alunni scippano: alla fine dell'ora delle lezioni: il Registro di Classe?] [Ritenuto che, il perseguimento del buon andamento: della Pubblica amministrazione, comporta: la necessità: di sanzionare disciplinarmente, l'inosservanza degli obblighi: posti in capo ai pubblici dipendenti] cosa, io posso sperare dal Ministero: della Pubblica Istruzione, o dall'Ufficio Scolastico Regionale, affinché, possano essere evitate: a persone innocenti, tragedie come le mie? Gentilissimo, Nicola, Dio ti benedica! io ho bisogno del tuo consiglio, la documentazione a mio riguardo, ora è a tua completa disposizione. in realtà, io lavoro bene, in 16 classi (su 18),
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    10 secondi fa
    2_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] ed il prossimo anno: le classi dei meccanici vengono traferiti in succursale, perché, nel nostro Istituto, c'è un incremento, di 3 classi in più.. molto potrebbe fare: un tuo intervento: presso il Preside: in mio favore, affinché, rimuova, la sua ingiusta sanzione: di "ammonizione scritta" (poiché, gli alunni sono riusciti a scippare: negli ultimi minuti, il "Registro di Classe", che, era pieno zeppo di note contro di loro, registro, che, hanno distrutto), normalizzerebbe la nostra relazione... contrariamente, io potrei essere costretto, da questa assurda situazione. a fare: causa, alla amministrazione, per richiedere: danni morali e materiali. infatti, la ammonizione scritta: come sanzione, è di lieve entità, e non giustifica, di per se, importanti spese legali. intuitivamente, ritengo, che, la procedura di conciliazione procrastina: di 20 giorni,
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    37 secondi fa
    3_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] il tempo utile per impugnare, davanti al giudice del lavoro, tale, iniqua, sanzione disciplinare, ma, è per una causa di un risarcimento, che, andrebbe fatta, invece una causa stante, la ostinazione del Preside nella sua azione di mobbing, contro, di me. C'è, la speranza che il Preside rimuova il suo procedimento disciplinare, contro di me, anche, se è evidente, fin dall'inizio dell'anno, l'intenzione del Preside di nuocermi, per costringermi a chiedere trasferimento, i cui termini scadono nel mese di Maggio. comunque, la situazione della PRIMA MECCANICI, rimane, sempre, molto critica: nei miei confronti, perché, gli stessi alunni sono consapevoli della debolezza della Istituzione, nei loro confronti, e del fatto, che, poco gli stessi temono, anche, una eventuale bocciatura!!
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    50 secondi fa
    4_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] ma, quando un Dirigente Scolastico: è preoccupato soltanto: di tutelare se stesso, l'Istituzione Scolastica amplifica: il crimine degli alunni, divenendo una associazione a delinquere. infatti, dopo diverse relazioni disciplinari, inutilmente protocollate da me: ed inoltrate alla Presidenza, e state: la inconsistenza di tutte le azioni intraprese dalla Istituzione: di redimere gli alunni? ed infatti, la situazione didattica e disciplinare, di questa classe, è sempre peggiorata. quindi, lo stress, la angoscia, la persucuzione del Preside (che, per il solo fatto, che, io ho subito lo scippo del Registro: ha impugnato contro di me: gli articoli 55 e seguenti del D.Lgs 165/2001; e tutti gli articoli dal 492 al 501, del D.Lgs, 297/1994), e la frustrazione: possono procurare al malcapitato docente, un malessere: tale, che, lo induca a chiamare il 118,
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    1 minuto fa
    5_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] e poi, a fare causa: per mobbing: e a richiedere: danni morali e materiali: all'Amministrazione, è, il Preside, che, intende tutelare se stesso: sia, dalle azioni dei ragazzi(impunibili), che, delle loro famiglie(di delinquenti) e lascia: contro: il docente: il limite della Istituzine, nel fronteggiare situazioni simili a queste, cioè, inventa, delle colpe esorbitanti, ed inesistenti, in una situazione, di bullismo incontrollabile, che: rimane, comunque, insostenibile: sul profilo della dignità umana: e vede, come, vittime: sia di alunni che di docenti, ma, se anche questo tentativo: di conciliazione fallisse, all'Ufficio Scolastico Provinciale, non si dovrebbe fare: una causa dispendiosa, soltanto, per vedermi: rimuovere la sanzione, di avvertimento scritto, ma, con tutta la mia documentazione, potrei aprire una causa: anche: di risarcimento!
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    1 minuto fa
    6_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] Tuttavia, il mio obiettivo: non: è soltanto personale, ma: io voglio tutelare, anche, tutti docenti ed alunni, che, si trovano nella mia stessa posizione, ovvero, nella incapacità di poter fornire una protezione e tutela: adeguata a dimostrare, la loro innocenza, stante in classi di bulli, il cui obiettivo è la devastante demolizione della personalità, della vittima. Poiché è notorio, che, questi alunni bulli: rispondono: a meno del minimo, in tutte le materie, sia: alle esigenze delle istanze didattiche: che: come, alle istanze: di esigenze disciplinari, e nel momento in cui, questi alunni decidono: di fare ostruzione totale: ed atti di bullismo: contro: il docente supplente, o contro: qualche altro docente, possono mettere questo sfortunato docente, perché, gli alunni stessi: sanno per esperienza: di essere impunibili a causa dei presenti motivi
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    1 minuto fa
    7_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] (1. si deve impedire la dispersione, 2. si deve preservare: dalla estinzione: la Classe) e quindi: sono gli alunni: che: "hanno sempre ragione" ed è sempre il docente: che: è costretto: a mostrare, le sue difficoltà, quel docente, che, come minimo non sa essere autorevole con gli alunni, inoltre, gli alunni sono minorenni, eppure, tuttavia, molto pericolosi, perché sono nella posizione di fare sanzionare, o di fare licenziare: il docente malcapitato! il loro bullismo: è diventato lo scopo: della loro crudeltà, malvagità e vittoria! ecco perché: l'Istituzione Scuola, nella sua ipocrisia, impotenza: incapacità, ed ignavia: a gestire situazioni del genere, si rende complice: di un crimine enorme, sua volta amplificandolo!
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    2 minuti fa
    8_8.[lettera aperta: al ministero della Pubblica Istruzione] la mia strategia, subito dopo il processo di conciliazione, è quella di costringere l'Ufficio Scolastico Regionale: ad intervenire, ed anche se: a livello gerarchico: è stato dimostrato, si propende sempre per, fare: la tutela del Dirigente Scolastico, soltanto, e per, in ogni caso, trovare delle colpe nel docente, in ogni modo: tuttavia, è giusto, che, anche le autorità gerarchiche, debbano, assumersi le proprie responsabilità, in situazioni così pericolose, e dolorose.
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    55 minuti fa
    [io sono già perfetto] those who seek power, they have an interest, personal, that's why, since I'm not moved myself from ambition: or: by desire for power, I'm already the teacher, the teacher, the teacher: Unius REI. in this way: no anyone can add, to me, something, and no one can take away: to me something! [I am already perfect] quelli che cercano il potere, hanno un interesse, personale, ecco perché, poiché io non sono mosso: da ambizione: o: da desiderio: di potere, io sono già il docente, l'istruttore, il maestro: Unius REI. in questo modo: nessuno: può aggiungere: a me: qualcosa: e: nessuno può togliere: a me: qualcosa!
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    59 minuti fa
    [the neighborhood: first territorial entity of government] we must translate economic power, from capital to labor! so, there are no: larger imbalances, including, those who have too, and among, those who have too little! in this way, the looting brutal of our planet, it will end: and the life of all men will become: a truly human life, then: every neighborhood: it must diventere a small territorial government, to reach nuclei always the biggest: the State, but the basis of political representation, defense, economy, etc. .. must include the widest autonomy, which has to come from the neighborhood, for what must be more possible, the district should become an entity, as much as possible independent from the point of view, also military
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    1 ora fa
    [il quartiere: prima entità territoriale di governo] noi dobbiamo trasferire il potere economico, dal capitale al lavoro! affinché, non ci siano più grossi squilibri, tra, chi ha troppo, e tra, chi ha troppo poco! in questo modo, il saccheggio brutale: del nostro pianeta, finirà: e la vita di tutti gli uomini diventerà: una vita veramente umana, quindi: ogni quartiere: deve diventere un piccolo governo territoriale, per giungere a nuclei sempre: più grandi: lo Stato, ma, la base della rappresentanza politica, della difesa, economia, ecc.. deve comprendere la più ampia autonomia, che, deve nascere dal quartiere, per quello che, deve essere maggiormente possibile, il quartiere deve diventare una entità, il più possibile autonoma, anche dal punto di vista militare
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    1 ora fa
    and instead, we start: with the fundamental concept, that: there are: 7: miliadi of people, and that everyone has the right to live, then: all the resources of the planet, in theory, can not be: the exclusive property of: someone, this means, that, both, is the prices, which, as the quantities: are to be managed in a political way, of course, a minimum percentage of their use, to safeguard: the vital functions of the peoples, like this: if the Iranians : they are the good guys who do not have dhimmi, then, we can give: to them at a political price, a part of uranium,
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    1 ora fa
    ed invece, noi partiamo: dal concetto fondamentale, che: ci sono: 7: miliadi di persone, e che tutti: hanno diritto di vivere, quindi: tutte le risorse del pianeta, in linea teorica, non possono essere: la proprietà esclusiva: di qualcuno, questo significa, che, sia i prezzi, che, come le quantità, devono essere gestiti in modo politico, certamente, in una percentuale minima, del loro utilizzo, per salvaguardare: le funzioni vitali dei popoli, così: se gli Iraniani: loro sono dei bravi ragazzi che non hanno dhimmi, poi, noi possiamo dare: a loro ad un prezo politico, una parte di uranio,
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    1 ora fa
    if we take, for example, a colonial power, which, in his arrogance: it has become legally, the mistress of the world, [[Rothschild having the monopoly of creation of money: from nowhere, and that: he sells: at interest, is he, that is, become the master of the world: and: of all of our lives.]] perhaps, that his legal titles of ownership, can prevent: the human race to survive? There is: a natural law: that: is above the law legal? Then he, the arrogant tyrant, can say, I am a super power, and if you want to live: of free men, and, if you no longer want to be my slave: you will have to fight: against: me! [[and since, I have occult powers, and, the Masonic Bildenberg power, IMF, FED, ECB, and all corporations SpA, satanists, and I have corrupt, too, your politicians, then, you are all really in the shit!]]
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    1 ora fa
    se, noi prendiamo, ad esempio, una potenza coloniale, che, nella sua prepotenza: è diventata giuridicamente, la padrona del pianeta, [[ e Rothschild avendo il monopolio, della creazione del denaro dal nulla, e che: lui vende: ad interesse, è proprio lui, che è: diventato, il padrone del mondo e di tutte le nostre vite.]] forse, che, i suoi titoli giuridici di possesso, possono impedire al genere umano di sopravvivere? Non c'è una legge naturale che è superiore ad una legge giuridica? Poi, lui, il prepotente tiranno, potrà dire, io sono una super potenza, e se volete vivere: da uomini liberi, e, se, voi non volete più essere i miei schiavi voi dovrete lottare: contro: di me! [[e poiché io ho i poteri occulti, ed io ho corrotto anche i vostri politici, voi siete tutti veramente nella merda!]]
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    3 ore fa
    [Unius REI] I'm not a levying, or a dictator, I am an educator, and I open it, training groups, dialogue and development, I am not forcing: the processes of maturation, because I can not violate the sovereignty, constitutional, indeed, I am the guarantor of any national self-determination, or popular. army, my authority, only in case of crisis, conflict, international, between States, because I am the chief judge! io non sono un impositore, o un dittatore, io sono un educatore, ed, io apro, gruppi di formazione, dialogo, e sviluppo, non faccio forzature sui processi di maturazione, perché io non posso violare la sovranità: costituzionale, anzi io sono il garante di ogni autoderminazione nazionale, o popolare. esercito, la mia autorità, soltanto, in caso di crisi: conflitti, internazionali, tra, Stati, perché io sono il giudice supremo!
  • lorenzoALLAH
    lorenzoALLAH ha pubblicato un commento
    3 ore fa
    CIA IHateNEWLAYOUT ---work, which is not done: in direction: of natural law: for brotherhood universal, it is a job that goes down the drain, with, your devil Rotschild IMF-NWO! I am UNIUS REI.. il lavoro, che, non è fatto: in direzione: del diritto naturale: per la fratellanza universale, è un lavoro, che, va in malora con il tuo diavolo!.. travail, qui n'est pas fait: dans le sens: la loi naturelle: pour la fraternité universel, c'est un travail qui va à l'égout, avec, votre diable Rotschild FMI-NOW! Je suis unius REI.. trabajo, que no se hace: en la dirección: de la ley natural: la fraternidad universal, es un trabajo que se va por el desagüe, con, su demonio Rotschild FMI-NOW! Estoy uNiUs REI.. Arbeit, die nicht getan wird: in Richtung: Naturrecht: für Brüderlichkeit universal, es ist ein Job, der nach unten geht den Bach runter, mit, ihr Teufel Rotschild IWF-NWO! Ich bin unius REI
  • UniusRei3
    UniusRei3 ha pubblicato un commento
    11 ore fa
    si, fiducia nei miei collaboratori!
  • UniusRei3
    UniusRei3 ha pubblicato un commento
    11 ore fa
    coraggio! non abbiate paura! sono qui, per aiutare tutti! perché , la speranza non può essere sconfitta! coraggio! io odio: sia: 1. la violenza, come, 2. le prese di posizione unilaterali!!, i processi sociali non possono essere bruschi, per nessuno, e le decisioni devono essere condivise! coraggio! anche, se, io su questa pagina, io sono molto aggressivo, ma, nella realtà: io sono molto comprensivo! io riconosco i miei limiti, e devo avere necessariamente, fiducia nei miei collabratori... perché, se la violenza deve essere anche: la mia logica? poi, lasciamo, che, Rothschild finisca di predare il genere umano: con: la sua III guerra mondiale: anche!
  • UniusRei3
    UniusRei3 ha pubblicato un commento
    11 ore fa
    [VATICAN] Pope St. Francis, and, St. Benedict Pope + = Brothers = love = universal renewal interior and exterior ... marriage to the diocesan priests, rehabilitation, priests, who were reduced to the lay state, ability to access the PRIESTHOOD, for retired men: in fact, the term "priest" means "elder." we want to reopen the churches empty, or you want to give it, to the Muslims?
  • UniusReiOrWarW666IMF
    UniusReiOrWarW666IMF ha pubblicato un commento
    13 ore fa
    [VATICANO] Pope San Francesco + Pope San Benedetto = fratelli = amore universale = rinnovamento interiore ed esteriore... matriomonio ai preti dioesani, riabilitazione, preti che sono stati ridotti allo stato laicale, possibilità di accedere al PRESBITERATO, per uomini pensionati: infatti, il termine "prete", significa: "anziano". vogliamo riaprire le chiese vuote, oppure, voi le volete dare ai musulmani?
  • UniusReiOrWarW666IMF
    UniusReiOrWarW666IMF ha pubblicato un commento
    14 ore fa
    NEW YORK - Dzhokhar Tsarnaev, the more 'younger of the two Chechen brothers responsible for the attack in the Boston Marathon, told investigators that he and his brother Tamerlan, then was killed in a shootout with the police, had initially considered the possibility' to carry out a suicide bombing on July 4, Independence Day and national Day of the United States. This was reported by the New York Times. - ANSWER - OCCULT POWERS: SATANIC MASONIC And, of seigniorage banking, Bildenberg, Chechen Islamists, etc. .. you can not expect to be able to hold a world like this, if not change, and only Unius REi, can bring about this change? you will all die!
  • UniusReiOrWarW666IMF
    UniusReiOrWarW666IMF ha pubblicato un commento
    14 ore fa
    NEW YORK - Dzhokhar Tsarnaev, il piu' giovane dei due fratelli ceceni responsabili dell'attentato alla maratona di Boston, ha detto agli investigatori che lui e suo fratello Tamerlan, poi rimasto ucciso in una sparatoria con la polizia, avevano inizialmente considerato la possibilita' di compiere un attentato suicida, il 4 luglio, giorno dell'Indipendenza e festa nazionale degli Stati Uniti. Lo riferisce il New York Times. -- ANSWER -- POTERI OCCULTI: SATANISCI E MASSONICI, de signoraggio bancario, BILDENBERG, Ceceni, islamisti, ecc.. non potete pensare di potervi tenere un mondo come questo, se non cambierà, e solo Unius REi, può realizzare questo cambiamento? voi morirete tutti!
  • UniusReiOrWarW666IMF
    UniusReiOrWarW666IMF ha pubblicato un commento
    14 ore fa
    BEIJING - It was the''Chinese mothers'' to block: the falling price of gold: with massive purchases faces, to create, talent rich: for their daughters. The states today: the South China Morning Post: Hong Kong. The newspaper quoted Cheung Tak-hay, president of the Stock Exchange of gold: and: Silver former British colony, according to which'' the plans of the speculators: were sent by: air: to buyers all over the world, such as: Chinese mothers, who: have jumped at the opportunity presented by the low price.'' - ANSWER - everyone knows that, the IMF, must collapse, therefore, seek to convert: money for gold, but the gold: destroy more than 50%, of its value, in that case ! that's why, what was done: in Cyprus, it must be done immediately, all over the IMF, but this is the truth, the Illuminati, they think, that the Third World War must be made, because, in their Satanism, of seigniorage banking: stolen from the peoples, for their enslavement? do not want to give up!
  • UniusReiOrWarW666IMF
    UniusReiOrWarW666IMF ha pubblicato un commento
    14 ore fa
    PECHINO - Sono state le ''mamme cinesi'' a bloccare la discesa del prezzo dell'oro con massicci acquisti volti, a creare, delle doti ricche per le loro figlie. Lo afferma oggi il South China Morning Post di Hong Kong. Il giornale cita Cheung Tak-hay, presidente della Borsa dell'oro e dell'argento dell'ex- colonia britannica, secondo il quale ''i piani degli speculatori sono stati mandati all'aria dai compratori di tutto il mondo, come le madri cinesi, che hanno colto al volo l' opportunita' presentata dal prezzo basso''. --ANSWER -- sanno tutti, che, il FMI, deve crollare, quindi, cercano di convertire: il denaro con l'oro, ma, anche l'oro: distruggerebbe, più del 50%: del suo valore, in quel caso! ecco perché, quello che è stato fatto a Cipro, deve essere fatto immediatamente in tutto il FMI, ma, questa è la verità, gli Illuminati, pensano che la III guerra mondiale deve essere fatta, al loro satanismo? del signoraggio bancario? non vogliono rinunciare!
  • UniusReiOrWarW666IMF
    UniusReiOrWarW666IMF ha pubblicato un commento
    15 ore fa
    @ Muslims, my Brothers, sons of Abraham like me ------ 1. Why, you think, that Rothschild IMF-NWO: it is an idiot?, Your Islam: it's been made into: worse of Nazism. why, he decided to exterminate you: and to abolish: every religion: in the world! perhaps, he will stay with his religion​​, but, he designed, that, all of us, we must become Satanists! 2. which the Christian nations, you have saved? where are the Armenians? 3. So, if you do not apply, today, the historical critical method, the Koran, Islam will be lost, 4. I that have the statues, as a Catholic, I am not offended by the black stone of Mecca, but are offended by all the violence, hypocrisy, lies, murder, dhimmis, and, all the evil, that, you do: to innocent people! So, the problem of truth, must be introduced:in the study of the Koran! I have no interest in destroying Islam! why they should win the Satanists: IMF-NWO!
  • UniusReiOrWarW666IMF
    UniusReiOrWarW666IMF ha pubblicato un commento
    15 ore fa
    @ Muslims, my Brothers, sons of Abraham like me ------ 1. Perché, voi pensate, che, Rothschild FMI-NWO: è un idiota?, il vostro Islam: è stato fatto diventare: peggio: del nazismo. perché, lui ha deciso di sterminarvi: e di abolire, ogni religione, nel mondo! forse, lui rimarrà con la sua, ma, ha progettato, che, tutti noi, dobbiamo diventare satanisti! 2. quali popoli cristiani, voi avete risparmiato? dove sono gli Armeni? 3. Quindi, se, voi non applicate, oggi stesso, il metodo storico critico, al Corano, l'islam andrà perduto, 4. io che, ho le statue, come un cattolico, non sono offeso: dalla pietra nera della Mecca, ma, 5. io sono offeso: da tutta :la violenza, la Ipocrisia, le menzogne, omicidi, dhimmi, e tutto il male: che, voi fare a persone innocenti! Quindi il problema: della verità, deve essere introdotto: nello studio del Corano! infatti, io non ho interesse: a distruggere l'Islam, perché debbano vincere i satanisti: del FMI-NWO!
  • UniusReiOrWarW666IMF
    UniusReiOrWarW666IMF ha pubblicato un commento
    15 ore fa
    @ Muslims, brothers, sons of Abraham --- 1. because: I wake up, and I find this great: rebellion against: me? 2. because, you do not know have pity, of your own martyrs, to say: "It is true today: Islam has many problems!" as, an evolution of theological thought, you have known in 1400 years, because, you have destroyed the first, 4: Quran? because: you did Muhammad ascended to heaven: 7 years: after: his death in Jerusalem? 3. the only true Word of God? that is, that God himself wrote to Moses twice with his finger, "that is, the 10 commandments!" 4. therefore, every Word of God, has been corrupted by the Pharisees, who had the power, and you want: continue: to die for them? 5. a prince of Saudi Arabia said to me, "such as the Pharisees did kill Jesus by the Romans, in the same way: they do kill, Christians by us"
  • UniusReiOrWarW666IMF
    UniusReiOrWarW666IMF ha pubblicato un commento
    15 ore fa
    @musulmani, fratelli, figli di Abramo --- 1. perché: io mi sveglio, e, trovo questa grande: ribellione: contro: di me? 2. perché, non sapete avere pietà: dei vostri stessi martiri, per poter dire: "è vero: oggi: l'Islam ha molti problemi!" quale evoluzione, del pensiero teologico, voi avete conosciuto in 1400 anni, perché, avete distrutto i primi: 4: Corano? perché: voi avete fatto ascendere al cielo Maometto:7 anni : dopo: la sua morte: a Gerusalemme? 3. l'unica vera Parola di Dio? è quella: che: Dio stesso a scritto a Mosé: due volte: con il suo dito: "cioè i 10 comandamenti!" 4. quindi, ogni Parola di Dio, è stata corrotta, dai farisei, che, avevano il potere, e, voi volete: continuare: a morire per loro? 5. un Principe dell'Arabia Saudita: ha detto a me, "come: i farisei hanno fatto uccidere: Gesù dai Romani, allo stesso modo: loro fanno uccidere i cristiani da noi"
  • UniusRei3
    UniusRei3 ha pubblicato un commento
    17 ore fa
    05/02/2013.[ IRAQ. Arab League - your satanic religion that rises from your stone idol moon, is responsible for all this! did not have to follow the Pharisees, and kill the Christians, for them and for you. but of this I am sure, in your wickedness, you think to gain: worldwide caliphate, from World War! ] Sunni-Shia confrontation pushes Iraq back to the brink of war In one month, more than 460 people are killed in suicide attacks and clashes, the worst level of violence since US troops pulled out in 2011. New incidents are reported in Anbar province and the cities of Ramadi and Baiji, north of Baghdad, with more than 20 dead. Mostly due to Sunni groups, attacks target anti-terrorist Sahwa militia and police. Baghdad.(AsiaNews) - Sectarian strife between Sunni and Shia Muslims is getting worse in Iraq. At least 22 people were killed in attacks across Iraq on Wednesday.
  • UniusRei3
    UniusRei3 ha pubblicato un commento
    17 ore fa
    [Irak. Ligue arabe - votre religion satanique, qui, se lève de votre idole en pierre lune, est responsable de tout cela! ne pas avoir à suivre, les pharisiens, et tuer les chrétiens, pour eux et pour vous. mais, de ce fait, j'en suis sûr, dans ta méchanceté, vous pensez à gagner: califat dans le monde, de la Guerre mondiale! ] To the north of the capital, gunmen attacked a police station and occupied it after killing five police officers.In the western province of Anbar, a suicide bomber detonated his explosives vest in a group of government-backed Sunni "Sahwa" fighters who were collecting their salaries, killing 14 in a town about a hundred kilometres east of the city of Falluja,.Since it was set up in 2005, the "Sahwa" has been the target of constant attacks by Sunni extremist groups fighting the government of Shia Prime Minister al-Maliki, who is accused of marginalising their religious sect,
  • UniusRei3
    UniusRei3 ha pubblicato un commento
    17 ore fa
    [Irak. Arabische Liga - Ihre satanische Religion, das heißt, steigt aus dem Stein Idol Mond, ist verantwortlich für all das! nicht zu folgen, die Pharisäer, und töten die Christen, für sie, und für Sie. aber dieser, ich bin mir sicher, in deiner Bosheit, du denkst zu gewinnen: weltweit Kalifats, aus dem Zweiten Weltkrieg! ] which ruled Iraq under the dictatorship of Saddam Hussein. In Baiji, 180 km north of Baghdad, a roadside bomb killed four policemen. A car bomb in a Shia district in northeastern Baghdad killed at least three people, wounding scores more. Another car bomb north of the city of Ramadi, which is 110 kilometres west of Baghdad, killed two policemen and wounded another ten. The recent spate of attacks follows a month of clashes between Sunnis and Shiites that peaked with provincial elections on 20 April with over 460 people killed in a month.
  • UniusRei3
    UniusRei3 ha pubblicato un commento
    17 ore fa
    [IRAQ. Liga Árabe - su religión satánica, que se levanta de la piedra luna ídolo, es el responsable de todo esto! no tenía que seguir, los fariseos, y matar a los cristianos, para ellos, y para usted. pero, por esto, estoy seguro de que en tu maldad, piensa que ganar: califato en todo el mundo, desde la Primera Guerra Mundial! ] This is the worst level in violence since US troops withdrew in 2011. Fourteen candidates, mostly Sunni, are among the dead.On 26 April, four bombs exploded in front of Sunni mosques in Baghdad, packed for Friday prayers, killing four and wounding more than 50. Several analysts and politicians, including the al-Maliki, have linked the violence in Iraq to Syria's civil war, where several Iraqi jihadist groups are fighting with the rebels against the regime of Bashar al-Assad, who belongs to the Alawi minority, which is linked to Shia Islam.
  • UniusRei3
    UniusRei3 ha pubblicato un commento
    17 ore fa
    Riots and attacks have not spared Iraqi Kurdistan, where, for months, Kurds have been in a fight with the central government over oil. Here the government used the army to oust Sunni fighters from an area south of Mosul, with dozens of deaths among military and militias. [IRAQ. Lega Araba - la vostra religione satanica, che sale dal vostro idolo in pietra luna, è responsabile di tutto questo! non ha dovuto seguire, i farisei, e, uccidere i cristiani, per loro, e, per voi. ma, di questo, ne sono certo, nella vostra malvagità, si pensa di ottenere: califfato in tutto il mondo, dalla prima guerra mondiale! ]
  • UniusRei3
    UniusRei3 ha pubblicato un commento
    17 ore fa
    05/02/2013 BANGLADESH. Caritas Bangladesh: After the Pope's words, we are all responsible for the deaths of Rana Plaza. Benedict Alo D'Rozario, executive director of Caritas, expresses "comfort and gratitude" for the words of Francis, who termed the work of those who died in the building collapse "slave labor". Since April 24 Caritas provides medicines, food, water and psychological assistance to the victims' families. "Everyone knows the situation of these factories - he explains - but we must begin to ask what we can and should do to ensure the dignity and rights of every human being." -- ANSWER -- WHO imposed: the logic of capitalism satanic? the master of the capital corporations SpA: IMF-NWO, that is, the world monopoly of money: ie, banking seigniorage of Rothchild, of course, the Pharisees and all their company, and, ideological and religious maniacs like them? are not human beings, they are monsters!
  • UniusRei3
    UniusRei3 ha pubblicato un commento
    17 ore fa
    05/02/2013. SAUDI ARABIA. In the rich desert kingdom, people die, go missing overtaken by flood waters. In recent torrential rains, 16 people die and three go missing. Some villages have been evacuated whilst homes and infrastructures in most parts of the country have suffered extensive damage. King Abdullah blamed for underestimating the problem. Riyadh (AsiaNews/Agencies) - Torrential rains and flash floods in different provinces have left 16 people dead and three missing. The heavy rainfall began last Friday affecting most of the kingdom with most of the damage in Baha, Asir and Aqiq. Saudi King Abdullah ordered government departments to take steps to offer financial and material support to flood victims. -- ANSWER -- As they are presumptuous men, who do not know how brave the rain and expect to face World War III: bringing the World Caliphate, Rothschild has promised them, this, and they have believed to him!
  • UniusRei3
    UniusRei3 ha pubblicato un commento
    18 ore fa
    I have not look at The YNC, before, you go to sleep. and are not emotionally impressed! but my mind is metaphysics, and can reflect on a particular even after 50 years
  • Abu Antar
    Abu Antar ha pubblicato un commento
    18 ore fa
    Lorenzo, you should not look at The YNC before you go to sleep. You should not look at it at all.
  • politicalUniusREI
    politicalUniusREI ha pubblicato un commento
    18 ore fa
    Esegui l'upgrade al Canale unico di YouTube Il nuovo design del canale offre il branding tra dispositivi, un video di benvenuto per i nuovi visitatori e una migliore organizzazione. --- ANSWER -- NAZI YOUTUBE -- Tanto, dopo un certo periodo di tempo, insensibile a tutte le proteste del mondo, tu farai sempre quello che Rothschild ha detto! tutto, per ridurre: le capacità espressive: e: comunicative del server
  • politicalUniusREI
    politicalUniusREI ha pubblicato un commento
    18 ore fa
    [exposure macabre uterus of the woman, who was killed, is the threat of Rothschild to the whole human race] is the first time, that, I go to bed to sleep, and, I can not get to sleep, not only because, the server has prevented: the publication of my last article: "My family is the whole human race". but, I thought the site: "YNC" where the Satanists, to threaten politicians, and themselves: they have extracted from the corpse, a woman's uterus, and other macabre and cruel exposure of corpses, always with the same purpose ! how, they have become vulnerable, our political authorities under continuous blackmail of Satanism and lobbies of Jewish Masonic Pharisees of the IMF?
  • HellxDesPairTruction
    HellxDesPairTruction ha pubblicato un commento
    20 ore fa
    CIA IMF IIlIIlllI 666, masonic system has published a comment 4 days ago: "fuck your family horror, jhwh is burned" - ANSWER - MY FAMILY IS ALL HUMAN RACE
  • HellxDesPairTruction
    HellxDesPairTruction ha pubblicato un commento
    21 ore fa
    [that's why Iran has the death penalty, for his criminals, that are very dangerous! but, it is very serious, that Iran is intolerant: even against the Christians, because of sharia criminal, otherwise? Iran, it would been: the best ally for Israel] Iranians arrested for posing as Italian cops. 'Got tourists to hand over documents, cash'. 02 May, Iranians arrested for posing as Italian cops (ANSA) - Padua, May 2 - Five Iranians have been arrested after allegedly posing as police officers in order to rob motorists in northern Italy. Traffic police in the Veneto region arrested the men Thursday after a high-speed chase, during which an officer was injured. Police said they recovered 10,500 euros and 10,000 Swiss francs, in addition to Albanian driving licences, counterfeit residency permits from Spain and four cars.
  • HellxDesPairTruction
    HellxDesPairTruction ha pubblicato un commento
    21 ore fa
    [that's why Iran has the death penalty, for his criminals, that are very dangerous! but, it is very serious, that Iran is intolerant: even against the Christians, because of sharia criminal, otherwise? Iran, it would been: the best ally for Israel] The band of thieves allegedly set up fake control points at motorway service stations, where they would walk away with tourists' documents and money under the pretext of checking their authenticity. Most of the victims were from Iran, Afghanistan, Pakistan and Turkey, police said. The gang was based in the Lake Garda area and their arrest was part of a wider investigation by traffic police in Padua, Verona and Vicenza.
  • HellxDesPairTruction
    HellxDesPairTruction ha pubblicato un commento
    21 ore fa
    for his past in SS?, - BERLIN, May 2 - Derrick banned by German public television. The broadcaster ZDF: he told AFP, as: reported by German media. After the revelations about the past, that the actor Horst Tappert: he did, for being: an insider: SS: When: National Socialism. Now, the ZDF has no new episodes in'' program''. '' The ZDF and 'surprised and shocked by the revelation,'' said a spokesman: for the issuer: that: between 1973 and 1997 has produced more than: of 280 episodes of the series. - ANSWER - kill yourself you all, then, criminal hypocrites, how much more dangerous than Nazism itself, is your: Masonic system of banking seigniorage, of which you are all aware, and his accomplices? and yet, you do not risk your life, for activities, against: IMF-NWO, such as, the Germans would have ventured: to oppose the Nazis! you do not deserve to live!
  • HellxDesPairTruction
    HellxDesPairTruction ha pubblicato un commento
    21 ore fa
    per il suo passato in SS?, tv bandisce Derrick (ANSA) - BERLINO, 2 MAG - Derrick bandito dalla tv pubblica tedesca. L'emittente ZDF: lo ha detto all'Afp, secondo quanto: riportato da media tedeschi. Dopo le rivelazioni: sul passato, che, l'attore Horst Tappert: ha fatto, per essere stato: un membro: delle SS: durante: il nazionalsocialismo, la ZDF ''non ha nuovi episodi in programma''. ''La Zdf e' rimasta sorpresa e scioccata dalla rivelazione'', ha detto un portavoce dell'emittente che: fra il 1973 e il 1997 ha prodotto più: di 280 episodi della serie. -- ANSWER -- suicidatevi in massa, allora, ipocriti, quanto più pericoloso del nazismo stesso, è il sistema massonico del signoraggio bancario, di cui voi tutti siete i complici consapevoli? eppure, voi non rischiate la vità, come, i tedeschi la avrebbero rischiata: per opporsi al nazismo! voi non meritate di vivere!
  • HellxDesPairTruction
    HellxDesPairTruction ha pubblicato un commento
    21 ore fa
    [non abbiamo più, da tempo, la possibiltà di accogliere: RIFUGIATI: immigrati, e questa può essere: proprio: la strategia della LEGA ARABA, e dei farisei del FMI (altri maniaci religiosi: come loro), nel loro odio smisurato: contro: il cristianesimo, di fare distruggere: Europa ed Israele, dal Califfato Mondiale] Primo Maggio, è tensione a Napoli e Torino: la miccia della rivoluzione: è stata accesa! Una festa del lavoro, che è stata: carica di preoccupazione: durante: i cortei nelle due città. 02 maggio. perché: il morso della crisi: si fa sentire: forse più, che, altrove: "Siamo la regione più disoccupata, del Nord Italia, e, se: la cassa in deroga non verrà finanziata, si perderanno migliaia di posti di lavoro", tuona: il segretario piemontese: dell'Uil, Gianni Cortese, dal palco di piazza San Carlo. Dopo gli interventi ufficiali: il palco di piazza San Carlo: viene invaso: da gruppi di antagonisti, molti: dei quali mascherati: da Anonymous,
  • HellxDesPairTruction
    HellxDesPairTruction ha pubblicato un commento
    21 ore fa
    [we no longer have, for some time, the possibility of accommodating: REFUGEES: immigrants, and this can be: its own: the strategy of the Arab League, and the Pharisees of the IMF (other religious maniacs: like them), in their boundless hatred: against : Christianity, to do destroy: Europe and Israel, from the World Caliphate]che: improvvisano un contro-comizio: insieme agli immigrati rimasti: senza casa: per la fine: del piano di emergenza: per le guerre in Africa. A Napoli, quindici manifestanti: sono stati denunciati: per resistenza, violenza: e lesioni: a pubblico ufficiale: per gli incidenti avvenuti ieri sera: al concerto: del Primo maggio, organizzato da: Cgil Cisl Uil a "Città della Scienza". I denunciati appartengono: ai Centri sociali, ai Carc (Comitati di appoggio: alla resistenza comunista), al "Laboratorio politico Iskra", allo Slai-Cobas: ed alla "Irisbus" di Valle Ufita.
  • HellxDesPairTruction
    HellxDesPairTruction ha pubblicato un commento
    22 ore fa
    [certainly: the ethnic cleansing ": [10 December 2012. Syria:" If you are not with us, you will be slaughtered on the sewers! "] is being ordered: from: CIA Al Qaeda, Arab League .. and since, is an action effective, this: it could give: the Assad regime, the law of retaliation .. but, in all the calumnies Western: of the monopoly Masonic: IMF-NWO? we can not give more credit!] BEIRUT, may 2 - 50, perhaps 100 deaths. military and militias of Syrian President Bashar al-Assad (perhaps) have made a'' massacre'', giving the assault on the coastal village of Baida. was announced by the Syrian Observatory [[by: jihad, and dhimmi]], the ridiculous: "human rights" (for the Caliphate worldwide), stating, that, between: the victims are women and children, many killed: with: shots gunshot to the head or stabbed. According to the testimonies libraries, other bodies were found charred. (Europe and Israel can hope and pray that Assad manages to kill all the terrorists).
  • HellxDesPairTruction
    HellxDesPairTruction ha pubblicato un commento
    22 ore fa
    [certamente: la pulizia etnica": [10 dicembre 2012. Siria: "Se non siete con noi, sarete sgozzati sulle fogne!",] è sta ordinata: dalla: CIA Al Quaeda, Lega Araba.. e poiché, è una azione efficace, questo: potrebbe dare: al Regime di Assad, il diritto di ritorsione.. ma, a tutte le calunnie occidentali: de monopolio massonico: del FMI-NWO? non si può dare più credito! ] BEIRUT, 2 MAG - 50, forse 100 morti. Militari e milizie del presidente siriano Bashar al Assad (forse) hanno compiuto un ''massacro'', dando l'assalto al villaggio costiero di Baida. Lo ha reso noto l'Osservatorio siriano: [[per: jihad, and dhimmi]], dei ridicoli: "diritti umani" (del Califfato mondiale), precisando, che, tra: le vittime vi sono donne e bambini, molti uccisi con colpi d'arma da fuoco, alla testa o accoltellati. Secondo le testimonianze raccolte, altri corpi sono stati trovati carbonizzati. (ANSA).