SEGRETE E MASSONICHE

"Renzi ha perso l'anima!" ok! metterò RENZI e tutti i suoi complici all'INFERNO! IL NUOVO ORDINE MONDIALE SISTEMA MASSONICO SPA BANCHE CENTRALI, ALTO TRADIMENTO HA FATTO DI TUTTO PER SNATURARE IL VERO SIGNIFICATO ORIGINARIO DELLA FRASE DI Varoufakis  Renzi: «Anche ‘sto Varoufakis se lo semo tolti di mezzo» INSULTANDO LO EX- MINISTRO DELLA ECONOMIA GRECA, MATTEO RENZI HA INSULTATO LA DEMOCRAZIA, HA FATTO PASSARE AL NUOVO ORDINE MONDIALE, TRUFFA SISTEMA MASSONICO MENZOGNA ED IPOCRISIA: ALTO TRADIMENTO SIGNORAGGIO BANCARIO, IL SUO MOMENTO PIù BASSO! Varoufakis attacca: "Renzi ha perso l'anima nel 'golpe' contro Tsipras". L'ex ministro greco replica a Renzi che lo accusa per la scissione: "La tua integrità di democratico è andata persa".
Varoufakis attacca: "Renzi ha perso l'anima!" ok! metterò RENZI e tutti i suoi complici all'INFERNO!
============
AL-NURSA, SONO QUELLI CHE SONO STATI FINANZIATI DA OBAMA GIORDANIA, TURCHIA, ARABIA SAUDITA, QATAR! LORO SONO I TERRORISTI MODERTI DELLA CIA! 23 SET - La faccia da ragazzino scossa da un pianto a dirotto: sono gli ultimi minuti di vita di Jafar al-Tayyar, un jihadista ventenne attirato in Siria dal lontano Uzbekistan, e mandato a morire e a uccidere dai ribelli qaedisti anti-Assad del Fronte al-Nusra. Le immagini sono catturate da un video diffuso oggi dal Daily Mirror: i miliziani lo confortano: "Jafar, non aver paura - recita la traduzione del Mirror - se sei spaventato ricordati di Allah". "Ho solo paura di fallire", risponde lui.
============
IL REGIME MASSONICO SPA FED BCE FMI: LA SINAAGOGA DI SATANA, NON GRADISCONO DONALD Trump, non andrò agli show della Fox 23 SET - Donald Trump dichiara 'guerra' a Fox. "Mi ha trattato ingiustamente e quindi ho deciso che non parteciperò più ai suoi show nel futuro prevedibile", afferma Trump, il candidato repubblicano alla Casa Bianca in un tweet. Trump ha alzato i toni con Fox dopo il primo dibattito fra i candidati repubblicani, attaccando la moderatrice Megyn Kelly.
===========
PARIGI MASSONE, 23 SETTEMBRE L'Eliseo BILDENBERG TROIKA: IL POPOLO DEGLI SCHIAVI ROTHSCHILD annuncia che l'Egitto acquisterà le due navi da guerra francesi Mistral, inizialmente commissionate dalla Russia, il cui contratto è stato annullato nei mesi scorsi a causa dell'embargo per la crisi in Ucraina. Le due portaelicotteri costruite nei cantieri navali di Saint-Nazaire andranno dunque al Cairo. I presidenti francese Francois Hollande ed egiziano al-Sisi ne avevano parlato a inizio agosto in occasione dell'inaugurazione del nuovo canale di Suez.
===============
QUANDO IL GARANTE DELLA PRIVACY SE NE è ANDATO A PUTTANE? POI, LUI NON è PIù RITORNATO ANCORA, MA, IO CREDO CHE, LUI MORIRà PRESTO DI INFARTO! UniusRei3 1 mese fa [ bestie di satana CIA 666 NSA 322 DATAGATE ] [ siete in grado di fare ingoiare a google questo tag che voi avete messo nei miei blog? perché, voi non mettete questo colore trasparente alle mutande di quella troia di vostra madre? <ul class="post-item-list" style="background-attachment: initial; background-clip: initial; background-color: transparent; Download Flash and Video mi ha fatto entrare ] DNS-Unlocker Adware [ perché è questo che vuole il NUOVO ORDINE MONDIALE! Gli sviluppatori hanno scelto un metodo di marketing ingannevole chiamato 'bunding' per distribuire DNS Unlocker; ciò rende DNS Unlocker un programma potenzialmente indesiderato (PUP). AInoltre, DNS Unlocker tiene traccia delle attività di navigazione in Internet e raccoglie vari tipi di informazioni. Internet Protocol (IP) (utilizzati per determinare la posizione geografica), numeri identificativi univoci, sistema operativo, tipo di browser, siti web visitati, le pagine viste, le query di ricerca, cronologia di navigazione e la lingua del browser sono solo alcuni esempi di un elenco dei tipi di informazioni raccolte da questo adware. E' molto probabile che alcune di queste informazioni conterranno informazioni di identificazione personale, quindi, la presenza di SushiLeads adware sul sistema potrebbe causare problemi di privacy o gravi furti di identità. Le applicazioni adware sono
simili tra loro, generano annunci online intrusive e condividono i dati raccolti con terze parti. Si consiglia vivamente di disinstallare DNS Unlocker dal sistema.==========
P/1 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] [ ISIS: altri antisemiti genocidi. Agli occhi dello “Stato Islamico”, chiunque parli con un ebreo è perciò stesso un nemico dell'islam. Di Ephraim Herrera. Lo “Stato Islamico” (ISIS) pubblica quasi ogni mese una rivista in lingua inglese intitolata Dabiq, e in ogni numero il popolo ebraico viene menzionato in modo profondamente negativo.
Nell’ultimo numero, l’undicesimo, c’è un articolo dedicato a “Dajjal, il Mahdi dei Rafidha”: termini oscuri per i lettori inesperti, ma perfettamente comprensibili per la generalità dei musulmani. Secondo i salafiti, i Rafidha (“coloro che rifiutano”), più comunemente conosciuti come sciiti, sono i membri del culto di coloro che rifiutano i primi tre califfi. I musulmani sciiti credono che il Mahdi (“redentore”) sia il dodicesimo imam, che porterà sul mondo il dominio dell’islam sciita. Il Dajjal (“falso messia”) è il re degli ebrei dagli occhi asimmetrici che sarà a capo degli eserciti dei nemici dell’islam nella guerra finale. L’articolo considera gli sciiti e gli ebrei come un unico nemico, e mette Mahdi e Dajjal dalla stessa parte nell’ultima battaglia, impegnati entrambi a combattere i veri musulmani, cioè i sunniti. L’articolo è accompagnato da una foto dell’ex presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad che abbraccia un membro della setta ebraica ultra-ortodossa anti-sionista Neturei Karta.
Agli occhi dell’ISIS, chiunque parli con un ebreo è perciò stesso un nemico dell’islam. Nel decimo numero di Dabiq, il gruppo accusa di tradimento Zahran Alloush, comandante della Brigata dell’Islam in Siria. La Brigata dell’Islam è un gruppo salafita che crede nell’ideologia di Osama bin Laden ed è nemico giurato dei Rafidha, del Mahdi e degli ebrei. Ma il suo crimine, agli occhi dell’ISIS, è stato quello di parlare con l’inviato speciale del Segretario di stato americano John Kerry, Daniel Rubinstein, e con altri esponenti ebrei.
Per lo “Stato Islamico” la guerra è l’unica soluzione, soprattutto quando si tratta di ebrei. Il nono numero di Dabiq afferma esplicitamente che i musulmani che credono di poter vivere accanto a ebrei, cristiani e altri infedeli pur continuando sulla via dell’islam, sono essi stessi infedeli.
Nell’ottavo numero di Dabiq i saggi ebrei sono accusati di distorcere la Torah, che annuncerebbe l’avvento del profeta Maometto. E nel quinto numero gli ebrei sono menzionati come i traditori che hanno ucciso Maometto. In quello stesso numero, l’ISIS illustra i suoi piani per lo stato ebraico. Nel secondo numero, il gruppo assicura che “è solo questione di tempo e di pazienza prima che [lo Stato Islamico] raggiunga la Palestina per combattere i barbari ebrei “.
A quanto pare, c’è chi sta combattendo contro lo “Stato Islamico”. Nondimeno, noi dobbiamo seguire e studiare le sue attività e le sue tattiche di combattimento, caratterizzate dal più totale disprezzo per ogni elementare regola di guerra, compresa la disponibilità ad usare armi chimiche e autobombe contro la popolazione civile. Se la guerra in Medio Oriente si rivelerà una fanatica guerra di religione, potranno salvarci solo la forza, la determinazione e la preparazione a combattere.
(Da: Israel HaYom, 21.9.15) Circa la posizione antisemita e genocida degli antagonisti dell’ISIS, si veda: Il Mein Kampf dell’ayatollah Khamenei
http://www.israele.net/lisis-altri-antisemiti-espressamente-genocidi
================
P/2 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ]  Vi meritare di sentirvi offesi [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ] Persone che desiderano solo visitare il luogo più santo per la loro religione vengono bollate come “estremisti fondamentalisti”, e chi le aggredisce viene visto come una vittima giustamente indignata. Di Gary Willig. Se la vista di un ebreo in preghiera vi offende, allora vi meritate di sentirvi offesi. Se il suono di un ebreo che recita una benedizione sull’acqua, o che recita lo Shemà, o che dice semplicemente “Il Signore è il mio pastore, non manco di nulla” vi offende, allora vi meritate di sentirvi offesi. Se la vista di bambini ebrei vi spinge a urlargli in faccia e sputargli addosso, allora vi meritate di sentirvi offesi. Se gli ebrei profanano i vostri luoghi sacri col solo fatto di avvicinare ad essi i loro piedi, allora vi meritate di pensare che il vostro luogo santo è “profanato”.
Viviamo tempi folli. Persone che desiderano semplicemente visitare e pregare nel luogo più santo per la loro religione vengono bollate come “estremisti fondamentalisti di destra”, mentre coloro che usano violenza e intimidazione per impedire loro di farlo vengono considerati degli innocenti i cui diritti sono minacciati ogni volta che un ebreo osa citare un passo del Libro dei Salmi.
Gli ebrei che pregano e recitano una benedizione sono una minaccia per la pace. Che diamine, ebrei che se ne vanno per la loro strada occupandosi degli affari loro costituiscono una minaccia per la pace, in questo mondo alla rovescia dove i lanciatori di molotov e di pietre praticano – chissà come – una forma di protesta “non-violenta” nonostante le persone ne risultino uccise o mutilate.
La realtà, naturalmente, è tutta al contrario. Le persone che non vogliono fare altro che visitare e pregare nel luogo che considerano il più sacro della Terra non sono una minaccia per niente e per nessuno. Quelli che le tormentano e aggrediscono sono la vera minaccia, sia per la sicurezza del prossimo che per  la pace che da anni cerchiamo di raggiungere. La libertà di religione non autorizza a maltrattare persone che cercano di praticare la propria religione. Sentirsi offesi non dà licenza di sputare addosso e aggredire coloro dai quali si dice di sentirsi offesi. A volte, il fatto che vi sentite offesi dimostra solo che il problema siete voi e non chi in realtà non fa nulla di offensivo.
Se gli ebrei che passeggiano e magari persino pregano sul Monte del Tempio (sulla spianata, non dentro le moschee) vi fanno infuriare al punto da gridargli sulla faccia e coprirli di insulti e sassi e bombe incendiarie, allora non state facendo mostra di una virtuosa indignazione, né state difendendo alcunché: vi state solo comportando con un odio bestiale, che non dovrebbe avere posto nel mondo civile.
Chi dice che la campagna per garantire che il Monte del Tempio sia per sempre Judenrein è giustificata dal fatto che gli ebrei lo profanano con i loro “piedi sozzi”, come ha detto di recente il presidente dell’Autorità Palestinese Abu Mazen, perde ogni diritto di essere definito “un moderato”: in realtà, è un sobillatore di violenza e un predicatore di antisemitismo. E se voi, dagli elevati pulpiti nell’Unione Europea, nelle Nazioni Unite o negli Stati Uniti, non riuscite a vedere che non si minaccia la pace recitando qualche silenziosa preghiera e che non si promuove la pace difendendo da ogni conseguenza coloro che lanciano pietre e bombe incendiarie su ebrei innocenti, allora anche voi siete parte del problema, e non riuscire mai e poi mai a dare un contributo per una vera pace in questa parte del mondo. Perché non vedete nulla di sbagliato nel fatto che delle persone vengano offese per il fatto di essere ebrei.
(Da: Times of Israel, 20.9.15) http://www.israele.net/vi-meritare-di-sentirvi-offesi
====================
P/3 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] Il cinico abuso della moschea di Al-Aqsa [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ]  Fra i massacri e le devastazioni che infuriano in Medio Oriente, i palestinesi fanno fatica a spacciare l’idea che la moschea sul Monte del Tempio sia davvero in pericolo
Di Reuven Berko. La “questione palestinese” non è mai stata così irrilevante. In tutto il Medio Oriente, centinaia di migliaia di persone sono state uccise, a milioni sono sfollate. Moltitudini di profughi si stanno riversando fuori dal Medio Oriente e dall’Africa verso le coste europee nella speranza di andarsi a stabilire nelle enclave musulmane che sono sorte, non senza problemi, nelle principali città d’Europa. L’illusione che espedienti come il riconoscimento della bandiera palestinese alle Nazioni Unite o la marchiatura da parte dell’Unione Europea delle merci prodotte da ebrei in Cisgiordania possano portare alla creazione di un nuovo stato fallimentare e violento sulle macerie dello stato d’Israele, è stata spazzata via dalle ondate di profughi che straripano in Europa. Nel frattempo, gli altri stati arabi fasulli e artificiali si stanno sgretolando sotto gli occhi di tutti.
Alla luce di questa catastrofe regionale, è andata in frantumi l’assurda idea, condivisa dagli ottusi e dagli antisemiti, che la “questione palestinese” sia alla radice di tutti i conflitti in Medio Oriente e che la sua soluzione (magari con l’eliminazione di Israele) porterebbe pace e serenità in tutta la regione. Il mondo sta assistendo a stragi, stupri sistematici, mercati di donne ridotte a schiave sessuali, distruzioni di chiese, moschee e siti archeologici perpetrati ormai da anni e su scala industriale da arabi musulmani, e capisce che quell’idea era totalmente priva di fondamento.
Messa in ombra dalla catastrofe regionale, la speranza palestinese di ottenere che la comunità internazionale faccia pressione su Israele per il cosiddetto “diritto al ritorno” dei profughi (e loro discendenti) sta diventando una pia illusione. Nessuno è veramente interessato alla situazione dei profughi palestinesi (e loro discendenti) artificialmente alimentata per quasi settant’anni dall’Unrwa e dai pari suoi. Ecco perché Hamas, l’Autorità Palestinese e, sì, anche la Lista Araba Comune israeliana sono concentrate sulla domanda: come riportare la violenza palestinese ai suoi giorni di gloria?
La spianata delle moschee sul Monte del Tempio, a Gerusalemme. In azzurro: il Muro Occidentale (“del pianto”). Accanto al Muro, la Porta Mughrabi: unico accesso alla spianata riservato ai non-musulmani. Freccia bianca: percorso di turisti e visitatori. Frecce rosse: tragitto degli ultrà palestinesi che aggrediscono i visitatori e gettano pietre sui fedeli ebrei raccolti ai piedi del Muro Occidentale (clicca per ingrandire)
Sin dai primi tempi dell’ascesa del movimento sionista, gli arabi palestinesi hanno fatto un uso cinico e spudorato del Monte del Tempio, nel tentativo di spingere il mondo musulmano alla guerra contro Israele. In questi giorni i palestinesi stanno cercando di utilizzare la moschea di al-Aqsa come leva per logorare la legittimità di Israele, a Gerusalemme e in generale, e rivoltare contro Israele gli islamisti che si stanno follemente trucidando fra di loro.
Ma incontrano non poche difficoltà, i palestinesi, a spacciare lo slogan “la moschea di Al-Aqsa è in pericolo” di fronte ai massacri di massa e alla massiccia distruzione di moschee che è in corso in tutto il Medio Oriente. I musulmani non smetteranno di ammazzarsi a vicenda per volgere la loro attenzione ad Al-Aqsa. Tutti sanno che Israele protegge la moschea di Al-Aqsa meglio di quanto non farebbe uno qualunque dei traballanti regimi arabi, per non dire delle organizzazioni terroristiche come l’ISIS.
Da quando è stata sconfitta dalle Forze di Difesa israeliane nell’operazione “Margine protettivo” dell’estate 2014, Hamas si dibatte in crescenti difficoltà militari ed economiche. Eppure, benché sia stata Hamas a lanciare razzi verso Al-Aqsa durante quei combattimenti, il capo di Hamas Khaled Mashaal e il presidente turco Recep Tayyip Erdogan hanno avuto la faccia tosta di affermare, durante un recente incontro in Turchia, che “Israele sta approfittando del disastro regionale per eliminare la moschea Al-Aqsa”. Al tempo stesso, Hamas cerca di sobillare le violenze a Gerusalemme usando i suoi subappaltatori del Movimento Islamico locale. Ma la riabilitazione delle depauperate strutture terroristiche di Hamas non è ciò che interessa alle folle di Gaza che chiedono case, elettricità, gas, cibo e posti di lavoro. Anche quelli dell’Autorità Palestinese di Abu Mazen cercano di prendere parte all’istigazione alla violenza sul Monte del Tempio, ma con scarsi risultati. La storiografia islamica insegna che quando il califfo Omar arrivò al Monte del Tempio nel 637 e.v. sapeva bene che la pietra situata al centro di quel monte corrispondeva a dove erano sorti il primo e il secondo Tempio ebraico. Ogni musulmano sa che, secondo il Corano, Gerusalemme e dintorni resteranno per sempre patrimonio dei figli d’Israele. Le violenze palestinesi non hanno il potere di cambiare la parola delle Scritture. Ad ogni buon conto, le polizia israeliana fa bene a schierati e a intervenire a difesa dei luoghi santi di Gerusalemme.
(Da: Israel HaYom, 17.9.15)
http://www.israele.net/il-cinico-abuso-della-moschea-di-al-aqsa
====================
P/4 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] Il boicottaggio “accidentale” del Golan [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ] La decisione sciatta e dilettantesca del Parlamento Europeo dimostra ancora una volta che questi attacchi a Israele non c’entrano nulla con la soluzione della questione palestinese. Di Yair Lapid. Il Parlamento Europeo ha votato a larga maggioranza di iniziare a etichettare le merci provenienti dai “territori occupati” sotto controllo israeliano. Dopo oltre 300mila morti in Siria, il crollo dell’Iraq, la disintegrazione della Libia, un’ondata di profughi che minaccia di soffocare l’Europa e un pessimo accordo nucleare con l’Iran, finalmente l’Unione Europea ha trovato la vera causa di tutto questo: una bottiglia di Chardonnay Yarden proveniente da una cantina sulle alture del Golan.
Questa decisione non è solo immorale: è anche sorprendentemente dilettantesca. Le alture del Golan sono una zona nel nord di Israele che non ha a che fare con il contenzioso israelo-palestinese. In realtà, non c’è un solo palestinese che viva sulle alture del Golan. Si tratta di una piccola fascia di terra caduta sotto la categoria di “territorio occupato” dopo che è stata conquistata alla Siria durante la guerra difensiva combattuta da Israele nel 1967.
Ora si immagini che noi israeliani fossimo così spaventati dal boicottaggio (non lo siamo) da decidere di ritirarci dalle alture del Golan. A chi esattamente dovremmo consegnarle? Ci sono in effetti tre o quattro opzioni possibili.
La prima opzione è Jabhat al-Nusra, l’ala locale di al-Qaeda posizionata in prossimità del nostro confine. Un’altra opzione è lo “Stato Islamico” (ISIS), che si batte per il controllo della zona. Una terza opzione è Hezbollah, schierato sul versante libanese del confine. Una quarta opzione è il sanguinario regime dello stesso presidente Assad. Si può presumere che la prima cosa che farebbe Assad sarebbe quella di arruolare nelle sue forze tutti gli uomini drusi che da quasi cinquant’anni vivono come persone libere ed eguali sulle alture del Golan attualmente sotto controllo israeliano. Le donne e i bambini potranno invece andare a infoltire i milioni di profughi che sono già fuggiti dal suo regime assassino.
Le alture del Golan
Prima di pronunciarsi, si noti quella che non è un’opzione: l’Autorità Palestinese. Questo perché l’Autorità Palestinese non è mai stata sulle alture del Golan e quand’anche il mondo le chiedesse di andarci, non avrebbe alcun interesse a farlo.
Allora, come mai i prodotti dalle alture del Golan sono inclusi nel boicottaggio europeo? (e cerchiamo di non prenderci in giro: è chiaro che l’etichettatura significa boicottaggio).
Il motivo è che l’entusiasmo con cui viene accolta l’idea di danneggiare Israele è così grande, e le sue vere motivazioni così bieche, che nessuno si è nemmeno preso la briga di controllare i dettagli, sepolti in qualche scantinato dell’Unione Europea. E’ bastato dire che si trattava di dare addosso a Israele e tutti si sono sentiti talmente investiti dal fuoco sacro della giustizia assoluta da attaccare l’unica gestione democratica che funziona in Medio Oriente, anche in un’area totalmente scollegata dal contenzioso in questione.
In questo caso non è stato il concetto che sta dietro all’etichettatura a svelarne i veri motivi inconfessabili, ma il modo sciatto e menefreghista con cui è stata decisa. Il fatto che l’Unione Europea abbia accidentalmente deciso di etichettare e boicottare migliaia di cittadini israeliani che non sono in alcun modo collegati alla questione palestinese è un’ulteriore prova che tutto questo non ha nulla a che fare con la promozione della pace. Si tratta della capitolazione dell’Unione Europea di fronte a islamisti ed estremisti che esigono che lo stato di Israele venga attaccato in ogni modo possibile, con o senza logica. (Da: Times of Israel, 12.9.15)
http://www.israele.net/il-boicottaggio-accidentale-del-golan
=====================
Benyamin Netanyahu ] agli stupidi può sembrare che, per me, tutti i mali del mondo sono tutti nella CIA NWO SpA FMI FED BCE Sistema massonico Bildenberg, MA IL MIO METODO è SOLTANTO QUELLO DI UCCIDERE IL DEMONIO PIù GRANDE, PER PASSARE, successivamente, AD UCCIDERE IL DEMONIO PIù PICCOLO, e così via! Sarebbe troppo facile per il REGNO di Dio distruggere immediatamente ogni resistenza, e poi, portare quasi tutto il genere umano all'inferno! quindi, io do gli strumenti ai miei fratelli, amici, alleati, in tutto il mondo, in tutti i popoli ed in tutte le religioni, per combattere e difendersi da un mortale nemico alla volta! se, tu consideri il mio canale: UniusRei3, tu noterai che c'è un collegamento al canale di David Duke, e lui dice cose interessanti e vere, ma, io gli ho tolto la mia amicizia, e non lo vado più a sputare in faccia, semplicemente, perché lui è andato in IRAN e non ha condannato il martirio dei martiri cristiani, e la pena di morte per apostasia! CERTO, anche Putin ha fatto questo delitto ai miei occhi, soltanto che per me, non è giunta la sua ora, ancora, di essere castigato!
Lorenzojhwh Kaduri

Shoopdawho0p 2 settimane fa  Che cosa!?! Di cosa stai parlando!? ]] QUINDI TU DICI CHE IO SCRIVO MERDA TUTTO IL GIORNO, però poi, tu non sai mai di che cosa io sto parlado circa! tu non riesci a portare nessuna giustificazione alla tua accusa contro di me, che per questo diventa una calunnia! tu dici che io sono un pazzo: soltanto a motivo del mio metodo sbagliato, che io uso: cioè di fare continuamente il "copia incolla" dei miei articoli! ma, forse questo è l'unico mezzo: "la disperazione" che il Nuovo Ordine Mondiale mi ha lasciato, per cercare disperatamente, di salvare la vita anche ad un pezzo di merda come te!!

Benyamin Netanyahu ] QUANDO IO FACCIO "copia-incolla" di un mio articolo, e lo trasferisco su WordPad, poi, al termine di ogni articolo mi compare il (?) e questo è: soltanto, uno dei tanti codici invisibili, che il S.p.A. NWO 322 "teschio e ossa" CIA DATAGATE A.I., hanno messo: inserito, per manipolare a loro piacimento tutte le informazioni di internet. Così, con la scusa dello spam, il Genere umano viene scippato della conoscenza!

OBAMA IL PERVERTITO SESSUALE GENDER ] [ certo, soltanto un altro pervertito, avrebbe potuto portare alla ribalta, altri pervertiti sessuali come lui, forse, quì non si tratta più di una forma laica di tolleranza, voi state facendo una religione dogmatica GENDER DArWIN di tutti i pervertiti sessuali come a voi! forse, Bush 322, per poterti ricattare, lui ha un tuo filmino pornografico, in cui tu ti prendi nel culo un pene spadone lungo 60cm? no! perché a me quelle cose fanno schifo ed io non le guardo!


OBAMA IL PERVERTITO SESSUALE GENDER ] [ ma, se, una semplice, piccola frase, che i farisei del Talmud, s.P.a BANCA MONDIALE FMI FED BCE, hanno inserito nella Bibbia ( a nulla è servito: che tutti i profeti di Israele, mandati da Dio JHWH la abbiano denunciata ) "gli ebrei, possono prestare il denaro ad interesse ai non ebrei" ha diffuso il satanismo ed i satanismi nel mondo! Quale è il male MALEFICO, che tu puoi fare a TUTTO il genere umano aprendo, il tuo pervertito buco anale GENDER ideologia, dicendo, questo è il nuovo linguaggio dell'amore! " certo, tu aprirai l'inferno sulla terra! infatti Sodoma e altre 4 città, con foreste lussureggianti giacciono tutte il fondo al mare morto, e tu puoi andarle a vedere: perché stanno li a dire come tu sei l'Anticristo!

Lorenzojhwh Kaduri
SAUDI SATANA ARABIA Allah Akbar il GUFO ] ogni resistenza è futile! Se Unius REI poteva essere fermato? già lo avrebbero fermato i Cannibali Zombies della CIA tutti i sacerdoti di satana Bush 322 Kerry che loro fanno 200000 sacrifici umani ogni anno: sull'altare di satana! perché tu ti ostini a voler morire, più di quanto io mi ostino a volerti salvare la vita?

HellxDesPairTruction

questa è l'unica possibilità di potr sopravvivere! 1. uscire dalla NATO!! 2. negare il debito, soltanto Rothschild il fariseo satanista è il responsabile del debito di tutte le nazioni e di tutti i cittadini di questo pianeta!  Il presidente catalano, Artur Mas, ha avvertito implicitamente che se andrà alla secessione la Catalogna potrebbe non pagare la sua parte del debito spagnolo se Madrid non avvierà trattative con Barcellona sull'indipendenza. Mas ha risposto cosi' ai numerosi avvertimenti sulle possibili conseguenze negative dell'indipendenza venuti negli ultimi giorni da dirigenti e istituzioni di Madrid, che ha definito una "strategia della paura" per influire sul voto dei catalani domenica.
Con l'indipendenza della Catalogna, il Barcellona, 23 volte campione di Spagna, finirebbe fuori dalla Liga, il massimo campionato di calcio. E' questa la posizione del suo presidente, Javier Tebas, e di quello del Consiglio superiore dello Sport spagnolo, Miguel Cardenal.

HellxDesPairTruction

EPPURE LA Parola di Dio rimane eternamente efficace contro di loro, infatti dall'uomo anche il loro sangue sarà sparso, perché, proprio loro, più di tutti sono i figli della maledizione! " Del sangue vostro, ossia della vostra vita, io domanderò conto; ne domanderò conto ad ogni essere vivente e domanderò conto della vita dell'uomo all'uomo, a ognuno di suo fratello. Chi sparge il sangue dell'uomo, dall'uomo il suo sangue sarà sparso, perché a immagine di Dio, è stato fatto l'uomo". ] [  IL COMANDAMENTO è ESPLICITO E DICE di NON UCCIDERE! MA I MANIACI RELIGIOSI PREDATORI ERDOGAN SAUDITI FARISEI usurai, HANNO TROVATO NELLA LORO PERVERSIONE, UNA pervertita e SATANICA MOTIVAZIONE PER ABOLIRE IL COMANDAMENTO DI DIO! EPPURE LA Parola di Dio rimane eternamente efficace!

HellxDesPairTruction

[ NON è MAI ESISTITO, IN TUTTA LA STORIA DEL GENERE UMANO, QUALCUNO CHE SIA STATO COSì VICINO AL CUORE DI SATANA COME TUTT'ORA LO SIANO I FARISEI ED I LORO SALAFITI!

HellxDesPairTruction

[ COLORO che hanno assemblato la stesura finale della Bibbia ebraica, i sacerdoti del Tempio di Gerusalemme? sono anche gli stessi che hanno scritto il Talmud! QUINDI QUALCUNO NON SI DOVREBBE MERAVIGLIARE DI POTER TROVARE POCHE GOCCIE DI MICIDIALE VELENO IN MEZZO ALLA TORTA LUMINOSA E GLORIOSA DELLA PAROLA DI DIO!

HellxDesPairTruction

 [ non abbiamo bisogno di dimostrare l'ovvio! 1. ISLAM è UN MALEFICIO! 3. LA SHARIA IL PEGGIORE NAZISMO! 3. IL CORANO è UNA TOTALE APOSTASIA, COMMESSA PROPRIO CONTRO TUTTI I PROFETI DI ISRAELE, A CUI GLI ISLAMICI DICHIARANO DI ESSERSI ISPIRATI! ed in Realtà noi non abbiamo mai visto Abramo Mosé stuprare le bambine e fare tutti i peggiori crimini che Maometto ha fatto! e se tutto questo è stato possibile realizzare, fino ad oggi, è SOLTANTO PERCHé LA VERA BIBBIA DI SATANA è IL TALMUD! IL TALMUD è L'IDOLO DELLA GELOSIA CHE HA GIà FATTO DISTRUGGERE ISRAELE DUE VOLTE! E NESSUNO POTREBBE DIRE CHE IO NON TI AVEVO AVVISATO!

HellxDesPairTruction

AL DEMONIO CIA Director John Owen Brennan, CHE LUI è il demonio! DI TUTTE LE ARMI MICIDIALI CHE JHWH HOLY MI HA DOTATO? l'AMORE è LA MIA ARMA PIù PERICOLOSA!

lorenzojhwh UniusREI

Benyamin Netanyahu ] non vorrei mai che qualcuno debba aprirsi al ministero politico universale di Unius REI, la fratellanza universale: la uguaglianza di ogni uomo del pianeta: UGUALI DIRITTI ED UGUALI DOVERI PER TUTTI, perché, come credono i sacerdoti di satana cannibali, della CIA, che fanno ogni anno 200000 sacrifici umani sull'altare di satana, per proteggere in modo soprannaturale il NUOVO ORDInE MONDIALE DI BUSH, il mio ministero può uccidere i criminali in tutto il mondo! perché percepire che il mio MINISTERO è fondato sulla paura, piuttosto che su valori nobili ed universali, questo mi mortificherebbe enormemente! SE POI è VERO CHE IL MIO MINISTERO POLITICO POSSA UCCIDERE? QUESTO è QUELLO CHE LA MIA FEDE DINAMICA CREATIVA E AGGRESSIVA è SEMPRE STATA COSTRETTA A CREDERE.. chi poi, potrebbe essere una vittima dei miei ministri angeli, questo è qualcosa che io non potrò mai sapere perché, io sono un agnostico razionale come tutti! io sono soltanto un uomo senza nessun carisma soprannaturale! e le intuizioni che può darmi la METAFISICA? chiunque potrebbe ricevere LE MIE intuizioni, così come le ricevo io!
===========
ISLAMICO SHARIA Autore del reclamo Media Gates Co. W.L.L seham@elmasna3.com, LUI HA DECISO CHE IL MIO CANALE DEVE ESSERE DISTRUTTO E CHE IL SANGUE DEI MARTIRI CRISTIANI DEVE ESSERE SOFFOCATO.. MA, DIO SOFFOCHERà LA SUA VITA MALEDETTA, INVECE! Opera presumibilmente violata Video non da YouTube: "Pop Shenouda said that s enough Amr Adib"
Autore del reclamo SISTEMA MASSONICO BILDENBERG NWO SPA FMI: AGENDA TALMUD: SBS Australia sbscc@sbs.com.au Opera presumibilmente violata Puntata TV "The Youngest Bride"
VOI SIETE TUTTI TESTIMONI MASSONI E ISLAMICI SONO ALLEATI CONTRO L'AMORE DELLA BIBBIA, PER LA DISTRUZIONE DI ISRAELE
==================
ma come può il capo dei massoni inglesi Regina Elisabetta II, cioè, Regina Gezabele II, fare anche il PAPA della Chiesa Anglicana, se, la Chiesa di Cristo ha scomunicato la sinagoga di satana? questa è apostasia: ed è satana nella casa di Dio!
========
P/5 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] Khamenei: Israele cesserà di esistere entro i prossimi 25 anni [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ]
Khamenei: Israele cesserà di esistere entro i prossimi 25 anni. Il “duce” iraniano respinge altri negoziati con gli Usa e promette che Israele verrà perseguitato fino alla sua distruzione. “Entro i prossimi 25 anni non ci sarà più nessun regime sionista” (clicca per ingrandire)
Fra 25 anni Israele non esisterà più. E’ quanto ha proclamato mercoledì la Guida Suprema iraniana, ayatollah Ali Khamenei, in un discorso rilanciato dal suo account ufficiale su Twitter. “Dopo i negoziati – recita il messaggio – nel regime sionista hanno detto che non hanno più da preoccuparsi dell’Iran per i prossimi 25 anni. Io direi: innanzitutto, non arriverete a 25 anni. Se Dio vuole, entro i prossimi 25 anni non ci sarà più nessun regime sionista. In secondo luogo, fino al allora, con la lotta, l’eroico spirito jihadista non lascerà neanche un momento di serenità ai sionisti”. La citazione appare sullo sfondo di una fotografia che mostra il “duce” iraniano che calpesta una bandiera israeliana dipinta su un marciapiede.
In un altro tweet, sempre mercoledì, Khamenei fa riferimento all’accordo sul nucleare raggiunto con le potenze mondiali lo scorso luglio, e afferma: “Abbiamo permesso negoziati con gli Stati Uniti solo sulla questione nucleare per ragioni particolari; in altri campi non abbiamo permesso e non permetteremo negoziati con gli Stati Uniti. I rappresentanti americani cercano di negoziare con l’Iran: il negoziato è lo strumento per infiltrarsi e imporre la loro volontà. La nazione iraniana – conclude Khamenei – ha cacciato questo Grande Satana. Abbiamo sbarrato loro l’accesso diretto e ora non dobbiamo permettere loro un accesso indiretto e l’infiltrazione”.
In un terzo messaggio, Khamenei cita il fondatore della Repubblica Islamica e suo predecessore come Guida Suprema, l’ayatollah Ruhollah Khomeini, e scrive: “Khomeini ha affermato: gli Stati Uniti sono il Grande Satana, [ma] alcuni insistono a raffigurare questo Grande Satana come un angelo”. (Da: Israel HaYom, Times of Israel, 9.9.15)  “Khamenei non concede il minimo margine di illusione ai sostenitori dell’accordo sul nucleare iraniano” ha commentato il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, al suo arrivo mercoledì a Londra per un visita di due giorni. “Khamenei ribadisce che gli Stati Uniti sono il Grande Satana e che l’Iran intende distruggere lo stato di Israele – ha sottolineato Netanyahu – Ma questo non accadrà: Israele è un paese forte e diventerà ancora più forte. La conseguenza da trarre dalle parole del despota di Teheran è che tutte le nazioni responsabili devono cooperare per fermare l’aggressione iraniana che, mi duole dirlo, non farà che aumentare in seguito all’accordo sul nucleare”. (Da: Times of Israel, 9.9.15)
http://www.israele.net/khamenei-israele-cessera-di-esistere-entro-i-prossimi-25-anni
================
P/6 ] Il piano Abu Mazen-Erekat: dichiarare la Palestina “stato sotto occupazione” E QUESTO è VERO HAMAS SHARIA, OCI SHARIA, USA 666, LEGA ARABA SHARIA, HANNO TRASFORMATO LA PALESTINA IN UNO STATO DI OCCUPAZIONE DEL TERRORISMO ISLAMICO NAZISTA, PERCHé "ISLAM è TERRORISMO!" LO HANNO DETTO TUTTI I MARTIRI CRISTIANI CHE LA LEGA ARABA CONTINUA AD UCCIDERE ANCORA OGGI, SOTTO LA SUPER VISIONE DI ONU IL MASSONE! ] Quando Israele impedì all’ISIS di mettere le mani sull’atomica [ LA TEOLOGIA ISLAMICA DELLA SOSTITUZIONE , è AUTORIZZAZIONE AL GENOCIDIO DI TUTTO IL GENERE UMANO ] Chi allora lo condannò dovrebbe delle scuse e un sentito grazie allo stato ebraico. Di Michael Freund. L’intero mondo libero ha un enorme debito di gratitudine verso Israele. Se non fosse per un previdente raid del 2007 contro un reattore nucleare siriano, attribuito dai mass-media all’aviazione israeliana, i fanatici dello “Stato Islamico” (ISIS) sarebbero oggi in possesso di un loro impianto nucleare. L’inquietante circostanza è venuta alla luce grazie a un recente articolo pubblicato sul sito NK News dall’ex diplomatico statunitense Dennis P. Halpin, che ha messo in evidenza una notizia piuttosto ghiotta rimasta quasi completamente ignorata dalla grande stampa.
Lo scorso 30 giugno l’Istituto di Washington per la Scienza e la Sicurezza Internazionale, che mira a fermare la diffusione delle armi nucleari, ha pubblicato un resoconto di immagini satellitari da cui emerge che “il sito del reattore siriano distrutto si trova ora sotto il controllo dell’ISIS/Daesh [lo “Stato islamico” secondo l’acronimo arabo], in quale a quanto pare lo sta smontando e sta probabilmente conducendo attività di scavo presso il sito”. Halpin, che è attualmente visiting scholar all’Istituto Stati Uniti-Corea presso la Johns Hopkins University, è stato il primo a sottolineare l’importanza di questi dati satellitari e a parlarne senza usare mezzi termini: “Se non fosse per l’Operazione Orchard [frutteto], vale a dire l’attacco aereo israeliano del 6 settembre 2007 contro il reattore di Al Kibar, oggi i combattenti dell’ISIS potrebbe essere dotati di armi atomiche, e non solo di mitra Kalashnikov e di carri armati americani appena catturati”.
Secondo i resoconti dei mass-media, nel settembre 2007 aviazione e forze speciali israeliane colpirono l’impianto atomico che il governo siriano stava costruendo, con l’aiuto della Corea del Nord, nella regione siriana di Deir ez-Zor. Più di sette mesi dopo, il 24 aprile 2008, l’ufficio stampa della Casa Bianca rilasciava un’insolita dichiarazione in cui si affermava che la Siria stava effettivamente “costruendo un reattore nucleare segreto nel suo deserto orientale in grado di produrre plutonio”. Sulla base di notizie di intelligence, gli Stati Uniti dicevano che c’erano “buone ragioni per credere che quel reattore, danneggiato in modo irreparabile il 6 settembre dello scorso anno, non era destinato a scopi pacifici”, aggiungendo che “dopo la sua distruzione, il regime si è affrettato a seppellire le prove della sua esistenza: quest’opera di insabbiamento non ha fatto che rafforzare la nostra convinzione che quel reattore non era destinato ad attività pacifiche”.
Il reattore nucleare siriano di Al Kibar in costruzione nel deserto di Dair Alzour, prima e dopo il raid del 2007
Torniamo al presente e consideriamo quale sarebbe la situazione attuale se il reattore siriano fosse stato lasciato al suo posto: oggi sarebbe nelle mani dell’ISIS. Il solo pensiero di uno “Stato Islamico” dotato di armi nucleari che si gode entusiasta lo spargimento di sangue è agghiacciante. L’ISIS, che oggi controlla porzioni di Iraq e Siria equivalenti per dimensioni alla Gran Bretagna, si è fatto conoscere negli ultimi anni per la sua ideologia espansionista e genocida che mira a stabilire un “califfato islamico” con lo scopo di dominare il mondo. Ha mostrato una particolare inclinazione per il macabro, diffondendo filmati in cui i suoi combattenti si dedicano orgogliosamente a decapitare, crocifiggere, affogare e bruciare vivi i loro prigionieri. Come ha osservato Andrew Hosken della BBC nel suo nuovo libro Empire of Fear: Inside the Islamic State (Impero della paura: all’interno dello Stato Islamico), l’obiettivo del gruppo terroristico è quello di impadronirsi entro il 2020 dell’intero Medio Oriente, di tutto il Nord Africa e anche di parti dell’Europa. Hosken è anche convinto, come ha detto al britannico Daily Express lo scorso 11 agosto, che l’ISIS non esiterebbe a impiegare armi chimiche, biologiche o nucleari pur di raggiungere i suoi obiettivi: “Se avessero delle armi di distruzione di massa, le userebbero – ha detto – Su questo non c’è il minimo dubbio” (e puntuali nei giorni scorsi sono giunte le prime segnalazioni dell’uso di gas tossici da parte dei jihadisti dell’ISIS).
Inutile dire che, quando otto anni fa venne distrutto il reattore siriano, tanti furono pronti a biasimare Israele per l’azione che gli veniva attribuita. Mohamed El Baradei, allora a capo dell’Agenzia Internazionale per l’energia atomica (AIEA), dichiarò alla CNN che l’azione israeliana era “molto penosa”. Se i paesi hanno informazioni su programmi nucleari segreti, disse, ”devono venire a dircelo”.
Col senno di poi appare chiaro quanto sia stato assennato quell’attacco preventivo israeliano, giacché non solo impedì allo spietato regime di Bashar Assad di sviluppare armi nucleari, ma sventò anche uno scenario che avrebbe visto il pulsante della bomba atomica cadere nelle mani insanguinate dell’ISIS, mettendolo in condizione di ricattare il resto del mondo.
El Baradei e tanti altri che come lui non persero l’occasione per dare addosso a Israele devono delle scuse sincere allo stato ebraico. La cattura da parte dell’ISIS del sito dove sorgeva il reattore siriano bombardato sottolinea ancora una volta il ruolo cruciale – e spesso sottovalutato, se non disprezzato – che svolge Israele sulla prima linea della lotta dell’Occidente contro il terrorismo fondamentalista islamico. Israele rimane l’unico alleato affidabile del mondo occidentale in Medio Oriente, un baluardo contro le forze dell’oscurantismo e del dispotismo. Distruggendo il reattore siriano, Israele ha verosimilmente salvato l’umanità dalla devastazione che un ISIS dotato di armi atomiche avrebbe scatenato sul Medio Oriente e oltre. Per questo, il mondo deve un grazie a Israele.
(Da: Jerusalem Post, 2.9.15)
http://www.israele.net/quando-israele-impedi-allisis-di-mettere-le-mani-sullatomica
=======
KING SALMAN SAUDI ARABIA SPA FMI ONU CORANO TALMUD AGENDA ] NESSUNA VOSTRA PREGHIERA VERRà ASCOLTATA, E NESSUNA VOSTRA OPERA BUONA VERRà RICORDATA!



Il nuovo Dio dell'occidente è Satana...  /watch?v=biGzij6nIOs#t=30 TRADITORI, /watch?v=9OgggroFoSw ASSASSINI COMUNISTI MASSONI BILDENBERG: TUTTO L'ANTICRISTO: DI OBAMA GENDER: MERKEL MOGHERINI! Pubblicato il 22/mar/2014 Fonte: https://www.youtube.com/redirect?q=http%3A%2F%2Finformare.over-blog.it%2Farticle-un-discorso-di-putin-da-scolpire-nella-pietra-123020294.html&redir_token=ewhQbqnpP0eEzgClKH9oS4y2hUh8MTQxNjIwNTc0M0AxNDE2MTE5MzQz
Video:  Pubblicato il 06/dic/2013 Vladimir Poutine : « La plupart des pays Euro-Atlantistes renient leurs principes moraux » Extrait du discours de Vlamidir Poutine au forum de Valdai (19 Septembre 2013). Propos traduits par Lalo et Semeen, pour le Cercle des Volontaires.
https://www.youtube.com/watch?v=biGzij6nIOs#t=30 https://www.youtube.com/watch?v=9OgggroFoSw
Vladimir Putin al Forum di Valdai il 19 settembre 2013.
"Un altro obiettivo per l'identità della Russia è legato agli eventi che hanno luogo nel mondo. Questo riguarda la politica estera e i valori morali. Possiamo notare come molti Paesi euro-atlantici stanno negando le loro radici tra cui i valori cristiani che sono alla base della civiltà occidentale. Stanno negando i principi morali e la propria identità: nazionale, culturale, religiosa e perfino sessuale. Mettono in vigore politiche che pongono allo stesso livello delle numerose famiglie tradizionali, le famiglie omosessuali: la fede in Dio equivale ormai alla fede in Satana.
Questo eccesso di politicamente corretto ha condotto la volontà di qualche persona a legittimare partiti politici di cui l'obiettivo è promuovere la pedofilia. In molti Paesi europei, la gente non ha il coraggio di parlare della propria religione. Le vacanze sono abolite o chiamate diversamente; la loro essenza è nascosta, proprio come il loro fondamento morale. La gente cerca, aggressivamente, di esportare questo modello attraverso il mondo. Sono convinto che questo apra una via diretta alla degradazione e al primitivismo che porteranno ad una profonda crisi demografica e morale.
Che cosa testimonia meglio di questa crisi morale se non la perdita della capacità a riprodursi? Oggigiorno, quasi nessuna nazione sviluppata è in grado di riprodursi, anche con l'aiuto dei flussi migratori. Senza i valori presenti nel cristianesimo e nelle altre religioni del mondo, senza gli standard morali che si sono formati per millenni, le popolazioni perderanno inevitabilmente la loro dignità umana. Consideriamo normale e naturale di difendere questi valori. Dobbiamo rispettare il diritto di ogni minoranza di essere differente, però, i diritti della maggioranza non devono essere rimessi in questione.
Allo stesso tempo, vediamo tentativi di rilanciare il modello standardizzato di un mondo unipolare e di confondere le istituzioni di legge internazionale e di sovranità nazionale. Un tale mondo unipolare, standardizzato, non ha bisogno di Stati sovrani, ha bisogno di vassalli. Storicamente, questo rappresenta una negazione dell'identità e della diversità mondiale donataci da Dio. La Russia è d'accordo con quelli che credono che le decisioni debbano essere prese collettivamente e non nel buio al fine di servire gli interessi di alcuni Paesi o gruppi di Paesi".

AL mio amico: Benjamin Netanyahu, CHE IMPORTA A TE, DI QUESTA, MOLTO POSSIBILE, E PREVENTIVATA: GUERRA CONTRO, CINA E RUSSIA?
TU STANNE FUORI! LASCIA PURE CHE, L'ARABIA SAUDITA VENGA DISINTEGRATA! IN OGNI MODO, ISRAELE NON POTREBBE SUSSISTERE SENZA LA LORO BENEVOLENZA!
OPEN LETTER: AL mio amico: Abd Allah dell'Arabia Saudita ʿAbd Allāh. King Abdullah bin Abdul al-Saud! IO HO VISTO I CINESI, Come, loro FANNO L'ADDEsTAMENTO MILITARE, PRIMA LANCIANO UNA ATOMICA, E immediatamente dopo, PASSANO IN MEZZO ALLA ATOMICA, CHE, LORO HANNO LANCIATO, CON LA CAVALLERIA schermata, anche, i cavalli hanno le maschere antigas, MITRAGLIANDO, TUTTI QUELLI, CHE, ESCONO CON LA PELLE IN MANO.. ED IO HO PENSATO: SONO bravi I CINESI, dei veri cristiani compassionevoli! infatti, RISPAMIANO SOFFERENZE ATROCI ai LORO NEMICI, CHE, sono così feriti, da non poter sopravvivere! poi, IO HO PENSATO, CHE, tu NON AVReSTI MAI DOVUTO METTERE A MORTe, nel tuo califfato mondiale galassia jihadista LEGA ARABA, Onu shariah, COSì TANTI CRISTIANI INNOCENTI martiri, SOLTANTO, PER FARE FELICE, SIA ROTHSCHILD il satanista fariseo, CHE anche, QUELLA BESTA DEL TUO DIO: Allah, imperialismo califfato SHARIAH ummah!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/africa/2014/11/15/bengasi-340-morti-in-un-mese-di-scontri_31b52a0e-4058-48fc-8c04-842462dccf75.html
Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato, al primo ministro del Canada Stephen Harper, che, le truppe russe non sono presenti nel territorio dell'Ucraina. [[ FIGURIAMOCI! NON POTREBBE ESSERE ALTRIMENTI, PERCHé ADESSO, CONTRARIAMENTE? LA MERKEL SAREBBE GIA MORTA! ]]
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/15/aereo-abbattuto-moscainchiesta-frenata_87b180b8-7db3-4b0f-b81b-b7ac03aea150.html
MOSCA, 14 NOV - ''Ci sono tutti i motivi per credere che l'inchiesta sull'abbattimento del Boeing 777 malese nell' Ucraina dell'est sia rallentata appositamente, con un qualche ruolo degli Usa'': lo ha detto a Brisbane, a margine del G20, il viceministro degli esteri russo, Serghiei Riabkov, dopo la diffusione venerdì sera sullA tv statale di una foto, scattata presumibilmente da un satellite spia, che dimostrerebbe come il volo MH17 sia stato colpito da un missile aria-aria lanciato da un jet ucraino
Durante la stretta di mano al vertice del G20, Harper aveva detto a Putin che la Russia "deve ritirarsi dall'Ucraina."
"Il capo di Stato russo ha detto che purtroppo non è possibile farlo perché non siamo presenti nella regione," - ha riferito il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. Secondo il rappresentante della presidenza russa, Putin e Harper hanno parlato brevemente, salutandosi. Parlando del tono del faccia a faccia, Peskov ha rilevato che "è stato decente."
  http://italian.ruvr.ru/2014_11_15/Al-G20-Putin-ribadisce-lassenza-di-soldati-russi-in-Ucraina-2198/
Lina P Meniaikina · Top Commentator
la bomba ha colpito un palazzo di 9 piani, una famiglia distrutta tra cui bambino di 4 anni, altro bambino è rimasto senza testa. i criminali ucraini del governo di poroscenco agonizzante e impazzito non risparmiano nessuno, e la La Nato (il braccio militare dell'impero Usa) minaccia la Russia:"difenderemo l'Ucraina". Ma l'Ucraina è vittima di un colpo di stato orchestrato proprio dalla Nato e oggi di una guerra civile fomentata dalla stessa Nato. Domanda: come è possibile difendere qualcuno dalle proprie azioni criminali?
=============================
OPEN LETTER A GOOGLE  [ PERCHé TU MI DICI SEMPRE COSì, E POI, NON è VERO, PERCHé, TUTTO FUNZIONA NORMALMENTE? ] Delivery to the following recipient failed permanently:
     uniusrei33.holy@blogger.com Consegna al seguente destinatario fallito permanentemente: uniusrei33.Holy@blogger.com
La consegna al seguente destinatario non è riuscita in modo permanente:
uniusrei33.holy@blogger.com ----- Messaggio originale -----
==================
STOP CRISTIANOFOBIA NEL MONDO! ] [ IO PRETENDO LA DEFINIZIONE: DELLE TUTELE GIURICHE, PER IL CULTO CRISTIANO: CHE, PUò ESSERE ORGANIZZATO, ANCHE SOLTANTO, COME CHIESE DOMESTICHE, O CELLULE DI BASE: IL DIRITTO PER I CRISTIANI DI POTERSI RIUNIRE PRIVATAMENTE!  Choe Ryong-hae, alto funzionario del regime della Corea del Nord, si recherà in visita in Russia dal 17 al 24 novembre. Lo ha comunicato il ministero degli Esteri russo.
Durante la visita si pianifica di discutere le relazioni bilaterali, tra cui il rafforzamento del dialogo politico e l'intensificazione degli scambi commerciali della cooperazione economica, la situazione nella penisola coreana e nel nord-est asiatico e una serie di questioni internazionali.
Dopo la permanenza a Mosca, Choe Ryong-hae si recherà a Khabarovsk e Vladivostok (Estremo Oriente russo).
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_15/Linviato-speciale-del-leader-nordcoreano-lunedi-sara-a-Mosca-5480/
MA, BUSH 322 KERRY? LORO fanno le stesse cose, di ALTO TRADIMENTO DEI ROTHSCHILD BILDENBERG! ] [ FANNO LE STESSE COSE ANCHE: Bush 322 Kerry, nella confraternita del: "teschio e ossa", poi, è  normale che, Obama sia diventato un GENDER! TUTTI I LORO SUDDITI, IMMORALI COME LORO? SEGUONO LA LORO STRADA CRIMINALE, INFATTI, LA COSTITUZIONE NON PERMETTE ASSOCIAZIONI MASSONICHE SEGRETE! NEW YORK, 15 NOV - Uno studente al primo anno di università muore in circostanze sospette in Virginia nella casa della confraternita Kappa Sigma della West Virginia University. E l'ateneo sospende tutte le attività legate a sodalizi maschili e associazioni studentesche femminili. Gli incidenti nelle confraternite, spesso per casi di 'nonnismo' giovanile, non sono del resto una novità negli Usa: più di 60 gli studenti morti dal 2005 a causa di abusi o eccessi collegati con i vari riti d'iniziazione.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2014/11/15/usa-studente-ucciso-da-confraternita_27ce8933-c779-4406-8083-f4ff6706dc3f.html
IN FAVORE DEI FRANCESCANI DELL'IMMACOLATA.. è l'unico ordine religioso che, non ha penuria vocazionale.. QUINDI, ERA GIUSTO, CHE, IL CONSOCIATIVISMO MASSONICO MODERNISTA USUROCRATICO: GLI TAGLIASSE LE GAMBE!
https://www.facebook.com/groups/460589750712022/?notif_t=group_r2j_approved
LUI SI CHIMA "BUCO NERO" di Obama imperiAlismo GENDER nazi Sodoma a tutti! lui ti vede sempre, tu no! infatti, tu sei sempre nel suo mirino! IO CON 2,7 milioni di dollari, AVREI POTUTO FARE TANTO DEL BENE! NATO CREDI A ME: LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE? NON è UNA COSA ADATTA PER TE.. TU SEI ANCORA TROPPO PICCOLO, PER UN LAVORO DI QUESTO GENERE!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/14/svezia-sottomarino-fantasma-era-vero_816ae892-cb59-4377-9d5c-6797007090dc.html
Trovate prove dello sconfinamento di un sottomarino nelle acque svedesi
Foto d'archivio: ricerche nel Golfo di Stoccolma. Le forze armate svedesi hanno diffuso le prove dell'accesso non autorizzato lo scorso ottobre di un sommergibile straniero nelle acque dell'arcipelago di Stoccolma, ma non sono in grado di determinare la nazionalità del mezzo, ha dichiarato il comandante supremo dell'esercito Sverker Göranson.
Lo scorso 19 ottobre i media avevano riferito che nelle acque territoriali della Svezia era stato rilevato un sottomarino straniero.
Dopodichè era iniziata un'operazione militare alla ricerca del sottomarino. L'operazione è costata al governo svedese quasi 2,7 milioni di dollari, ma le ricerche si sono concluse senza esito. http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_15/Trovate-prove-dello-sconfinamento-di-un-sottomarino-nelle-acque-svedesi-6779/
Maddalena Capobianco
14 ottobre. In favore è in favore. In favore non è contro. Le parole hanno un proprio peso specifico ed un proprio significato preciso per chi non è avvezzo a giocarci. Con le parole come con le persone. Questione di punti di vista. E anche di buona o mala fede.
Intendiamoci, non siamo tipi da lasciarci impressionare, ma colpisce il dispendio di intelletto ed energia investito a scavare e scovare errori, a suscitare illazioni e congegnare ipotesi, a fare processi alle intenzioni e alle persone. Non è impegno costruttivo e soprattutto non è sano. E’ patologico.
Tale atteggiamento costituisce in se stesso una denuncia di paura e di limitatezza. Dà prova di fallimenti personali, di situazioni che sfuggono di mano, di desiderio di controllo, di senso di inadeguatezza che impedisce di argomentare, di confutare, di sostenere tesi, di riscontrare fatti. Dimostra paura di misurarsi e di mettersi veramente in gioco. E’ già in se stesso una rinuncia e, dunque, una sconfitta.
Oltretutto costituisce una disfatta ed una umiliazione per l’intelletto, ridotto a stratagemma anziché a conoscenza e di comprensione.
La lotta richiede coraggio, abnegazione, perseveranza, impegno.
Ma tutto questo si può aggirare. O meglio, i furbi, credendosi tali, si inventano strade alternative per evitare il vero e buon e leale confronto ed invece di affrontare colui che individuano e catalogano quale avversario, preferiscono colpire alle spalle, evitandone lo sguardo.
In favore non è contro.
Siamo “IN FAVORE DEI FRANCESCANI DELL’IMMACOLATA”, gruppo FB, costituito da persone che, FEDELI AL CARISMA ORIGINARIO ED AI FONDATORI DELL’ISTITUTO, stanno seguendo il Commissariamento in atto. Oltre a cattolici e persone che per diritto di cronaca vogliono informarsi sulla vicenda, il gruppo è costituito da persone che, con tempi e modalità diverse, sono venute in contatto con l’Istituto e con i Francescani dell’Immacolata e che da essi hanno ricevuto doni di straordinaria ricchezza spirituale. Questi doni non sono stati dimenticati da nessuno e non c’è nessuna intenzione di dimenticarli. Una grande riconoscenza e senso di devota filiazione sono i legami che ci uniscono ai Francescani dell’Immacolata ed in particolare ai Fondatori. Oltre ad una partecipazione vera e reale, con il cuore e con la preghiera, alle sofferenze e prove che i provvedimenti del Commissariamento innegabilmente hanno comportato a ciascuno di loro. A tutti.
Stiamo assistendo a queste sofferenze, che sono diventate le nostre sofferenze.
Stiamo assistendo ai toni, ai sistemi ed alle modalità di attuazione del Commissariamento.
In paziente attesa.
Non in silenzio. Non contro. Ma in Favore dei Francescani dell’Immacolata ed in attesa che si concretizzino quei frutti del provvedimento di Commissariamento, decretato “al fine di tutelare e promuovere l'unità interna degli Istituti religiosi e la comunione fraterna” (Decreto di Commissariamento PROT. N. 52741/2012 dell’11/07/2013).
C’è chi invece ci ha voluto catalogare come avversari.
Chi ha voluto premeditatamente ed immotivatamente attribuire al nostro gruppo l’etichetta di esser “contro”: “di attaccare l’autorità del Commissario, di scrivere post contro il Santo Padre ed il suo Magistero”.
Bene.
C’è chi, grondando mala fede da tutti i pori, consegna al nostro gruppo, in modo gratuito ma non disinteressato, la veste di “piattaforma di agitazione e detrazione che non rende servizio nemmeno a coloro che presume di difendere”. Queste le parole usate. Parole taglienti e giudizio tranchant che colpisce, oltre che per il contenuto, per le modalità comunicative.
Bene.
C’è poi chi, ha detto, sempre in riferimento al nostro gruppo, che esso “è amministrato da un gruppo di laici che con toni volgari e aggressivi attaccano l’autorità del Commissario e dei suoi collaboratori inserendo nei post qualche preghierina per far credere di essere “cattolici devoti”.
Bene.
E poi c’è chi da appena due giorni ha aperto una pagina FB con lo stesso nome del nostro gruppo “In Favore dei Francescani dell’Immacolata”, appunto.
Bene anche questo.
Nulla in contrario, anzi ci lusinga avere emuli.
Non possiamo, però, fare a meno di notare come, per una strana e simpatica coincidenza, le iniziative in favore del nostro gruppo si siano negli ultimi giorni, moltiplicate.
Le invettive e gli attacchi, dunque, condotti in modo così sfacciato e maldestro, si stanno rivelando controproducenti per chi li ha intrapresi e non minano, ma rafforzano, il nostro desiderio di ricerca della verità, quella verità che altri, evidentemente, ritengono di avere già in tasca.
Sarebbe stato auspicabile il confronto, ma comprendiamo, che il dialogo sia prerogativa di chi vuole costruire.
Invece ci hanno reso oggetto di un processo sommario su web con verdetto di condanna. Non senza un obbiettivo. Certamente senza buona fede. E soprattutto senza vere prove.
Tra le righe di queste iniziative non è possibile non leggere una certezza che deriva da un equivoco di base. La certezza di chi, confondendo il giudice con il boia, ha fondato tutte le proprie aspettative, valutazioni e scelte di posizione personali su una condanna dei Fondatori, ritenuta certa quanto inevitabile. Come se il Commissariamento in atto non potesse che attuare un giustizialismo rapido e sommario Da questo malinteso di base sono scaturiti tutti i linciaggi mediatici ai Fondatori, al carisma dell’Istituto e, tutto sommato, è scaturita anche la condanna del nostro gruppo. Storie parallele, stessi sistemi, stesso concetto di giustizialismo sostituito alla giustizia che dovrebbe contraddistinguere un provvedimento di commissariamento. Tutto documentato e riscontrabile, purtroppo, proprio su quei gruppi FB e social network che con ingenuità ed eccessiva leggerezza i siti web ufficiali dei FFI (Frati Francescani dell’Immacolata e immacolata . com) hanno salutato e definito “degni di nostra conferma”.
La nostra posizione è di attesa e di osservazione attenta e puntuale dei fatti legati al Commissariamento dei FFI. Stiamo assistendo a queste iniziative a noi rivolte.
Stiamo assistendo ai toni ed alle modalità di queste iniziative.
Stiamo proseguendo la nostra opera in silenzio. E scegliamo di non difenderci dalle accuse e dai marchi . Lo riteniamo superfluo. Il nostro è un gruppo è aperto. Aperto significa che, chiunque ne abbia voglia, può leggere e verificare quanto è postato e commentato. Tutti possono vedere. Conoscere. Capire. Scegliere.
I circa 1300 membri e tutti coloro che ci leggono sono testimoni dei contenuti e del codice comunicativo da noi adottato, mai in contraddizione con il nostro essere cattolici operanti alla luce della Verità, nell’amore per Cristo, per l’Immacolata, per la Rivelazione, per il Papa e per la Santa Madre Chiesa Cattolica Apostolica Romana.
Baluardi certi ed indiscutibili di chiunque voglia essere dei nostri.
In corde Matris https://www.facebook.com/groups/460589750712022/permalink/594553323982330/
Visita il blog dedicato a Maria ed ai santi:
http:// servimarie.wordpress.com
SANT’ALBERTO MAGNO: DOTTORE UNIVERSALE. Un grande santo per virtù e sapienza: brillante per intelligenza sin da giovane, studiò a Padova e Bologna, finché non fu notato dal predicatore domenicano Giordano di Sassonia, che lo invitò ad entrare nel suo Ordine.
Il giovane Alberto, già da tempo stava pregando e meditando per capire la sua strada: nell’Ordine domenicano trovò la sua vocazione, la sua autentica realizzazione spirituale.
Divenne maestro per grande sapienza a Colonia, Ratisbona e Parigi: tra i suoi allievi ebbe persino San Tommaso d’Aquino, grandissimo teologo, il “Dottore Angelico”, scrittore di quell’opera immensa che è la “Summa Theologiae”.
Nel 1260 fu nominato Vescovo di Ratisbona: riorganizzò parrocchie e conventi, dando un profondo impulso alle opere di carità.
Rimase alla guida della diocesi per due anni, poi tornò a Colonia come insegnante.
Fu un grandissimo conoscitore di ogni disciplina: scienze naturali, fisica, astronomia, chimica, zoologia.
Scrisse un’enciclopedia, studiò le opere di Aristotele: era conosciuto con l’appellativo “Magno”.
Nutriva una profondissima devozione per Maria.
Da giovane, incontrò delle difficoltà nello studio della Teologia: Maria lo animò a perseverare, dicendogli che solo sul finire della vita, affinché non si montasse in superbia, gli sarebbe stata tolta “l’arte di sillogizzare”
Come Maria aveva predetto, pochi anni prima di morire, la sua memoria si spense.
Anelava ormai solamente al Cielo, consumato da stanchezza e travagli: il 15 novembre 1280, Sant’Alberto Magno, grande Dottore, Teologo e Sapiente, entrò tra i Beati del Cielo, dopo aver compiuto in vita grandi cose.
Proposito: impegnarsi nei propri doveri di studio https://www.facebook.com/groups/460589750712022/permalink/594553323982330/
Maddalena Capobianco. IL COMITATO DELL’IMMACOLATA, organizza, CONVEGNO SU: “LA CRISI DELLA FAMIGLIA E IL CASO DEI FRANCESCANI DELL’IMMACOLATA:
UNA LETTURA A PIU’ VOCI ALLA LUCE DEI RECENTI AVVENIMENTI ”
Roma, 13 dicembre 2014, ore 16,00
Complesso Monumentale di Santo Spirito in Sassia
Sala Alessandrina, (ingresso da Lungotevere in Sassia, 3 – rampa di fianco all’Ospedale di Santo Spirito)
Il Comitato dell’Immacolata, prosegue con le iniziative in favore dei Fondatori dei Francescani dell’Immacolata, padre Stefano Maria Manelli e padre Gabriele Maria Pellettieri.
La Sala Alessandrina del Complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia ospiterà il convegno, tenuto da laici, sulla tematica della crisi della famiglia nel contesto del Sinodo dei Vescovi e della persecuzione ai Francescani dell’Immacolata.
I lavori avranno inizio alle ore 16,00.
Introduce e modera Claudio Circelli con l'intervento "La crisi della famiglia e il caso dei Francescani dell’Immacolata. Quali legami?”
Intervengono:
Corrado Gnerre
“Le radici filosofiche dell’attacco alla famiglia e le loro conseguenze nella vita religiosa”
Carlo Manetti
“Le radici storiche dell’attacco alla famiglia”
Guido Vignelli
“La famiglia, piccolo Stato e Chiesa domestica, baluardo contro l'immoralità e l’anarchia”
Elisabetta Frezza
“La verità della famiglia incatenata nelle parole contraffatte”
Piero Mainardi
“Il debole paradigma cattolico di oggi”
Tutte le relazioni finali degli interventi e dei contributi al convegno sono raccolti in un volume, che verrà donato ai partecipanti al termine dei lavori.
In Corde Matris, Il Comitato dell’Immacolata
Per informazioni: comitatoimmacolata2014@gmail.com https://www.facebook.com/groups/460589750712022/permalink/594553323982330/
Arrivano le Femen e attaccano il Papa, con un atteggiamento blasfemo, che vogliono fare passare per democrazia e libertà di parola! MA, PERCHé NON FANNO I BLASFEMI CONTRO MAOMETTO? 14 nov 2014. le Femen entrano in studio e con il loro corpo manifestano. La protesta si sposta sulla Chiesa, Brambilla va via e lo studio si spacca .. Nicola Diliberto La protesta immatura sollecita soluzioni drastiche.
http://www.serviziopubblico.it/2014/11/arrivano-le-femen-e-attaccano-il-papa/?cat_id=archivio_puntata
https://www.facebook.com/groups/460589750712022/permalink/594553323982330/
Natalja Kovalenko. 1 ottobre, Orrore nel Donbass, dalle fosse comuni al traffico di organi [[ POICHé, TU MI HAI CHIESTO UN CONSIGLIO, circa il mio ultimo articolo, ed, io posso dirti, soltanto, che, la russia ha fatto un missile pesante, che, può trasportare 200 tonnellate di esplosivo tradizionale, perltro: missile superveloce, che vola a oltre 12.000 km/h, e tu non puoi fermare qualcosa del genere, con le mutande di tua nonna! .. io non credo che, per colpa tua, dovrebbero nascere 5miliardi di morti felici, o che, dovremmo conoscere dalle enciclopedie, che, l'Europa aveva delle Capitali! E TU NON AVRESTI MAI DOVUTO VIOLARE LA COSTITUZIONE UCRAINA CON I CECCHINI DELLA CIA: GOLPE MAIDAN, PER IMPUGNARE LA STESSA COSTITUZIONE, NELLO OTTENERE, ANCHE, GENOCIDIO DEL POPOLO DEI RUSSOFONI DEL DONBASS!
Orrore nel Donbass, dalle fosse comuni al traffico di organi.
Nell’Est dell’Ucraina c’è stato un traffico di organi umani. Nelle fosse comuni nel Donbass sono stati trovati dei corpi senza organi interni.
Questa notizia è stata confermata dagli osservatori dell’OSCE presenti in Ucraina. Per indagare sui motivi e sulle circostanza del prelievo di organi deve essere creata una commissione di esperti internazionali.
Donbass, nel passato terra del carbone, oggi è impegnato in un altro tipo di scavi. Nelle settimane trascorse dalla firma della tregua tra Kiev e le milizie, nell’Est del paese, nelle zone che erano state presidiate dall’esercito ucraino e dalla Guardia nazionale, sono state scoperte alcune fosse comuni. Corpi di uomini e donne, vestiti e nudi, con le mani legate e la testa forata dal proiettile, erano accavallati uno sull’altro e coperti solo con un po’ di terra. Fino ad oggi sono stati recuperati i corpi di oltre 400 vittime.
Quando le autorità delle Repubbliche di Donetsk e Lugansk hanno cominciato la riesumazione, sono stati scoperti dei particolari ancora più terribili. Parte dei corpi era senza organi interni.
Durante una trasmissione della TV ucraina, l’inviato speciale dell’OSCE per la lotta al traffico di organi, Madina Giarbusynova, ha confermato questo fatto, dichiarando che la situazione richiede lo svolgimento di un’inchiesta internazionale. I rappresentanti dell’OSCE non escludono che in Ucraina possano aver lavorato dei “trapiantologi neri”, ha osservato l’esperto dell’Istituto di slavistica dell’Accademia delle scienze della Rusia, Aleksandr Karasev.
Era già successo nella ex-Jugoslavia all’epoca del conflitto tra serbi e albanesi del Kosovo. Allora gli albanesi prelevavano ai prigionieri degli organi che venivano poi venduti in Europa. C’è stato uno scandalo internazionale abbastanza grande, ma la faccenda è stata messa a tacere, perché a capo di questo traffico c’era Hashim Thaci, diventato successivamente primo ministro della Repubblica del Kosovo, riconosciuta da una parte di Stati.
Il mercato nero degli organi umani in Europa e America è alimentato dal traffico proveniente dall’Ucraina già da tempo. Basti vedere certi siti Internet. I donatori si cercano tra le categorie più disagiate, dal punto di vista sociale, degli ucraini. C’è chi trova. Ma in questo caso si deve pagare. Per esempio, il prezzo di un rene oggi è attorno a 200 mila euro. Per i trafficanti la guerra è un’occasione per aumentare i loro profitti.
Non è la prima volta che l’Ucraina viene percossa da questo tipo di scandalo. In estate, quanto la rappresaglia scatenata dal regime marciava a gonfie vele, nell’Est dell’Ucraina si è deciso di recuperare i corpi dei militari ucraini uccisi durante i combattimenti per seppellirli in maniera decente. Allora si è saputo che parte dei corpi dei soldati ucraini non aveva organi interni. Poi su internet è trapelata la corrispondenza tra Serghey Vlasenko, avvocato dell’ex primo ministro Yulia Timoshenko, e la chirurga tedesca Olga Wieber. Si trattava della vendita ad alcune cliniche in Germania degli organi prelevati ai giovani volontari. L’ordinazione prevedeva in particolare la consegna di 17 cuori, 50 reni e 5 polmoni. La chirurga tedesca chiedeva all’interlocutore di prelevare organi a persone ancora vive, non aspettando la loro morte, perché altrimenti “la qualità ne risente”.
Allora in Ucraina si è levata un’ondata di sdegno. Kiev ha negato che tali crimini potessero essere perpetrati nelle zone dei combattimenti, ma ha comunque promesso un’indagine, sottolinea l’esperto dell’Istituto Internazionale di Studi Politico-Umanitari, Vladimir Bruter.
Sin dall’inizio, quando sono comparsi i primi segnali, la società ucraina ha chiesto di costituire un’apposita commissione presso il Ministero della Difesa. Nella prima fase l’indagine doveva essere svolta all’interno del paese, ma considerata la situazione politica, ciò non è stato fatto, pertanto l’indagine è stata affidata alle stesse persone che comandavano l’operazione dell’esercito.
Oggi ne vediamo il risultato. Gli abitanti civili delle regioni occupate dalle forze ucraine venivano passati ai boia. I “medici” eseguivano la “commessa”, mentre le persone mutilate venivano poi uccise dai militari che gli sparavano in testa. Che la macchina dei trapianti neri abbia lavorato in Ucraina a pieno ritmo, lo dimostrano non solo i corpi delle vittime. Più volte nelle mani dei miliziani sono finiti degli ospedali di campo con attrezzature molto specifiche. È significativo che nelle zone dove venivano scoperti questi ospedali, tra i civili era alto il numero dei dispersi. Di molte di queste persone ancora oggi non si sa niente.
 http://italian.ruvr.ru/2014_10_01/Ucraina-SOS-traffico-di-organi-4137/
se Hitler avesse preso l'elenco telefonico di New York? poi, non si sarebbe mai lanciato nella sua follia! .. che, poi, è proprio lo stesso errore che, stanno per commettere alla NATO! visto che la Cina ha 200milioni di soldati, tutti in ansiosa attesa: di conoscere come è: GENDER il mio amico: Abd Allah dell'Arabia Saudita ʿAbd Allāh. King Abdullah bin Abdul al-Saud! http://cdn.ruvr.ru/2014/11/14/1495726394/9RIAN_02467308.HR.ru.jpg
MOSCA, 15 NOV - Cinque civili, tra cui due bambini, sono stati uccisi da un colpo di artiglieria contro Gorlivka, città controllata dai separatisti filorussi nell'est dell'Ucraina. Lo rendono noto le autorità municipali, aggiungendo che nei bombardamenti, avvenuti ieri sera, sono rimasti feriti anche 12 civili. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/11/15/ucraina-uccisi-5-civilitra-cui-2-bimbi_0b5c89b2-8ab7-441f-bc5e-ac8215a9a986.html
Nuovi lanciarazzi per le forze strategiche missilistiche della Russia. Lanciarazzi "Yars"
Entro la fine di quest'anno le forze strategiche missilistiche della Russia installeranno 16 postazioni lanciarazzi "Yars", ha dichiarato il comandante delle forze strategiche Sergej Karakayev.
Dall'inizio di quest'anno le truppe hanno già ricevuto 9 postazioni lanciarazzi mobili “Yarsov” e 6 missili balistici, così come 2 missili per le installazioni fisse del sistema.
Prima della fine dell'anno, le forze strategiche si aspettano altri 3 lanciatori ed 8 missili.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_15/Nuovi-lanciarazzi-per-le-forze-strategiche-missilistiche-della-Russia-4805/
Russia, eseguiti con successo i test del nuovo sistema di difesa antiaerea "S-400 Triumf"
22 dicembre 2012, 15:43
Nel 2014 l'esercito russo riceverà 40 nuovi missili balistici
10 dicembre 2013, 21:09
Russia, a dicembre il primo test del missile pesante “Angara”
5 ottobre, 11:14
Testato dalla Russia un nuovo missile balistico intercontinentale
25 ottobre 2012, 14:34
Foto d'archivio
Russia, in corso esercitazioni militari con impiego di razzi e bombardieri
3 giugno, 11:15
Esercitazioni militari russe negli Urali meridionali
12 settembre, 16:34
Konstantin Sivkov
“Gli USA sanno che Mosca non ha violato il trattato sull'eliminazione dei missili”
30 luglio,
Sottomarino nucleare strategico "Vladimir Monomakh"
Russia, sottomarino nucleare si prepara al test del missile balistico “Bulava”
==================================
se Hitler avesse preso l'elenco telefonico di New York? poi, non si sarebbe mai lanciato nella sua follia! .. che, poi, è proprio lo stesso errore che, stanno per commettere alla NATO! visto che la Cina ha 200milioni di soldati, tutti in ansiosa attesa: di conoscere come è: GENDER il mio amico: Abd Allah dell'Arabia Saudita ʿAbd Allāh. King Abdullah bin Abdul al-Saud! http://cdn.ruvr.ru/2014/11/14/1495726394/9RIAN_02467308.HR.ru.jpg
Nuovi lanciarazzi per le forze strategiche missilistiche della Russia. Lanciarazzi "Yars"
Entro la fine di quest'anno le forze strategiche missilistiche della Russia installeranno 16 postazioni lanciarazzi "Yars", ha dichiarato il comandante delle forze strategiche Sergej Karakayev.
Dall'inizio di quest'anno le truppe hanno già ricevuto 9 postazioni lanciarazzi mobili “Yarsov” e 6 missili balistici, così come 2 missili per le installazioni fisse del sistema.
Prima della fine dell'anno, le forze strategiche si aspettano altri 3 lanciatori ed 8 missili.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_15/Nuovi-lanciarazzi-per-le-forze-strategiche-missilistiche-della-Russia-4805/
Russia, eseguiti con successo i test del nuovo sistema di difesa antiaerea "S-400 Triumf"
22 dicembre 2012, 15:43
Nel 2014 l'esercito russo riceverà 40 nuovi missili balistici
10 dicembre 2013, 21:09
Russia, a dicembre il primo test del missile pesante “Angara”
5 ottobre, 11:14
Testato dalla Russia un nuovo missile balistico intercontinentale
25 ottobre 2012, 14:34
Foto d'archivio
Russia, in corso esercitazioni militari con impiego di razzi e bombardieri
3 giugno, 11:15
Esercitazioni militari russe negli Urali meridionali
12 settembre, 16:34
Konstantin Sivkov
“Gli USA sanno che Mosca non ha violato il trattato sull'eliminazione dei missili”
30 luglio,
Sottomarino nucleare strategico "Vladimir Monomakh"
Russia, sottomarino nucleare si prepara al test del missile balistico “Bulava”

OPEN LETTER A: NATO: POICHé, TU MI HAI CHIESTO UN CONSIGLIO, circa, il mio ultimo articolo, IO POSSO DIRTI, CHE, SE, poi, voi RIUSCITE A CONVINCERE GLI ALIENI DI BUSH 322, A FARE LA GUERRA CONTRO, LA RUSSIA.. POI, QUESTA è UNA OPERAZIONE, di conquista del mondo per il dio re invibile Rothschild, CHE, SI PUò FARE, con successo.. ANCHE SE, LO SANNO TUTTI, GLI GLI ALIENI SONO INAFFIDABILI, PERCHé, NEL MONDO CI SONO IO, ED ANCORA TROPPI CRISTIANI: BIBLICI FONDAMENTALISTI: NATI DI NUOVO, come me ... Quindi, l'unico consiglio che, io mi sento, di potervi dare è questo: "nell'attesa, perché, non vi consolate, anche voi, nella massoneria Bildenberg, con l'attribuirvi, lo stesso stipendio mensile dell'Ammiraglio della Marina Italiana, che, lui percepisce: circa: più di: 420.000 euro mensili?"
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/14/svezia-sottomarino-fantasma-era-vero_816ae892-cb59-4377-9d5c-6797007090dc.html

Natalja Kovalenko. 1 ottobre, Orrore nel Donbass, dalle fosse comuni al traffico di organi [[ POICHé, TU MI HAI CHIESTO UN CONSIGLIO, circa il mio ultimo articolo, ed, io posso dirti, soltanto, che, la russia ha fatto un missile pesante, che, può trasportare 200 tonnellate di esplosivo tradizionale, perltro: missile superveloce, che vola a oltre 12.000 km/h, e tu non puoi fermare qualcosa del genere, con le mutande di tua nonna! .. io non credo che, per colpa tua, dovrebbero nascere 5miliardi di morti felici, o che, dovremmo conoscere dalle enciclopedie, che, l'Europa aveva delle Capitali! E TU NON AVRESTI MAI DOVUTO VIOLARE LA COSTITUZIONE UCRAINA CON I CECCHINI DELLA CIA: GOLPE MAIDAN, PER IMPUGNARE LA STESSA COSTITUZIONE, NELLO OTTENERE, ANCHE, GENOCIDIO DEL POPOLO DEI RUSSOFONI DEL DONBASS!
Orrore nel Donbass, dalle fosse comuni al traffico di organi.
Nell’Est dell’Ucraina c’è stato un traffico di organi umani. Nelle fosse comuni nel Donbass sono stati trovati dei corpi senza organi interni.
Questa notizia è stata confermata dagli osservatori dell’OSCE presenti in Ucraina. Per indagare sui motivi e sulle circostanza del prelievo di organi deve essere creata una commissione di esperti internazionali.
Donbass, nel passato terra del carbone, oggi è impegnato in un altro tipo di scavi. Nelle settimane trascorse dalla firma della tregua tra Kiev e le milizie, nell’Est del paese, nelle zone che erano state presidiate dall’esercito ucraino e dalla Guardia nazionale, sono state scoperte alcune fosse comuni. Corpi di uomini e donne, vestiti e nudi, con le mani legate e la testa forata dal proiettile, erano accavallati uno sull’altro e coperti solo con un po’ di terra. Fino ad oggi sono stati recuperati i corpi di oltre 400 vittime.
Quando le autorità delle Repubbliche di Donetsk e Lugansk hanno cominciato la riesumazione, sono stati scoperti dei particolari ancora più terribili. Parte dei corpi era senza organi interni.
Durante una trasmissione della TV ucraina, l’inviato speciale dell’OSCE per la lotta al traffico di organi, Madina Giarbusynova, ha confermato questo fatto, dichiarando che la situazione richiede lo svolgimento di un’inchiesta internazionale. I rappresentanti dell’OSCE non escludono che in Ucraina possano aver lavorato dei “trapiantologi neri”, ha osservato l’esperto dell’Istituto di slavistica dell’Accademia delle scienze della Rusia, Aleksandr Karasev.
Era già successo nella ex-Jugoslavia all’epoca del conflitto tra serbi e albanesi del Kosovo. Allora gli albanesi prelevavano ai prigionieri degli organi che venivano poi venduti in Europa. C’è stato uno scandalo internazionale abbastanza grande, ma la faccenda è stata messa a tacere, perché a capo di questo traffico c’era Hashim Thaci, diventato successivamente primo ministro della Repubblica del Kosovo, riconosciuta da una parte di Stati.
Il mercato nero degli organi umani in Europa e America è alimentato dal traffico proveniente dall’Ucraina già da tempo. Basti vedere certi siti Internet. I donatori si cercano tra le categorie più disagiate, dal punto di vista sociale, degli ucraini. C’è chi trova. Ma in questo caso si deve pagare. Per esempio, il prezzo di un rene oggi è attorno a 200 mila euro. Per i trafficanti la guerra è un’occasione per aumentare i loro profitti.
Non è la prima volta che l’Ucraina viene percossa da questo tipo di scandalo. In estate, quanto la rappresaglia scatenata dal regime marciava a gonfie vele, nell’Est dell’Ucraina si è deciso di recuperare i corpi dei militari ucraini uccisi durante i combattimenti per seppellirli in maniera decente. Allora si è saputo che parte dei corpi dei soldati ucraini non aveva organi interni. Poi su internet è trapelata la corrispondenza tra Serghey Vlasenko, avvocato dell’ex primo ministro Yulia Timoshenko, e la chirurga tedesca Olga Wieber. Si trattava della vendita ad alcune cliniche in Germania degli organi prelevati ai giovani volontari. L’ordinazione prevedeva in particolare la consegna di 17 cuori, 50 reni e 5 polmoni. La chirurga tedesca chiedeva all’interlocutore di prelevare organi a persone ancora vive, non aspettando la loro morte, perché altrimenti “la qualità ne risente”.
Allora in Ucraina si è levata un’ondata di sdegno. Kiev ha negato che tali crimini potessero essere perpetrati nelle zone dei combattimenti, ma ha comunque promesso un’indagine, sottolinea l’esperto dell’Istituto Internazionale di Studi Politico-Umanitari, Vladimir Bruter.
Sin dall’inizio, quando sono comparsi i primi segnali, la società ucraina ha chiesto di costituire un’apposita commissione presso il Ministero della Difesa. Nella prima fase l’indagine doveva essere svolta all’interno del paese, ma considerata la situazione politica, ciò non è stato fatto, pertanto l’indagine è stata affidata alle stesse persone che comandavano l’operazione dell’esercito.
Oggi ne vediamo il risultato. Gli abitanti civili delle regioni occupate dalle forze ucraine venivano passati ai boia. I “medici” eseguivano la “commessa”, mentre le persone mutilate venivano poi uccise dai militari che gli sparavano in testa. Che la macchina dei trapianti neri abbia lavorato in Ucraina a pieno ritmo, lo dimostrano non solo i corpi delle vittime. Più volte nelle mani dei miliziani sono finiti degli ospedali di campo con attrezzature molto specifiche. È significativo che nelle zone dove venivano scoperti questi ospedali, tra i civili era alto il numero dei dispersi. Di molte di queste persone ancora oggi non si sa niente.
 http://italian.ruvr.ru/2014_10_01/Ucraina-SOS-traffico-di-organi-4137/
Nessuno Unius REI
LUI SI CHIMA "BUCO NERO" di Obama imperiAlismo GENDER nazi Sodoma a tutti! lui ti vede sempre, tu no! infatti, tu sei sempre nel suo mirino! IO CON 2,7 milioni di dollari, AVREI POTUTO FARE TANTO DEL BENE! NATO CREDI A ME: LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE? NON è UNA COSA ADATTA PER TE.. TU SEI ANCORA TROPPO PICCOLO, PER UN LAVORO DI QUESTO GENERE!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2014/11/14/svezia-sottomarino-fantasma-era-vero_816ae892-cb59-4377-9d5c-6797007090dc.html
Trovate prove dello sconfinamento di un sottomarino nelle acque svedesi
Foto d'archivio: ricerche nel Golfo di Stoccolma. Le forze armate svedesi hanno diffuso le prove dell'accesso non autorizzato lo scorso ottobre di un sommergibile straniero nelle acque dell'arcipelago di Stoccolma, ma non sono in grado di determinare la nazionalità del mezzo, ha dichiarato il comandante supremo dell'esercito Sverker Göranson.
Lo scorso 19 ottobre i media avevano riferito che nelle acque territoriali della Svezia era stato rilevato un sottomarino straniero.
Dopodichè era iniziata un'operazione militare alla ricerca del sottomarino. L'operazione è costata al governo svedese quasi 2,7 milioni di dollari, ma le ricerche si sono concluse senza esito. http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_15/Trovate-prove-dello-sconfinamento-di-un-sottomarino-nelle-acque-svedesi-6779/
A NATO, e a TUTTI I SUCCHIATORI: POTERI OCCULTI ED ESOTERICI: lega araba, BILDENBERG ROTHSHILD USUROCRAZIA: sinagoga Banca Mondiale: per vedere come Israele deve morire velocemente! COME è QUESTA STORIA, CHE, PER VOI LA COSTITUZIONE UCRAINA, NON ERA VALIDA, QUANDO CON I CECCHINI DELLA CIA, VOI AVETE FATTO IL GOLPE A MAIDAN, ED ORA, QUELLA COSTITUZIONE è DIVENTATA VaLIDA PER FARE IL GENOCIDIO DEI RUSSOFONI NEL DONBASS?
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/11/15/ucraina-uccisi-5-civilitra-cui-2-bimbi_0b5c89b2-8ab7-441f-bc5e-ac8215a9a986.html
Per Mosca indagini lente sul Boeing malese per colpe USA
Sergej Ryabkov.
La Russia è interessata ad un'indagine scrupolosa sullo schianto del Boeing 777 perché non ha nulla da nascondere.
Lo ha dichiarato il vice ministro degli Esteri della Russia Sergej Ryabkov.
Secondo lui, Mosca ha fondati motivi per ritenere che l'inchiesta sia rallentata e ostacolata specialmente e non senza lo zampino degli Stati Uniti. Ryabkov ha inoltre rilevato che una serie di questioni rimangono ancora senza risposta.
Il vice ministro ha inoltre dichiarato che la responsabilità della situazione di stallo nei rapporti tra Mosca e Washington ricade esclusivamente sugli Stati Uniti.
In precedenza Barak Obama aveva dichiarato che gli Stati Uniti guidano la lotta contro l'aggressione russa, menzionando in particolare il Boeing malese abbattuto.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_15/Per-Mosca-indagini-lente-sul-Boeing-malese-per-colpe-USA-6959/
Putin: Francia e Russia devono minimizzare i rischi nelle relazioni
Francois Hollande e Vladimir Putin.
In un incontro con il capo di Stato francese Francois Hollande, il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che i due Paesi non devono permettere che l'instabilità della situazione mondiale si rifletta nelle relazioni bilaterali.
Lo riporta l'agenzia RIA Novosti.
Secondo Putin, la Russia e la Francia mantengono da molto tempo non solo buoni rapporti, ma anche legami vantaggiosi per entrambi. "Oggi ci sono molti contrasti in politica internazionale, non su tutte le questioni le nostre posizioni coincidono," ha dichiarato il presidente russo. "E' particolarmente utile riuscire ad incontrarsi e parlare di tutti questi problemi," - ha aggiunto.
In precedenza Hollande aveva affermato di essere disposto a promuovere una soluzione della crisi in Ucraina. Aveva inoltre fatto notare che a suo parere le "turbolenze" geopolitiche non sarebbero durate a lungo.
===========================
se, osano minacciare me: "ed infatti, mi hanno rimosso l'Accolitato, dopo 32 anni: senza motivazioni" poi, quale libertà: di stampa, può esistere, in un pianeta dove esiste un Fondo monetario, che è anche: una banca mondiale di proprietà, del solo signor Rothschild e dei suoi complici i sacerdoti di satana Bush 322 Kerry? perché, Obama, da parte sua: lui ha il solo impegno di fare l'attore GENDER, ed a hollywood halloween pagano bene per questo!
12 novembre, In Europa la libertà di stampa vale solo per chi la pensa in un modo.
Porre fine all’impunità per i crimini contro i giornalisti. Sotto tale slogan si terrà il 20 e 21 novembre a Parigi la riunione del Consiglio intergovernativo del Programma internazionale di sviluppo delle comunicazioni dell’UNESCO.
Ai partecipanti sarà presentato un rapporto dettagliato sui casi di violazione dei diritti dei giornalisti. Secondi i dati più recenti, oltre 700 rappresentanti dei media sono morti nell’ultimo decennio durante l’esecuzione del proprio dovere professionale.
Centinaia di giornalisti muoiono per portare alla gente la verità su vari avvenimenti. Nella maggioranza dei casi si tratta di omicidi internazionali. I rappresentanti dei media perdono la vita nei punti caldi del mondo. Purtroppo, il 90% di questi casi non viene indagato a causa dell’assenza di risorse e mancata volontà politica. L’UNESCO rileva che tutto questa crea una situazione in cui i mandanti o gli esecutori di tali crimini operano quasi apertamente ogni volta che i giornalisti e i fornitori dell’informazione nei social network minacciano, secondo l’opinione degli stessi, i loro interessi.
A causa dei conflitti scoppiati in Ucraina, Iraq e Siria il 2014 ha portato un numero particolarmente grande di notizie tragiche. Nel corso dell’operazione punitiva realizzata dalle autorità di Kiev nel sud-est dell’Ucraina sono morti quattro giornalisti russi. Il fotoreporter di MIA “Rossiya Segodnya” Andrej Stenin è stato ucciso nella zona di Donetsk. L’auto in cui viaggiava per eseguire il compito assegnato dalla redazione è stata mitragliata e bruciata dai militari ucraini insieme con una colonna di profughi. I rappresentanti della VGTRK (Società statale di televisione e di radiodiffusione) Igor Korneliuk e Anton Vološin sono morti in giugno nei pressi di Lugansk, mentre alla fine di giugno è stato mortalmente ferito Anatolij Kljan, operatore del primo canale televisivo russo. Tra le vittime del conflitto ucraino, oltre ai quattro giornalisti russi, c’è anche un fotoreporter italiano ed uno ucraino.
I governi europei che sostengono le attuali autorità di Kiev non adoperano metodi tanto radicali ma concepiscono in maniera specifica il diritto dei media di ricevere informazione veritiera. Secondo l’opinione di alcuni politici, i giornalisti dalla Russia non possiedono tale diritto. Così, le autorità polacche hanno tolto l’accredito a Leonid Sviridov, corrispondente fuori ruolo di MIA “Rossiya Segodnya”. Ma vi è di più: Varsavia ha deciso di annullare il permesso di soggiorno e di espellere Sviridov dal paese. Dmitrij Kisilev, direttore generale dell’agenzia “Rossiya Segodnya”, ha dichiarato che Varsavia deve spiegare inderogabilmente i motivi dell’annulamento dell’accredito. Per il momento le azioni delle autorità polacche possono essere interpretate come un tentativo di intralciare il lavoro dei media. Ma ciò è in contrasto con i principi generali europei di libertà della parola e di diffusione dell’informazione”, ha detto Kisilev.
Questo caso non è il primo né l’unico. Anche lo stesso Dmitrij Kisilev ha provato su di sé cosa sia la concezione europea della libertà di parola. Nell’ambito delle sanzioni antirusse introdotte in relazione agli avvenimenti ucraini l’Ue ha incluso il direttore generale nella lista delle persone alle quali è vietato l’ingresso nel territorio dei paesi membri dell’Unione Europea. Ai corrispondenti di “Rossiya Segodnya” è stato più volte negato con pretesti artificiosi l’ingresso nel territorio dell’Ucraina. All’inizio dell’anno i rappresentanti dei media russi non sono stati ammessi al briefing, organizzato a Kiev, del capo della diplomazia dell’Ue, Catherine Ashton, malgrado le richieste presentate preventivamente. In aprile anche il ministero degli esteri della Lituania ha tolto, senza spiegarne i motivi, l’accredito stampa di Irina Pavlova, corrispondente di MIA “Rossiya Segodnya”.
In Occidente si ama adesso parlare del fatto che i media russi siano uno strumento di propaganda. Sebbene i cosiddetti “liberi” giornali, radio e canali televisivi europei ed americani presentino solo quel punto di vista che ritengono giusto e che è stato raccomandato “dall’alto”, fa notare il politologo russo Serghej Mikheev:
- Temono che i loro cittadini possano cominciare a pensare in  maniera diversa. Temono che questi cittadini possano cominciare a criticare il proprio governo in quanto comincino a capire meglio la situazione. Sui propri cittadini viene calata dall'alto una campana di vetro. Lottano non tanto contro di noi quanto affinché i loro cittadini restino ignari.
Un vivido esempio di tale paura della verità è la storia del canale televisivo russo RT a Londra. Giorni fa l'authority delle comunicazioni Ofcom ha accusato il canale di illustrazione “filorussa” degli avvenimenti in Ucraina ed ha minacciato di “intraprendere ulteriori azioni” se la RT non si correggerà urgentemente. Il direttore del canale Margarita Simonyan ha definito queste accuse tentativo di influire sulla politica redazionale del canale e ha fatto ricordare che la stesa ВВС trasmette nell’etere “tonnellate di materiali preconcetti” che non rispecchiano la posizione di quei paesi che agiscono in contrasto con la “concezione del mondo” britannica, ma nessuno per questo toglie alla BBC la licenza.
http://italian.ruvr.ru/2014_11_12/La-liberta-di-parola-esiste-in-Europa-solo-per-i-propri-giornalisti-9931/
https://www.facebook.com/scaller.fadera.5 Hello Brother i am fine thanks welcome and nice to hear that hope, and How is the weather with you. and Brother would you help me to have cloud at home i am lack of clouds with my younger i wonder if you can try and feel my condition God will reward you back ...? Hola hermano que estoy bien gracias bienvenida y agradable oír esa esperanza, y cómo está el clima con usted. ¿y hermano me ayudarían a nube en casa que estoy falta de nubes con mi joven que me pregunto que si se puede probar y sentir mi condición Dios te recompensará atrás...? Ciao fratello, che io sto bene grazie Benvenuti e bello sentire che la speranza, e com'è il tempo con voi. e il fratello mi aiuterebbe avere nube a casa che sono la mancanza di nuvole col mio più giovane che mi chiedo che se si può provare e sentire la mia condizione Dio vi ricompenserà indietro...?
https://www.facebook.com/groups/249824095156688/469833406489088/?comment_id=469834486488980&notif_t=like
ANSWER ] certo, noi possiamo pregare, per POTER OTTENERE: la tua pioggia, per tutto questo, E PER OGNI ALTRO: tuo bisogno? io ho un gruppo di preghiera: molto valido! al mio paese, 30 ANNI FA: non pioveva da 6 mesi.. così abbiamo fatto una processione, con il crocifisso MIRACOLOSO, con tutto il paese NON Mancava nessuno, perché era una situazione molto disperata.. e la processione, non era, ancora, finita, e non c'erano neanche, troppe, nuvole, eppure, iniziò a piovere: ugualmente! Poi, eravano preoccupati, perché, il nostro crocifisso? era di cartapesta!
sure, we pray, in order to GET: your rain, for all this, and for EACH OTHER: any, your need? I have a prayer group: very good! in my country, 30 years ago: not  it was raining from 6 months. so we made a procession, with the MIRACULOUS crucifix, with all the country, no Lacked anyone, because it was a very desperate situation.. and the procession was not yet over, and there were not too many, clouds, however, began to rain: too! Then, we were worried, because our crucified? papier-mâché was! ¿Seguro, oramos, con el fin de conseguir: la lluvia, por todo esto y por el otro: ninguno, su necesidad? Tengo un grupo de oración: muy buena! en mi país, hace 30 años: no llovía desde los 6 meses. Así que hicimos una procesión, con el crucifijo milagroso, con todo el país, no carecía de nadie, porque era una situación muy desesperada... la procesión no era todavía más y no había demasiadas, las nubes, sin embargo, comenzaron a llover: demasiado! ¿Entonces, estábamos preocupados, porque nuestro crucificado? papel maché era!
bien sûr, nous prions, afin d'obtenir : votre pluie, pour tout cela et pour l'autre : il en est, votre besoin ? J'ai un groupe de prière : très bon ! dans mon pays, il y a 30 ans : pas il pleuvait depuis 6 mois. donc nous avons fait une procession, avec le crucifix miraculeux, avec tout le pays, aucun n'avait pas tout le monde, parce que c'était une situation très désespérée... le cortège n'était pas encore terminée et il n'y a pas trop de, nuages, cependant, a commencé à pleuvoir : trop ! Puis, nous étions inquiets, car notre crucifié ? papier mâché fut !
 Helping Hands, https://www.facebook.com/scaller.fadera.5 DICE: "Aiutando le mani, in preghiera! Sì, il mio caro amico, ci può aiutare, con, Helping Hands,
So can you Help us, pleazse!!! [[ answer ]] noi tutti: noi alziamo le mani in preghiera per il tuo popolo, per la pioggia alle campagne, e per la gioia di tutti i bambini del mondo!
Helping Hands, https://www.facebook.com/scaller.fadera.5 SAYS: "Helping hands in prayer! Yes, my dear friend, can help us with, Helping Hands,
So can you Help us, pleazse!!! [[answer]] all of us: we raise their hands in prayer for your people, for the rain to campaigns, and much to the delight of all children of the world!
===============================
radere la Germania al suolo: tre volte in 100 anni? è vero: è proprio una nazione sfortunata! Per Mosca le indagini sono scandalosamente lente, circa: il Boeing malese per colpe USA, ma, Merkel Troika dice: al " G20, Angela Merkel minaccia la Russia di ulteriori sanzioni! COSì IMPARA A STARSI ZITTO! " Sergej Ryabkov. La Russia è interessata ad un'indagine scrupolosa sullo schianto del Boeing 777 perché non ha nulla da nascondere. Lo ha dichiarato il vice ministro degli Esteri della Russia Sergej Ryabkov. Secondo lui, Mosca ha fondati motivi per ritenere che l'inchiesta sia rallentata e ostacolata specialmente e non senza lo zampino degli Stati Uniti. Ryabkov ha inoltre rilevato che una serie di questioni rimangono ancora senza risposta. Il vice ministro ha inoltre dichiarato che la responsabilità della situazione di stallo nei rapporti tra Mosca e Washington ricade esclusivamente sugli Stati Uniti.
In precedenza Barak Obama aveva dichiarato che gli Stati Uniti guidano la lotta contro l'aggressione russa, menzionando in particolare il Boeing malese abbattuto.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_15/Per-Mosca-indagini-lente-sul-Boeing-malese-per-colpe-USA-6959/
G20, Angela Merkel minaccia la Russia di ulteriori sanzioni, Angela Merkel, La UE sta valutando l'introduzione di sanzioni individuali supplementari nel settore finanziario contro la Russia.
Lo ha dichiarato il cancelliere tedesco Angela Merkel al vertice del G20 a Brisbane.
Il presidente russo Vladimir Putin ha iniziato la giornata di lavoro con un incontro con i capi di Stato del BRICS. I leader del G20 hanno parlato insieme in un incontro informale.
Prima dei lavori, Putin aveva scambiato qualche battuta con il cancelliere tedesco Angela Merkel. Nel tardo pomeriggio di oggi ci sarà un incontro formale tra i leader di Germania e Russia.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_15/G20-Angela-Merkel-minaccia-la-Russia-di-ulteriori-sanzioni-1983/
Adventist Concern Ministries https://fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xaf1/v/t1.0-9/1380348_674344759331084_2779545243944174550_n.jpg?oh=46a2041809df904f65f59464941de823&oe=54EC542D&__gda__=1423728979_5193cd3696110a26984241c8a658aeee 6 novembre, Blasphemy is considered a crime punishable by death in Pakistan, where the majority of the population is Muslim. On many occasions, accusations have led to mob violence against the country’s Christian minority.
Even when they are brought to court, blasphemy charges can be very hard to fight because the local law doesn’t provide a clear definition of the offense. "This vicious mob killing is just the latest manifestation of the threat of vigilante violence which anyone can face in Pakistan after a blasphemy accusation – although religious minorities are disproportionately vulnerable," said David Griffiths, Amnesty International's deputy Asia Pacific director. "Whoever, with the deliberate intention of wounding the religious feelings of any person, utters any word or makes any sound in the hearing of that person or makes any gesture in the sight of that person or places any object in the sight of that person, shall be punished with imprisonment of either description for a term which may extend to one year, or with a fine, or with both," Pakistan’s criminal code says. A local Christian woman, Asia Bibi, is currently awaiting execution after being found guilty of making blasphemous remarks about the Prophet Mohammed.
Adventist Concern Ministries https://www.facebook.com/pages/Adventist-Concern-Ministries/121149567983942?fref=photo